promotion image of download ymail app
Promoted
Barby7987 ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 7 anni fa

Pro o contro a tagliare le unghie ai gatti ? Sì perchè e in quale caso .. no perchè ..?

... a voi :)

Aggiornamento:

FRANCESCO ma che vuoi ? Riesci a capire la domanda ?? Ho scritto TAGLIO le unghie ai gatti ?? Zitto vah ..

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Dipende da cosa intendi. Prima di partire in quarta a rispondere leggete bene -.-

    Se intendi arrotondargliele appena perché non abbiano la punta tipo artiglio è possibile e il gatto continua ad utilizzare normalmente le unghie. ma deve essere solo la punta finale, ammesso che se lo faccia fare. Comunque deve avere sempre un tiragraffi disponibile.

    Se parli di tagliarle corte o toglierle non pensarci proprio. È assolutamente innaturale e crudele privare il gatto delle sue unghie.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Allora io ho un gatto che vive perennemente in casa e ha i graffiatoi, il principale problema è che crescono molto e sono affilate quindi le spunto con l'apposita tronchesina anche perchè quando non lo faccio per un tot inizia che si impiglia nei tappeti, tende etc e rischia anche di farsi male.. glie le accorcio esattamente come fa una persona con un tagliaunghie..questo solitamente per gli anteriori, negli arti posteriori lo faccio ,meno frequentemente, solo quando vedo che anche con l'artiglio retratto sporge troppo, per evitare che possa spezzarselo.

    Se un gatto vive in vece all'aria aperta lo trovo inutile se non sconveniente. Appare logica penso la differenza fra un gatto che al massimo salta su una mensola e uno che si arrampica sugli alberi.

    L'asportazione completa dell'unghia la trovo una cosa assolutamente sbagliata e crudele.

    NB per un gatto che magari a volte esce ma poi dorme sempre in casa o comunque NON vive solo all'aperto si può sempre optare solo per un accorciamento in modo appunto da elimianre giusto la parte più affilata che può far male, molto dipende anche dall'indole del gatto: per fare un esempio idiota: non le taglierei mai ad un europeo che quando esce va a caccia, ma lo farei tranquillamente ad un persiano che se esce se ne sta sempre accucciato da qualche parte..

    In ogni caso vista la velocità di crescita non crea problemi, ma è improtante abituare il micio fin da piccolo a questa procedura, io alla mia do sempre una ricompensa dopo^^

    Fonte/i: ho un gatto da dieci anni e i miei aprenti da molto di più..
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    L'enucleazione delle unghie e' una cosa assolutamente barbara e terrificante (sai, quell'intervento chevfanno in america dove si toglie proprio tutta l'unghia in viacdefinitiva?), quindi, ovviamente, contro.

    Sul taglio delle unghie, inteso comevtaglio della sola puntina bianca finale, assolutamente a favore, se il gatto non se le consuma naturalmente.

    Se il gatto vive fuori o ha comunque modo di cobsumarsele non c'e' motivo, ma se non se le consuma e non le tagli il rischio e' che diventino troppo lunghe, rimangano impigliate e si "strappino" accidentalmente, causando al povero micio un dolore boia.

    Alla mia le accorcio piu' o meno ogni 3 settimane, quando vedo che son troppo lunghe.

    Uso il tagliaunghie apposito, ci vuole 20 secondi.Taglio solo la puntina finale.

    Cosi' mi ha detto di fare la sua alkevatrice e mi ha condermato la veterinaria.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • poverini che senso ha togliergliele?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    ma che domande fai i gatti le unghie sele fanno dasoli e in america la nn sanno capire niente

    Fonte/i: sono veterinario
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.