E' questa la vera strategia dichiarata della finanza mondiale?

Le Costituzioni dei paesi del Sud Europa, nate dalla lotta antifascista sono il maggiore ostacolo alla diffusione del liberismo, sostiene in un recente rapporto (maggio 2013) il colosso finanziario statunitense Jp Morgan (una delle società maggiormente responsabili della crisi dei subprime del 2008) che auspica di sbarazzarsene al più presto, perché tutelano troppo i lavoratori dando loro persino licenza di protestare contro le politiche di austerity. I sistemi politici di questi paesi, contaminati da idee di sinistra a seguito della sconfitta del fascismo, hanno esecutivi troppo deboli nei confronti dei Parlamenti, governi centrali deboli nei confronti delle Regioni, eccessive tutele costituzionali dei diritti dei lavoratori e troppe licenze di protestare per modifiche sgradite allo status quo e conclude che ormai. "vi è una crescente consapevolezza della portata di questo problema politico sia nel centro che alla periferia dell'Europa" dunque, viene da pensare, anche dei mezzi necessari per risolverlo.

Dobbiamo ringraziare la Jp Morgan per aver messo nero su bianco il senso politico e sociale del liberismo finanziario mondiale alla faccia di tutti quegli esperti che vorrebbero rendercelo razionalmente simpatico? .

Aggiornamento:

Cactus, forse che questi signori dell'alta finanza non esprimono i loro interessi corporativi quando auspicano l'uomo forte che permette loro di scaricare le loro indubbie responsabilità per i disastri che determinano sulla gente comune mettendone a repentaglio il diritto a un'esistenza dignitosa?

Con quale diritto costoro fanno queste analisi politiche ispirate dal loro privatissimo tornaconto e da tanta arroganza? Sembra che auspichino un'Europa modello America Latina degli anni 70!

Aggiornamento 2:

Freedom, sono riportate in un articolo de "Il fatto quotidiano" del 22-6

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/06/19/ricetta...

Questo è il documento:

http://culturaliberta.files.wordpress.com/2013/06/...

Aggiornamento 3:

Bè Cactus non mi pare che per difendere gli interessi di una ristrettissima elite privata come Jp Morgan manchino e siano mai mancati i politici, nonché schiere di stimati esperti entusiasti in virtù del loro privatissimo interesse e carriera. Quanto al risultato di queste ricette il Sud America è stato a suo tempo un banco di prova formidabile, siamo sicuri di voler ripetere l'esperimento in nome dello staremo meglio quando ci avranno depredato di tutto?

10 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Lavorare di più e fare più guerre per ottenere la supremazia sulle altre potenze del mondo.

    Sparta funzionava così e tutte le nazioni ( che adesso sono molto più organizzate) funzionano esattamente sulla stessa banale idea.

    Per chi vuole arruolarsi questo è il simbolo http://www.civitanovalive.it/wp-content/uploads/20...

    Oppure dall'altro lato http://www.annalisamelandri.it/public/falce%20e%20...

    Tanto jp morgan controlla l'economia dall'una e dall'altra parte

    Sarebbe opportuno usare questo per coalizzarsi : http://cdn.blogosfere.it/mysterium/images/cervello...

    e decidere di vivere in un'altra maniera, più consona all'essere umano ed ai suoi ritmi biologici e naturali.

    Ma sono convinto che i più, continueranno ad esistere senza capire, continueranno ad offrire il proprio lavoro al primo che capita e se ne straffoteranno se quello che stanno facendo è giusto o sbagliato (o addirittura non saranno nemmeno in grado di porsi la domanda) e quando arriverà il momento di abbracciare di nuovo le armi lo faranno o periranno, com'è sempre avvenuto. Questa è la storia innegabile delle civiltà umane, ad ognuno la sua responsabilità.

    E adesso basta che devo andare al parco dei divertimenti e sta sera in discoteca! Tra qualche decina di anni non esisteranno più queste cose, è meglio approfittarne adesso !

  • Anonimo
    8 anni fa

    Ma ovvio, i liberisti e i difensori del privato sono dei ritardati mentali, non per niente le scuole più liberiste italiane sono di matrice montiana (si pensi alle università d'economia di Pisa e Milano).

    Difendere il sempre più netto accentramento del potere nelle mani di pochi, la devastazione delle piccole e medie imprese che non potranno competere con questi colossi, meno diritti per i lavoratori e una spietata regola del "meno stato più mercato" a scapito delle tutele dei lavoratori mi fa rabbrividire.

