Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 8 anni fa

URGENTE!!!L'assetto dell'Europa e del Mediterraneo dopo la 2 guerra mondiale!?

Aiuto devo preparare un esame scritto e non riesco a trovare da nessuna parte la risposta a questa domanda!

5 risposte

Classificazione
  • C@rol
    Lv 7
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Nuovi stati si formarono alla fine del conflitto:

    la Germania drammaticamente tagliata in due (Repubblica Federale tedesca, controllata dagli USA – e Repubblica Democratica tedesca – sotto il controllo sovietico), oppure la presenza a nord-est del colosso dell’Unione Sovietica che inglobò le piccole repubbliche baltiche, parte della Polonia, della Romania e dell’Ungheria. Tutto il continente risultava diviso in due parti: da un lato gli stati occidentali alleati degli Stati Uniti, in cui vigevano l’economia di mercato e governi democratici; dall’altro gli Stati dell’Europa orientale, alleati dell’Unione Sovietica, dove si praticava un’economia rigidamente pianificata dallo Stato e che erano governati da regimi comunisti. Durante la Seconda Guerra Mondiale il controllo del teatro operativo mediterraneo si rivelò essenziale ai fini delle sorti del conflitto. Poi, la situazione appare stabilizzata in Europa con la nascita della Cortina di Ferro nel 1946-48, i Sovietici sembrano riprendere l'idea di voler penetrare nel Mediterraneo, riaprendo la questione degli Stretti. Gli Americani rispondono con la creazione della VI Flotta, o la Flotta del Mediterraneo, con base a Napoli. La dottrina di contenimento del comunismo, enunciata da Truman nel marzo 1947, trasforma gli USA nel primo sostegno e supporto della Grecia e della Turchia: questi due paesi cerniera entrano nella NATO nel 1952. Lo scisma jugoslavo nel 1948 (rottura tra Tito e Stalin, con conseguente espulsione di Tito dal Cominform) e la volontà di indipendenza dell'Albania finiscono per impedire al blocco dell'Est l'accesso al Mediterraneo.

    @ Historian: è veramente un piacere rivederti. :)

  • 8 anni fa

    Intanto l'Europa venne divisa in due blocchi:

    Stati occidentali e democratici nell'orbita USA: GB, Francia, Italia, Germania Ovest, Benelux, Norvegia....e stati dell'Est filo-comunisti sotto posti all predominio sovietico: DDR, Ungheria, Cecoslovacchia, Polonia, Bulgaria...

    Il Mediterraneo era una "lago occidentale" o quasi, visto che la sponda africana era dominata dalle colonie francesi e le sponde nord quasi tutte da stati filo americani (Francia, Italia, Grecia Turchia...)

    solo le zone orientali arabe erano in fibrillazione per la nascita di Istraele, ma fino agli anni '50, il controllo USA (sesta flotta) britannico (Malta, Camale di Suez, Cipro) e francese, fu quasi assoluto...

  • Questa risposta va cercata nei TRATTATI DI PARIGI

    http://it.wikipedia.org/wiki/Trattati_di_Parigi_(1...

    Capiresti facilmente i perché della Guerra Fredda e le conseguenze economiche sui vari stati partecipanti al conflitto.

    Da notare anche e sopratutto i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza dell' ONU.

    Ciao Caro

    Fonte/i: laurea
  • 8 anni fa

    Europa distrutta Mediterraneo pieno di sottomarini affondati!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    le acque del mediterraneo appartengono alle nazioni costiere.

    sol gli USA sono sempre presenti con portaerei

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.