Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 8 anni fa

mia mamma vuole fare l'amarena in casa mi date la ricetta?

Ciao a tt raga x favore mi date la ricetta dell'amarena fatta in casa ? GRZ 1000

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Ingredienti per lo sciroppo e la marmellata di amarena

    1 kg di amarene snocciolate

    1 kg di zucchero semolato

    il succo di un limone

    un pezzetto di cannella

    Preparazione

    Lavate ed asciugate per bene le amarene, eliminate quelle guaste ed i piccioli, e poi snocciolate, raccogliendo il succo che si produrrà in una ciotola.

    Mettete sul fuoco in una casseruola le amarene snocciolate, lo zucchero, il succo del limone e la cannella (lo stesso peso di amarene e di zucchero). Dopo 15 minuti di ebollizione a fuoco basso mescolando continuamente, raccogliete le amarene con un po’ dello sciroppo e mettetele in un’altra casseruola più piccola.

    Lasciate raffreddare lo sciroppo di amarena. Continuate a cuocere le amarene sempre mescolando per circa 20 minuti.

    Versate la marmellata di amarena in barattoli puliti con chiusura ermetica. Analogamente versate lo sciroppo in bottigliette pulite e a chiusura ermetica.

    Sterilizzate i barattoli e le bottigliette facendole bollire per 10 minuti, e lasciandole raffreddare nella pentola dove sono state bollite. Conservate al buio, per evitare che marmellata e sciroppo si scolorino.

  • 8 anni fa

    Per preparare le amarene sciroppate occorrono:

    3 kg di amarena

    2,5 kg di zucchero

    (Proporzioni con amarena snocciolata)

    Lavare e asciugare le amarene, togliere i noccioli ed eliminare quelle più sciupate. Metterle in una pentola a bordi alti, unire lo zucchero e farle cuocere a fuoco moderato per circa un’ora e mezza a pentola semiscoperta, di tanto in tanto mescolare. Se si dovesse alzare eccessivamente il bollore, abbassare la fiamma, così si evita che lo sciroppo fuoriesca dalla pentola.

    Trascorso questo tempo, le amarene avranno raggiunto il giusto grado di cottura e anche lo sciroppo avrà la giusta densità Spegnere il fuoco e con l’aiuto di un mestolino, versare le amarene ancora calde (sgocciolate dallo sciroppo), nei vasi precedentemente sterilizzati. Chiudere bene i vasetti, capovolgerli e lasciarli così fino a che si raffreddino; una volta raffreddati, riporli in frigo, oppure per una maggiore sicurezza, mettere i vasetti ben sigillati, all’interno di una pentola, ricoprirli di acqua e farli bollire per mezz’ora. Quando l’acqua si sarà raffreddata, togliere i vasetti e conservarli in dispensa. Queste operazioni servono per creare il sottovuoto all’interno dei vasetti.

    Fonte/i: ciao!
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.