avete un riassunto del libro "il buio oltre la siepe" per favore è urgente? grazie mille in anticipo?

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Eccolo...!!!

    La storia è ambientata nel Sud degli Stati Uniti d’America, negli anni trenta, nel paese di Maycomb, situato nella medesima contea di Maycomb, nello Stato dell’Alabama.

    La voce narrante è quella di Scout, una vivace bambina di circa otto anni. Il suo vero nome è Jean Louise, ha perso la mamma quando aveva due anni, vive in una grande casa con il fratello Jeremy Atticus, detto Jem. I due fratelli vivono con il papà Atticus, che entrambi chiamano sempre per nome. In sua assenza Calpurnia, la cuoca di colore, si occupa dei ragazzi.

    Atticus Finch cerca di crescere i suoi figli secondo ideali di democrazia lasciando loro tanta libertà. Scout ricevette un’educazione meno rigida rispetto a quella delle bambine della sua età, in quel periodo storico. Scout è una delle poche bambine a cui è concesso indossare i calzoni e questo scandalizza tantissimo sua zia Alexandra, sorella di Atticus, una donna di sani principi. Durante l’estate Jem e Scout vengono raggiunti da Dill, un ragazzo di una vicina città, che d’estate si reca dalla zia che abita a Maycomb. I tre ragazzi sono affascinati particolarmente dalla casa dei Radley, poco distante dalla loro casa e circondata da una siepe. Intorno a questa casa si narrano diverse leggende. In passato essa era abitata dall’intera famiglia Radley, composta dai genitori e due fratelli maschi. Boo, il più piccolo, intorno ai quindici anni, commette una ragazzata insieme ad alcuni compagni. Da quel giorno, nessuno vedrà più Boo Radley. Anche dopo la morte dei genitori, Boo non metterà piede fuori casa. I tre ragazzi, insieme agli abitanti della cittadina, temono questo personaggio, ma ne sono anche incredibilmente attratti e quasi ogni giorno si sfidano per stabilire chi tra loro ha più coraggio e riesce ad avvicinarsi alla soglia.

    Nel frattempo Atticus Finch viene volutamente incaricato dal giudice della contea di difendere Tom Robinson, un uomo di colore ingiustamente accusato di aver violentato una giovane donna bianca. Atticus, convinto della sua innocenza, lo difende nello stesso modo in cui difenderebbe un bianco. A scuola Jem e Scout vengono accusati di essere i figli di uno sporco negrofilo e spesso vengono insultati. Atticus chiede a sua sorella di trasferirsi a vivere momentaneamente con loro finché il processo non sarà terminato. Il giorno del processo, i tre ragazzi si recano in tribunale e trovano posto nella balconata riservata alle persone di colore. Dopo ore di attesa, la giuria esprime il verdetto di colpevolezza. Un giorno Atticus comunica la notizia della morte di Tom, ucciso da colpi di proiettile mentre cercava di fuggire durante l'ora di passeggio. Passa il tempo e l'interesse per i fatti comincia a calare. Continuano le azioni provocatorie da parte di Bob Ewell nei confronti di chi gli ha messo i bastoni fra le ruote. La sera di Halloween viene organizzato uno spettacolo nella scuola di Maycomb. Scout e Jem stanno andando verso casa, dopo la rappresentazione, quando vengono assaliti da un adulto. Nella confusione, Scout si libera e vede un uomo che porta Jem a casa. Quella persona è Arthur Radley. Nel luogo, inoltre, viene ritrovato il corpo di Bob Ewell pugnalato al petto. Bob si è suicidato per errore. Scout accompagna Arthur a casa e lo saluta per l'ultima volta. Torna poi da Atticus che la porta a letto.

  • 8 anni fa

    non celò

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.