Ragazzi la mia triste storia!?

Scusate se ci sono degli errori ma scrivo dalla cellulare.

Sono un ragazzo di 14 quasi 15 anni nato in una cittadina fin da quando ero piccolo mi prendevano in giro perché ero brutto ma non ci facevo caso pero mi ricordo di un episodio in cui tutti erano chiusi nell aula e la maestra compresa, io probabilmente a spingere con forza la porta che non si apriva poi quando si e aperta ho visto la maestra e gli altri che mi rideavano in faccia,ho provato a dirlo ma niente non mi credevano perché ero piccolo.

Alle medie e cambiato tutto mi sono fatto dei nuovi amici piu sinceri e ho visto una ragazza che credevo sarebbe stata la mia futura sposa dal primo giorno che lo vista,ci ho provato ma mi ha detto un no secco e che sono brutto anche le altre femmine la stessa cosa da li ho capito che non mi filera piu nessuna e ci ho rinunciato.

quando iniziai le superiori i primi 3 giorni riparino lisci ma dal quarto 1 ragazzo si fece tutti quanti amici e li mise contro di me, tra i troppi insulti pesanti dovetti cambiare sezione, per la prima volta in 14 anni riusci a farmi 1 classe amica pensai che tutto si sarebbe risolto e la gente smettesse di prendermi in giro ma durante 1 gita con un'altra classe questa senza conoscermi comincio a prendermi in giro dicendo il mio cognome ad alta voce, io imbarazzato li igniravo tutti ma uno ha avuto il coraggio di avvicinarsi e farmi domande stupide.

Io mi chiedo noi brutti possiamo anche essere i piu normali al mondo ma verremo sempre presi in giro in un modo o nell altro

Vorrei solo urlare e vendicarmi per tutte le umiliazioni che ho subito e il mio tentato suicidio non e servito a niente ma io mi chiedo se veramente ho solo 3 soluzioni

1 suicidarmi

2 vivere umiliato e preso in giro

3 chirurgia plastica

9 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Posso capire quello che provi, credimi, so come ci si sente. E so che quando ti dicono di ignorare gli insulti degli altri ci risulta impossibile, perché ci colpiscono dentro, ci fanno sanguinare il cuore.

    Io più o meno ho vissuto la stessa tua esperienza, con l'unica differenza che a me non è il problema della bellezza, ma dell'isolamento.

    Fin da piccolo sono stato costretto a cambiare sempre scuola e città, in tutte le elementari non sono mai stato in un istituto per due anni, e cambiando sempre scuola ogni volta mi trovavo solo, tutti si conoscevano, tutti parlavano tra loro, erano fidanzati, amici ecc... Io invece ero sempre lì, nell'unico banco singolo visto che il numero degli alunni era dispari, isolato, abbandonato. Diventavo giorno dopo giorno sempre un più facile bersaglio dei bulli, che scoraggiavano ancora di più i miei tentativi di approccio con gli altri, fino a ridicolizzarmi. Il culmine è stato alle medie. È stato terribile, vivere come se si volesse sparire, isolersi per cercare di non essere ulteriormente sfottuto, insultato, picchiato. Isolamenti che portavano soltanto ad essere frainteso, trattato come un alieno, come uno zombie, come un asociale che vive chiuso nel suo mondo, quando invece tutto quello che si vuole è essere accettati, poter vivere in compagnia con gli altri senza avere la paura di essere insultato.

    È impossibile non pensarli, è impossibile fare finta di nulla, perché quelle pugnalate arrivano, e ti rinfacciano sempre la tua situazione, fino a fare di tutto per non sentirle più, metterti agli ultimi posti di un autobus sperando che nessuno si sieda vicino, che nessuno ti veda, arrivare a temere i contatti umani, con altre persone, perché ogniuna di loro può darti la pugnalata finale.

    ...

    Ma poi, succede qualcosa. Una semplice amicizia, pura, che va oltre le apparenze e che entra dentro i tuoi sentimenti. Da una semplice amicizia può cambiare la tua vita, perché c'è sempre qualcuno disposto a vedere chi sei realmente, ad accettarti per come sei. In due si è più forti, si ha il coraggio di affrontare il mondo, non ti senti più solo, e quel posto sull'autobus lo conservi a quella persona. Capendo così che gli altri non sanno cos'è l'amicizia, avranno mille amici su Facebook, saranno seguiti e rispettati da tutti. Ma sai cosa? Una vera amicizia può essere superiore anche a tutto questo. Da lì è un effetto a catena, ti riprendi, ti riscatti, ricominci a vivere e finalmente a sfruttare quest'opportunità che abbiamo, perchè la vita è un'opportunita che non va sprecata.

    ...

