Anonimo
Anonimo ha chiesto in Auto e trasportiTrasporti marittimi · 7 anni fa

Cosa? Ma ogni quanto si cambia l'olio motore ad una nave?

e dove lo mettono?

quanti litri ne ha dentro?

è vero che lo bruciano micsiato al gasolio?

che cilindrata ha un motore di una nave tipo la crosta concordia?

ma il motorino di avviamento è elettrico o diesel?

Gusta Pasari

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    L'olio motore è contenuto nelle casse olio ed è continuamente in circolazione nei motori attraverso pompe o elettriche (indipendenti) o condotte dall'albero a cammes (a bordo motore).

    Prima di essere riusato viene sia depurato da acqua, scorie, ecc, in filtri centrifughi Alfa Laval e filtrato a monte e a valle del depuratore per essere immesso di nuovo nel motore. L'olio, dopo aver circolato sulle cammes, bilancieri, albero gomiti, spinotto di biella, tutti gli organi da lubrificare, cade in carter (la coppa dell'olio per intenderci) e viene pompato fuori (carter secco) nelle casse.

    Si parla di 6-12 casse per un totale di qualche 100-300 tonnellate a seconda della grandezza della nave e dal suo esercizio (autonomia), non escludo che qualche nave possa avere casse olio più grandi.

    Viene sostituito gradualmente, in caso di grosse revisioni viene totalmente sostituito.

    Un motore navale sotto i 600 giri funziona a nafta pesante (HFO) 380-700 centistokes, cioè una marmellata di petrolio pompabile se scaldata sopra i 55-65°C. In manovra il motore viene alimentato con nafta leggera (un poco più olesa di quella da camion) per essere sicuri che il motore non abbia problemi di riavviamento in caso di arresto o di inversione di rotazione (il motore viene fermato e riavviato in diesel per essere "pronto a ripartire facilmente").

    L'olio lubrificante è rigoosamente separato dal combustibile sia nei 2 tempi che nei 4 tempi. Si può bruciare nei motori navali qualsiasi tipo di olio (con limitazione nel contenuto di inquinanti) purchè portato a temperatura suffiiente (intorno ai 90°C), finemente polverizzato e purchè privo di particelle in sospensione. Vi sono grandi motori terrestri alimantati a misto di olio vegetale e HFO, (con costi di esercizio tutti da vedere).

    Non posso ricordare esattamente i motori della "Concordia", diciamo che una nave di quella classe ha 6 motori 12 cilindri V alesaggio 460mm corsa (approx) 760-820mm, sovralimentati con due turbocompressori ABB o Napier e cooler intermedio. per una potenza ciascun motore intorno a 12600 kW, del peso di 150-180 tonnellate; a 500-600 rpm, ciascun accoppiato con un alternatore in media tensione (11 kV o 6,6 kV), circa 8-10 MW vanno per gli ausiliari, illuminazione, condizionamento, cucine, teatro,...... e dai 30MW ai 45 MW sui motori principali delle eliche (mosse da motore elettrico sincrono a frequenza variabile).

    L'avviamento avviene iniettando aria compressa a 22-30 bar attraverso una apposita valvola in sequenza nei cilindri, ciò fa giare il motore e lo avvia.

    @Sparrow: il W12V46C ha 12600 kW@514rpm

    Fonte/i: Ci ho bazzicato un 5 anni in R&D di una nota Casa costruttrice di questi "gioiellini" Se vuoi divertirti guarda il sito "Wartsila Marine"
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    UAO!!maa..ti senti poco bene?è la prima domanda pulita,addirittura seria,senza riferimenti sessuali e volgarità annesse che posti!!

    Visto il tenore delle domande e risposte che ti caratterizzano,è una richiesta insolita.

    Comunque sia,i livelli d'olio vengono controllati e ripristinati in base ai consumi del motore stesso,con riferimento alle ore di moto e/o eventuali anomalie riscontrate durante il moto.Un"cambio olio"totale può essere necessario in occasione di importanti lavori o di problemi seri di lubrificazione.

    Le quantità variano dalla grandezza e dal tipo di motore installato:da qualche centinaio di litri a parecchie tonnellate.

    Solitamente non lo bruciano "micsiato"al combustibile dedicato del motore.

    Per calcolare la cilindrata,devi conoscere le specifiche tecniche del motore.

    La"Concordia"monta(va) 6 Wartsila 12V46C-trovati le schede tecniche e ti fai i calcoli

    il Wartsila Sulzer RTA 96-C da 14 cilindri ha una cilindrata complessiva di 24.480 litri.

    L'avviamento(o motorino di avviamento)come lo chiami tu è pneumatico:un gruppo bombole di avviamento,attraverso un distributore pneumatico scarica aria a circa 30 bar per avviare il motore

    Che buon prò ti faccia

    Saluti

    Fonte/i: No parolazze,grazie!!
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    pensa che il più grosso diesel a catalogo MTU ha 348.000 cc di cilindrata!! ogni cilindro ha più di 17.000 cc di cilindrata unitaria!!

    http://www.mtudda.com.au/attachments/article/246/2...

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.