Argan ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 7 anni fa

Cucinare BENE la verdura alla griglia?

Zucchine, melanzane, pomodori, cipolle... Io ci provo a cucinarli bene, ma proprio non ci riesco!

O li brucio, o mi rimangono crudi.

Ho provato sia in forno che sulla griglia (la padella di ferro per intenderci), però non mi vengono buone.

Voi come le preparate? A che altezza tagliate la verdura? Quanto la cuocete per lato e che spezie aggiungete?

Per dispetto, io vado matta per la verdura alla griglia. Se fossi capace a cucinarla, la mangerei tutti i giorni!

P.S. = Se conoscete anche qualche ricetta per metterle pure sott'olio (da mangiarle poi in giornata) sarebbe la perfezione. Così sono squisite!

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Migliore risposta

    Lavare tutte le verdure.

    Lasciare le cipolle immerse in acqua fredda per un quarto d'ora.

    - Tagliare a fette le zucchine per il senso della lunghezza, buttando via il picciolo.

    Lo spessore delle fette deve essere di circa mezzo centimetro.

    - Tagliare in due i peperoni, togliendo con cura la parte con i semi e il picciolo.

    - Eliminare il picciolo alle melanzane e senza togliere la pelle, tagliarle a fette abbastanza spesse, di almeno un centimetro.

    - Tagliare in due i pomodori, togliere i semi.

    - Tagliare in due parti il cespo di radicchio.

    - Scolare le cipolle e asciugarle. Togliere la parte esterna, dopodiché tagliarle a metà.

    - Spennellare tutte le verdure con olio extravergine d'oliva.

    - Cominciare grigliando i peperoni, porli sulla graticola rovente e farli cuocere per circa 15 minuti, rigirandoli spesso per consentire una cottura uniforme.

    - Appena diventano morbidi, toglierli dalla graticola e metterli a raffreddare un attimo su un piatto.

    - Al loro posto sistemare le zucchine e farle grigliare per una decina di minuti, anche in questo caso rigirandoli spesso.

    - Nel frattempo spellare i peperoni.

    - Togliere le zucchine dalla griglia e cuocere le melanzane, in questo caso, devono restare sulla griglia dai 5 ai 7 minuti.

    - Grigliare anche i pomodori, lasciandoli cuocere per una decina di minuti.

    - Fare lo stesso con il radicchio, lasciandolo grigliare per circa 5 minuti.

    - Infine grigliare le cipolle per una decina di minuti.

    - Mettere le verdure grigliate su un largo piatto da portata, salarle leggermente, cospargerle con del prezzemolo fresco tritato finemente e irrorarle con dell'olio extravergine d'oliva.

    Portare subito in tavola

    Puoi metterle naturalmente nei barattoli di vetro coperte d'olio.

    Ciao!

  • ilamar
    Lv 7
    7 anni fa

    tranne per la melanzana che va messa un po' sotto sale (e poi sciacquata e asciugata) io non uso grandi accorgimenti

    Taglio le verdure piuttosto fini perchè mi piacciono così (meno di un centimetro, a parte i pomodori che talgio a metà)

    Se devo cuocerle al forno le dispongo su una teglia unta (proprio un filino d'olio da stendere con le dita) stando attenta a non sovrapporre nulla, altrimenti si cuociono male. Poi magari metto sopra un misto di pan grattato, parmigiano grattugiato, sale pepe e prezzemolo...

    Invece per quanto riguarda la griglia, metto sopra e giro spesso per evitare che si brucino, ma io le faccio sulla griglia vera con le braci sotto.

    La bistecchiera l'ho usata solo una volta per grigliare un sacco di melanzane che poi ho messo in vasetti sott'olio con pepe, maggiorana, capperi, peperoncini, origano... (e non ricordo che altro perchè nei miei vasetti metto tutte le erbette che ho a disposizione al momento). Adoro anche i pomodori sott'olio... ma non secco i miei, li compro gia secchi perchè non ho ne il tempo ne la pazienza.... e ci metto sempre le solite cose dentro...