    E così eccomi quì, adesso ho 16 anni, e posso dire che ho di nuovo la mia vita, sono felice, perché ho conosciuto tante persone che mi hanno accettato per quello che sono, e hanno capito da cosa derivava il mio isolamento, e acquistando fiducia, sono sembrato sempre più normale. Cosa sarebbe successo se mi sarei suicidato? Avrei fatto il più grande errore della mia vita, e soprattutto, avrei soltanto vissuto la parte triste della mia vita, senza poter vivere quella felice, avrei fatto il doppio delle sbaglio quindi. La vita è così, si sta male, si sta bene. Il segreto è vivere al massimo quei momenti in cui si sta bene, e rialzarsi sempre quando si sta male.

    Tu ce la puoi fare, basta crederci, basta trovare qualcuno che riesca ad accettarti per quello che sei, in due sarete più forti, e da lì potrai rinascere. Non abbatterti, migliarati, sia internamente che esternamente, e soprattutto trova un vero amico e una vera amica, che ti accettino per quello che sei.

    In bocca al lupo amico! :)

  • 8 anni fa

    Troverai delle persone a cui non importerà se sei bello o brutto! K ti ameranno comunque, secondo me l'importante e' essere belli dentro! E la vita e' un dono, quindi xk buttarla nel cesso x dei poveri ignoranti! N ne vale la pena ;)

    Il mondo e' bello perché è vario! È sicuramente c'è qualcuna k ti amerà! Devi solo avere pazienza e goderti la vita!;);)

  • 8 anni fa

    Purtroppo il mondo è fatto di persone molto cattive ed ignoranti quindi il mio consiglio è ignorarli perche nella vita sono loro i primi falliti quelli che giudicano gli altri senza conoscere e solo dall'apparenza.

    Fonte/i: io
  • 8 anni fa

    non ascoltare niente di tutto ciò e vedrai che un giorno sicuramente riuscirai a trovare degli amici una ragazza e avrai tanta felicita... per esempio nella mia compagnia c'è qualche bruttarello ma sono tutti accettati allo stesso modo mi chiedo dove vivi? LOL cmq stai sereno e occupa la mente con altro

    Fonte/i: io
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    ascolta ho letto la tua storia ci sono rimasto male per quello che hai subito veramente tanto :(

    credo che queste soluzioni sono assurde specialmente le prime 2, la terza ovviamente questo lo dicidi tu perchè non so come sei in volto è francamente io non posso decidere.

    io dico la mia che secondo me dovresti parlare con i tuoi genitori è andare da qualcuno da uno specialista non perchè sei tu il problema ma perchè ti potrebbe aiutare meglio a gestire tutto della tua vita es. scuola , famiglia , hobby ecc...... io al inizio pensavo che fosse una cosa solo per persone con problemi (pazzi) per chi andava da uno psicologo ma poi ho dovuto ridire.

    spero di averti aiutato ciao stammi bene

  • 4 anni fa

    ma csi..forse in step with sembrare che il regalo fosse più ricercato? che ci avesse lavorato un pò di più sopra? ma non gliel'hai chiesto? che ti ha detto? e poi dai, non mi sembra così grave...

  • Boh
    Lv 4
    8 anni fa

    manda a fancùlo tutto e fregatene di tutti vivi la vita come si deve e non stare dietro a degli imbecilli ke si credono piu fighi,xkè ricorda ki la fa l'aspetti ;)

  • io mi trovo nella tua stessa situazione tale quale se non mi credi leggi qui http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Ai... , e comunque aspetto anch'io risposte sta gente di merdà che si divette a sfottere a prendere in giro i più deboli -.-"

  • 8 anni fa

    prima di tutto mi dispiace moltissimo ma tu lascia stare, non ascoltarli nemmeno...cerca di ignorarli. quando ti prendono in giro dicendo che sei brutto fregatene, possono pensare tutto quello che vogliono. la bellezza non è importante, la cosa piu importante è essere intelligenti e simpatici. visto che non sei molto bello cerca di essere gentile e soprattutto divertente perché sicuramente uno di questi giorni troverai un sacco di amici che ti vogliono bene e una ragazza. prima di tutto cerca di amare te stesso, devi essere sicuro di te così anche gli altri riusciranno ad amarti. e non pensare nemmeno al suicidio, sai che ci sono persone che hanno problemi molto piu gravi dei tuoi. tu non mollare mai...dimostra di essere un ragazzo forte che riesce a sopportare tutti i problemi. e quando ti prendono in giro tu sorridi così non si divertiranno piu a prenderti in giro. ti faccio un esempio: nella mia classe c'è un ragazzo che è proprio brutto ma tutte le ragazze vanno matte per lui solo perché è divertente. sicuramente tu non sarai piu brutto di lui quindi cerca di far ridere la gente e sicuramente tutti cominceranno ad amarti. segui i miei consigli e buona fortuna!

    Ciao ;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.