    Mi fa ridere poi gente come sono un troll e allora? che vota perfino a "sinistra" quando difende il liberismo. Gente ridicola guarda...

    Se sei per la delocalizzazione, contratti a progetto, salari sempre più bassi per "competere" e aumentare i profitti, per il mandare a fànculo l'Italia quando le cose vanno male per spostarsi in Asia, per minori tutele dei lavoratori, per una scala mobile sempre più bloccata e con poteri sempre più rigidi e irraggiungibili al vertice, per le lobby e gli industriali in politica (o finanzianti la stessa), per la corruzione, per lo stato e i cittadini schiavi dei debiti pubblici (la situazione greca è stata gestita in maniera vergognosa, è la loro gallina dalle uova d'oro in fatto di interessi bancari), per il welfare a pagamento (così potranno solo curarsi i ricchi), per l'evasione fiscale, per le banche che speculano anziché prestare denaro alla gente... difendi il liberismo, se hai un po' di cervello e, da cittadino comune, vuoi difendere i tuoi interessi, demonizzi questa porcheria.

    E purtroppo fra questi saccenti laureati in economia di cerebrolesi indottrinati ce ne sono troppi. Se vedessi poi la percentuale di elettori di Monti fra questi capiresti perché i veri cervelli italiani se ne vanno all'estero, vista la deficienza e la mediocrità di quelli che rimangono nel suolo nazionale e mandano avanti la baracca. Ma io dico, almeno ci guadagnassero qualcosa a metterselo da soli nel cùlo... invece ne son pure contenti...

  • 8 anni fa

    La dualità mercato-selvaggio/mercato tutelato è insita in qualsiasi tipo di mercato. Lo sviluppo dei mezzi di comunicazione e di trasporto ha reso il mercato "globale" e questo è un dato di fatto incontrovertibile, non è un proposito ma una mera analisi dei fatti... come per qualsiasi altro tipo di mercato ci sarà chi fa come Morgan e promuoverà il post-capitalismo più selvaggio e chi no.

    Inutile partire con complottismi DanBrowniani, è sempre stato così... alta finanza o no, classe dirigente o no, rivoluzioni del commercio o no, mercato globale o no qua in Italia è sempre stato pieno di pezzi di mèrda che evadono ritenendo che lo stato sociale in confronto al loro lavoro possa anche fottersi, votano per vedere cancellati i diritti dei lavoratori, alzano i prezzi di tacito accordo per spremere il mercato per mezzo di "gilde" o approfittando di eventi propizi come il cambio lira/euro, assumono usando sempre e comunque la forma di contratto più degradante disponibile, dividono il meno possibile coi loro dipendenti... e quando lo fai notare gli schiavetti stessi dicono che "è normale, lui si assume il rischio d'impresa"! E intanto nei paesi evoluti si spingono produzione e consumo a suon di premi. Sono quelli che Grillo difende a spada tratta dalla k@sta arraffona responsabile di tutti i mali, lei e il suo esercito di schifosi statali non produttivi.

    E' un problema insito nel capitalismo, che lascia responsabilità sociali enormi nelle mani di privati che pur di veder crescere il loro conto in banca ammazzerebbero la loro stessa madre.

    L'unica soluzione a lunghissimo termine a questo non è certo far finta che il mercato globale non esista, ma andare sempre di più verso lo stato globale... lo stato è l'unica entità che può salvarci. Un po' come nei trip decisamente troppo autoreferenziali e fantasiosi di Casaleggio su Gaia. Beh, non vedo come questa convinzione possa collimare con la volontà di uscire dall'Europa, per esempio... è la tendenza esattamente opposta.

    Se non va bene il mercato globale efferato... peggio ancora tornare alle divisioni complete, dove il "nemico dell'armonizzazione sociale-economica" non sarebbe più solo il baco insito nel sistema che come abbiamo visto è sempre esistito ma lo scontro tra diversi sistemi, che hanno ovviamente nel nome del lucro la tendenza a sopraffarsi a vicenda, col rischio concreto, anzi la garanzia che ci vadano di mezzo aspetti culturali che non hanno niente a che fare con l'economia e che possono causare fratture molto, molto più gravi e durature di una crisi economica. Non è solo una questione etica, il problema è anche che ora come ora ci schiaccerebbero.