    Ciao e buon appetito

  • 7 anni fa

    Ciao!!

    anch'io come te avevo questo problema, adoro le verdure grigliate ma non sapevo come cucinarle

    dopo diversi tentativi alcuni dei quali più che disastrosi sono arrivata alle seguenti conclusioni

    Pomodori: mi spiace con questi non ho mai provato

    Cipolle: vanno tagliate a fettine non tropo sottili e poi fatte andare su una piastra o su una padella antiaderente con un filino d'olio oppure nel forno (chissenefrega dell'alito sono così buone e fanno benissimo)

    Melanzane: pelo la buccia, le taglio a fettine rotonde di circa mezzo centimetro abbondante poi le metto a più strati in uno scolapasta alternando un po' di sale grosso (non troppo perchè se no rimarranno troppo salate). sopra metto della stagnola un piatto e un peso.

    dopo circa 3 o 4 ore (non di più) le sciacquo bene sotto l'acqua corrente per eliminare l'eccesso di sale e le faccio cuocere su una piastra antiaderente sul fornello.

    Per condirle olio aglio un goccino di aceto e foglioline di menta

    Zucchine: le lavo bene le taglio a metà faccio delle fettine sempre di circa mezzo centimetro

    sempre sulla piastra di cui sopra spargo del sale fino (è fondamentale se no ci mettono secoli a cuocere) faccio scaldare bene e ci metto le zucchine e ancora un pochino di sale sopra (senza esagerare se no diventano immangiabili)

    Peperoni: li lavo li pulisco dai filamenti interni e dai semi li taglio a falde di circa 2 centimetri, metto ungo una teglia con un po' d'olio e sale e li metto in forno a 200 gradi finchè non sono morbidi poi va a gusti se li voglio più abbrustoliti li lascio ancora un po'

    Ciao!!

    Apifantasy

  • 7 anni fa

    Io in genere faccio così:

    Affetto le melanzane ad uno spessore di 1 cm scarso, le zucchine a 3-4 mm, e i peperoni a falde.

    In ogni caso la griglia dovrà essere rovente.

    Melanzane e zucchine le griglio su ambo i lati giusto il tempo che si formino le strisce scure, dopo di che, appena cotte, le ripongo in una ciotola coperta con un piatto, in questo modo continueranno a cuocere col loro calore. Altro trucchetto è quello di salarle in cottura, in questo modo rilasceranno parte dei loro liquidi e cuoceranno meglio.

    Per i peperoni la questione è un po' diversa.

    Dopo averli tagliati, li cuocio 15 minuti al microonde alla massima temperatura, coperti con l'apposito coperchio. Una volta ammorbiditi li griglio sempre sulla padella giusto il tempo di creare le strisce nere.

    Per condirle uso un mix di olio extravergine d'oliva, aglio, basilico, prezzemolo ed erba cipollina.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Esa
    Lv 5
    7 anni fa

    A casa mia la griglia si usa spesso per carne e verdure. Per questo motivo ho di tutto e di più: dal camino, alle griglie elettriche, alle piastre a gas....

    Per le verdure uso solo piastre, la cottura direttamente sul fuoco non mi riesce e trovo bruci in ogni caso troppo.

    Ti elenco ciò che uso e la scelta dipende da inverno/estate, pioggia/sole, cose che fanno più o meno fumo. Tutto questo per dirti che con quello che ti elencherò ottengo comunque buoni risultati.

    1) Ho una piastra in ghisa rigata (tipo questa: http://lnx.mercuriocity.com/product_info.php?produ... che uso su un fornellone a gas tipo questo: http://www.compro24.it/articolo/?id_articolo=14669... appoggiato su un camino esterno.

    2) Ho una bistecchiera in ghisa (tipo questa: https://www.google.it/search?q=bistecchiera+in+ghi... che uso sempre sul fornellone o anche sul fornello della cucina.

    3) Ho una piastra antiaderente da usare sempre sul gas acquistata al LIDL (fantastica da lavare, va anche in lavastoviglie)

    4) Ho una griglia elettrica antiaderente sempre del LIDL, quelle che si usano con l'acqua sotto.

    (anche questa va tutta in lavastoviglie)

    In ogni caso scaldo bene la griglia e appoggio le verdure per la cottura. Le lascio cuocere da un lato, le giro e metto il sale, le rigiro e metto il sale dall'altra parte. A questo punto, prima di finire la cottura, se sono all'esterno e non ho problemi di schizzi e fumo metto l'olio altrimenti lo metto sul piatto appena tolta la verdura dalla griglia.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.