? ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 8 anni fa

Mi sento triste,e se mi sento triste mi faccio del male?

è sempre stata una "vendetta". Mi rendono triste? e io di conseguenza mi faccio del male,che sia fisico o meno. Ho sempre reagito così. Quand'ero piccola se mia mamma mi dava le botte io ci mettevo il resto tagliandomi le braccia con le forbici (e ora ne tengo i segni). E sto vivendo un momento simile,mi sento sola,con accanto una persona di cui,malgrado mi venga detto che mi ama,io non ci credo. E il sintomo che mi sto per fare del male è dovuto al fatto che le cose che più voglio fare adesso sono: dimagrirmi molto,tingermi i capelli,e ubriacarmi per non avere più ansie di timidezza. Come posso fare?

3 risposte

Classificazione
  • Oio
    Lv 7
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Devi abituarti a superare questi momenti di tristezza reagendo,non come fai sbagliando ma mettendovi molta buona volontà nel cercare di maturare e imparare a superare il tutto convincendoti che hai una ragione ,ed è quella che devi utilizzare.Continuando così ti fai ancora male da sola.

  • 7 anni fa

    Noi non possiamo aiutarti più di tanto, per smetterla di lesionarti la forza la devi trovare dentro. Devi impegnarti. Chiediti 'davvero voglio essere un mostro tutto tagliuzzato senza nessuno? Una senza una vita sociale?' Trattati 'male' rimproverati! Io ero bulimica, la logica alla fine è la stessa. E sono anche una che vive in perenne ansia, nonostante gli sforzi che faccia per migliorare.

    Però con gli anni si può uscire, magari parla con una psicologa, così, tranquillamente, per trovare la causa che ti spinge fin dall'infanzia a comportarti così, e insieme troverete la soluzione.

    Non è una cosa da sottovalutare perciò va curata come disturbo psicologico, non ti sto dicendo che sei pazza, anzi ci sono persone non pazze che sono peggio, però nel corso dell'adolescienza ci si scontra spesso in problemi del genere, e si è troppo deboli per risorvergli da soli.

    Ah e ti consiglio di credere nell'amore di chi te lo dona, perchè non dovresti crederci? Cosa ci guadagnerebbe a dirti palle?

    Per quanto riguarda la tinta, falla finchè sei giovane, sai, poi una 40enne che va in giro con le tinte da adolescienti fa molto 'so cogliona e lo so' .. Vivi ogni giorno della tua vita come se fosse l'ultimo, potrà sembrare banale e scontanta come frase ma è la legge della vita di chiunque!

    Spero tu possa ritrovare al più presto te stessa, e essere felice :')

  • 7 anni fa

    ti capisco, davvero perchè anche io ho sempre reagito così al dolore che gli altri mi procuravano, ma di fatto non è mai servito a niente. Ti consiglio di parlarne con qcn di cui hai piena fiducia è l'unico modo per smettere di farsi male o almeno farsene di meno

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.