Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 8 anni fa

10 punti al miglioreeeeeeeeeeeeee e al primo mi fate il riassunto delle olimpiadi moderne?

un breve riassunto pls

1 risposta

Classificazione
  • Risposta preferita

    Le Olimpiadi, sin dalla 1° edizione del 1896, hanno sempre rivestito una notevole rilevanza internazionale socio – politica e culturale. Attraverso tale evento sportivo, infatti, vengono portati alla ribalta mondiale situazioni e problematiche sociali o politiche che trascendono il semplice ambito competitivo. Nello stesso tempo anche gli atleti che si impongono in questa competizione sportiva ottengono una fama così vasta che li fa diventare, dall’oggi al domani, personaggi di spicco mondiale. Ecco quindi perché le Olimpiadi sono da considerare, oltre che come evento sportivo, anche come storia di situazioni socio – politiche e storia di uomini.

    Ai Giochi di Seul del 1988 partecipano nuovamente tutte le Nazioni ma l'interesse dei media gravita attorno all'attesa sfida dei velocisti nei 100 mt piani, tra l'ormai famoso Carl Lewis ed il canadese Ben Johnson che ai recenti Mondiali di atletica disputati a Roma ha migliorato il record mondiale (che durava da Città del Messico) con il tempo di 9"83. E sarà proprio Ben Johnson a vincere la finale dei 100 mt con l'incredibile tempo di 9"79 (record mondiale non omologato). Tuttavia questo atleta risulterà positivo ai controlli antidoping (per assunzione di anabolizzanti) e per questo costretto a restituire la sua medaglia d'oro ed a subire una lunga squalifica che lo allontanerà per sempre dalla scena mondiale. Tra le velociste femminile si mette in evidenza l'americana Florence Griffith Joyner che vincerà tutte le gare ma che poi morirà all'età di 40 anni molto probabilmente a causa delle sostanze illecite e pericolose che aveva assunto per raggiungere tali traguardi.

    Per l'Italia spiccano le vittorie di Gelindo Bordin, nella maratona, e l'ennesima vittoria dei fratelli Abbagnale nel canottaggio.

    L'edizione del 1992 si svolge a Barcellona. E' la prima Olimpiade che si svolge dopo la caduta del muro di Berlino che non solo a portato alla riunificazione delle due Germanie, ma ha anche posto le basi per la caduta di tutti i regimi dei Paesi dell'Est europeo. E' la fine della guerra fredda che per quasi cinquant'anni ha mantenuto in equilibrio le sorti del pianeta. Anche il mondo dello sport appare rimescolato.

    Nel 1996 la sede delle Olimpiadi è Atlanta e lo sponsor principale della manifestazione è la Coca - Cola, che ha sede proprio ad Atlanta. Ancora una volta gli ingenti interessi economici sono stati determinanti nella scelta della sede dei Giochi.

    Nonostante le imponenti misure di sicurezza adottate per l'occasione, nel Villaggio olimpico scoppia una rudimentale bomba che provoca comunque due morti ed un centinaio di feriti, di cui alcuni sottoposti ad amputazioni. La nazione americana, passati gli altri della guerra fredda, si trova improvvisamente esposta ad incomprensibili ed imprevedibili forme di terrorismo.

    Come in tutte le Olimpiadi, oltre alle storie grandi come quella dell'attentato, ci sono le storie degli uomini e dei singoli avvenimenti. Così c'è la storia dell'atleta algerina Boulmerka che riceve minacce di morte dagli integralisti islamici perché corre in pantaloncini. La Nigeria, nel calcio, vince l'oro battendo l'Argentina. Nel baseball i cubani battono gli statunitensi, proprio nel loro sport nazionale. Nei 100 mt Bailey migliora il record mondiale portandolo a 9"84. Un altro americano, Michael Johnson stabilisce il nuovo record mondiale sui 200 mt col tempo di 19"32.

    L'Olimpiade di Sydney del 2000 sarà ricordata da tutti come la meglio organizzata dell'era moderna. Di queste Olimpiadi però non verranno ricordati i record e le prestazioni sportive ma certamente ricordate le roventi polemiche sui comportamenti arbitrali (incompetenti od in malafede) e sull'uso di sostanze dopanti illecite. Giudici di diverse discipline saranno allontanati dalle rispettive Federazioni. Alcuni atleti, tra cui il pesista americano J.C. Hunter, vengono infatti trovati positivi ai controlli antidoping ed esclusi dai Giochi. Per l'Italia inaspettate affermazioni nel nuoto (Fioravanti e Rosolino) e nella vela (nel windsurf con Alessandra Sensini).

    Atene 2004. Finalmente, dopo 108 anni, le Olimpiadi ritornano nella loro prima sede. Partecipano ben 201 nazioni. Le celebrazioni d’apertura dei giochi olimpici sono davvero maestose e si rifanno alla storia ed alla mitologia greca. Alcuni le considerano, forse non a torto, le più belle in assoluto. Ovviamente anche in questo caso gli interessi economici che gravitano attorno alla manifestazione sportiva sono davvero enormi. L’Italia conquista complessivamente 10 medaglie d’oro (nella scherma con Valentina Vezzali nel fioretto,

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.