    Ps : ci sono un po' di articoli interessanti su questa questione della Morgan su L'Unità e La Repubblica, è un vero peccato che tu non possa leggerli perchè sono giornali ski@vi della k@sta! ;)

  • 8 anni fa

    non c'era bisogno di paroloni altisonanti per spiegare alle persone che un potere fatto solo di interessi econimici personali stia schiacciando chi lavora e stia creando dissidi si da destabilizzare l'economia. ti posso assicurare che anche chi lavora in fabbrica e non puo sventolare diplomi o altro ci era arrivato e anche un po dj tempo fa' !

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    puoi dirmi dove hai trovato queste dichiarazioni?

    Grazie.

    Riusciremo ad uscire dal labirinto che l' idea del profitto ci ha fatto entrare?

    La soluzione è nel cambiare sogno, non più arricchimento veloce a scapito di altri, ma creare una vita degna per tutti.

    "per chi suona la campana?" diceva Emingway e la risposta finale era "Ogni volta che la campana suona... suona anche per te"

  • 8 anni fa

    nessuno spavento. (presto, oggi che tutto si velocizza), quando la Crescita ci porterà a mangiarci l'ultimo dei paesi poveri, imploderemo.

    le api spariranno a causa della "crescita" delle api killer.

    e senza ortofrutticoli, i bambini non cresceranno.

    il clima farà il resto.

    tutto il resto ( liberismo, politica...) è noia.

  • Se noi fossimo fascisti sarebbe anche peggio per la finanza mondiale perche un paese fascista ha un forte orgoglio nazionale e quindi non acetta du essere dominato da forze esterne

  • Anonimo
    8 anni fa

    Compagni ! Vogliamo ringraziare il buon Fiesoli ?

    che ha fino ad oggi procurato teneri kuletti per tutti noi ?

    http://www.google.it/webhp?hl=it#q=forteto+scandal...

    ha svolto il suo compito in maniera egregia, ma ormai dovremo darlo in pasto alla giustizia tanto per far vedere che facciamo qualcosa !!! rischio 0 ovviamente ! anche la magistratezza gli è debitrice oltre che per i teneri kuletti procurati anche per le imbiancature e i lavori di giardinaggio gratis svolti dai ragazzini !!!

    lo avevamo scelto 70enne apposta ! i giudici tireranno in lungo il processo, poi lo condanneranno (lui e solo lui ovviamente) a 20 anni, sapendo che non farà neppure mezz'ora di carcere per raggiunto limite di età !!! la regione gli procurerà un vitalizio ed un appartamento di 300 mq. in centro a firenze !

    vorrei però portare i ringraziamenti di tutta la sinistra a Fiesoli, e chiedere a tutti voi se tra i nostri tesserati c'è qualche pregiucato di almeno 65 anni, condannato in via definitiva per pedofilia come Fiesoli, che vada a ritirare alla regione toscana i milioni che sono già pronti per andare ad occuparsi dei nostro parco di teneri kuletti.

    conoscete qualcuno ?

  • 8 anni fa

    ma non diceva proprio così il rapporto, più o meno diceva che le costituzioni nate dall'antifascismo, a causa dell'ossessione di non avere "un uomo forte" al governo hanno un'impalcatura tale dove di fatto i governi non hanno abbastanza potere per governare e dimmi tu se in italia non è stato così con la media di un governo all'anno. Nonchè finiscono per essere pure soverchiati pure da ogni abbozzo di protesta popolare le quali sono legittime, ci mancherebbe, ma che non dimentichiamolo, spesso sono portatrici di istanze corporative, cioè una categorìa cerca andando in piazza, di buttare le croci addosso ad un'altra e di solito vince chi fa più casìno, pure se non ha assolutamente ragione, vedi il caso degli allevatori e delle quote latte. ovvio che quando un governo è in balìa degli eventi e non può estrinsecare la sua azione, che normalmente richiede un tot di anni, il paese di fatto risulta bloccato e mi pare che la descrizione corrisponde perfettamente al caso del nostro paese.

    edit: certamente se Jp Morgan dice qualcosa lo fa per proprio tornaconto, ma d'altronde mi pare normale, qualunque "privato" lo fa, ma non solo i grandi squali, ma pure qualunque associazione di categorìa o sindacato, quando parla, parla a vantaggio delle istanze dei propri iscritti. Ciò è normale. Basta saperlo. Non è normale se a difendere le istanze "private" sia un rappresentante delle istituzioni. Detto questo, visto che pure Jp Morgan ha il diritto di parola, cerchiamo di prendere , ove si possa, il buono che si può prendere, e sinceramente, al di là delle convenienze che possa avere, non mi pare tutto sbagliato ciò che ha affermato, poi sono opinioni.

  • Anonimo
    8 anni fa

    W L'ITALIA W IL DUCE

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.