Ciao, bollendo l'acqua di casa si riducono : acidita',res.fisso,e cloro?grazie a tutti?

Siccome ho letto che le acque minerali normalmente vendute sono acide, ho scoperto dei filtri che alcalinizzano l'acqua ad un costo elevatissimo 2.3/2.400 euro.eccovi svelato il motivo della domanda cui sopra.Grazie a tutti gli amici esperti in chimica che mi risponderanno.

2 risposte

Classificazione
  • Paolo
    Lv 7
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Innanzitutto non comperare niente......certo che le acque minerali sono acide - specialmente se sono frizzanti!

    Se fai bollire l'acqua di casa sì alzi il pH allontanando la CO2 - ma a che scopo? Poi allontani le specie volatili del cloro (Cl2 o ossido di cloro) e questo magari ne migliora la qualità se il tuo acquedotto esagera nella clorazione (ma basta lasciarla a riposo per un po' in una bacinella, non occorre bollirla)

    Invece il contenuto in solidi in linea di massima AUMENTA perchè li concentri, a meno che non fossero sotto forma di bicarbonati nel qual caso possono precipitare cone carbonati quando allontani la CO2.

    Comunque, di norma l'acqua dell'acquedotto non ha bisogno di trattamenti..... se poi fosse davvero cattiva, oltre a segnalarlo all'ASL, altro non farei - prova a pensare quanta acqua minerali ti comperi con 2000 euro!!!

  • Mars79
    Lv 7
    8 anni fa

    Il residuo fisso si chiama "fisso", proprio perché resta sempre indisciolto alle alte temperature;

    il cloro (come cloruro) non diminuisce a meno che non lo si precipiti oppure che si allontani come cloruro volatile.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.