Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneUniversità · 7 anni fa

Gionalismo alla Bocconi?

Mi hanno preso alla Bocconi ma ultimamente mi e' venuta la passione per il giornalismo, solo che non vorrei lasciare una scuola rinomata per prendere una laurea in scienze della comunicazione, con cui troverei ben poco lavoro. Ho visto tuttavia che tra il lavoro del career service c'e' anche giornalista quindi che mi dite? Sarebbe possibile fare il giornalismo, o meglio ancora lavorare nell'editoria come mi e' sempre piaciuto, con una laurea in Bocconi?

Aggiornamento:

Prima non ci avevo pensato ma devo specificare che la laurea che ho scelto io è economia in arte e comunicazione quindi, anche se prevalentemente si studia economia, ci sono anche discipline relative alla comunicazione. Se si fosse trattato solo di economia non avrei proprio fatto questa domanda!

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Alla Bocconi si studia economia ( o al massimo giurisprudenza) che ha ben poco a che vedere con il giornalismo, certo puoi diventare un esperto e poi pregare qualcuno che ti faccia scrivere di economia, ma difficilmente riusciresti. Se sogni di diventare giornalista lo IULM è molto rinomato ( sempre a Milano).

    Scusa il tono duro, ma sono laureata in scienze della comunicazione e ho lavorato nell'ambito giornalistico per anni e ne ho visti tantissimi di aspiranti giornalisti con lauree strane che però di comunicazione non capivano niente e a tutti è sempre stata sbattuta la porta in faccia. Mi sembra stupido illudere qualcuno che possa farcela perchè c'è scritto negli sbocchi della facoltà, quando si sa che non ha la minima chance. Per quanto riguarda l'ambito editoriale è ancora peggio, lì cercano ancora di più chi ha conoscenze di editoria e comunicazione, gli altri vengono scartati.

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.