10 punti per una risposta sugli ENZIMI!!!!?

Ciao a tutti, stavo studiando l'inibizione retroattiva (o inibizione da feedback) e trovo scritto questo:

"Il prodotto finale di una via metabolica lega il primo enzima di tale via in un suo sito allosterico, determinando contemporaneamente la sua inibizione. Se il primo enzima di una catena di reazioni metaboliche non funziona, tutti gli enzimi seguenti nella stessa via saranno privati dei propri substrati."

Mi potete spiegare meglio la frase? Perchè proprio il PRIMO ENZIMA?? Che intende per SUBSTRATI?? E Perchè se non funziona il primo enzima non funzionano nemmeno gli altri!? grazie!

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Per substrato si intende la molecola su cui opera la trasformazione un determinato enzima. E' ovvio che se il primo enzima di una via metabolica non funziona, tutta la via metabolica è bloccata. Ad esempio una via metabolica si può rappresentare così.

    A----e1--X->B---e2--->C----e3--->D Dove per A, B, C, D si intendono i substrati su cui agisce l'enzima. e con e1, e2, ecc. gli enzimi della via metabolica. Così l' enzima e1 trasforma A in B, l'e2 B in C e così via...

    Se l' enzima 1 non funziona, allora la via metabolica si ferma in A perché esso non viene trasformato in B dall'e1. Lo vedi con una X. Non si formeranno quindi i substrati successivi. Gli enzimi allosterici, sono enzimi particolari che hanno una struttura proteica con due subunità (due catene proteiche. In una c'è il siti attivo, quello che trasformerebbe A in B, nell'altra c'è un sito che si chiama regolatore. Se la catena metabolica ha funzionato e il suo prodotto finale (D nell'esempio) è sufficiente alle sue esigenze, la via metabolica deve essere fermata. Ecco allora che D (il prodotto finale) si lega all'e1 (il primo enzima, quello allosterico) nel sito regolatore che "avverte" il sito attivo dell'eccesso di D. Allora il sito attivo di e1 cambia conformazione e non è più in grado di legare A. La via metabolica si blocca. Questo meccanismo, chiamato feedback negativo o retro inibizione da prodotto permette la regolazione delle vie metaboliche affinché una cellula non produca più di quanto le è necessario.

    Ciao

  • 8 anni fa

    allora devi partire del presupposto che la frase suppone che si sua una via metabolica.. quindi più enzimi in sequenza. ogni enzima produce un substrato (semplicemente una sostanza/molecola) per far funzionare l'enzima sucessivo, quindi se uno si blocca gli altri non possono continuare.. come una catena di montaggio. la frase dice il primo per spiegare il meccanismo di feedback,ma avrebbe potuto fare l'esempio anche con un enzima solo ma il vero feedback si ha quando tutta la catena è influenzata dal prodotto della via metabolica, e questo puoi averlo solo se il prodotto finale agisce all'inizio della catene.

  • Hiro
    Lv 7
    8 anni fa

    http://it.wikipedia.org/wiki/Substrato_%28biochimi... se il primo enzima di una catena non funziona non viene prodotto il sbstrato per il secondo enzima che non può produrre il substrato per il terzo e via così

    E' cosi semplice che non sono sicuro sia corretto ..

  • 8 anni fa

    I substrati sono i reagenti di una reazione. Nel classico esempio A+B --> C, i substrati sono A e B.

    Per rispondere alla domanda sugli enzimi, sappi che questi devono essere regolati.

    Ti parlo della regolazione a feedback.

    Una via metabolica semplice può essere rappresentata nel modo seguente:

    A -> B -> C -> D -> E, dove A è il substrato iniziale ed E il prodotto finale.

    Per evitare un accumulo incontrollato di E e una consumazione incontrollata di A, si ricorre ad un meccanismo a feedback negativo: un aumento della concentrazione di E ha l’effetto di inibire l’enzima della tappa A -> B, inibendo a monte quella determinata via metabolica.

    Regolazione allosterica significa che sull'enzima, in questo caso l'enzima che catalizza la reazione che da A porta alla formazione di B, si lega il prodotto finale E. Questo legame può inibire l'attività catalitica di quell'enzima e fermare fin da subito la via metabolica.

    Così non accumuli inutilmente E e non consumi senza ritegno A, che magari ti serve per un'altra via metabolica. Si effettua la regolazione, di norma, sul primo enzima per questioni di comodità: è meglio fermare da subito una via metabolica, che in quel momento non serve, che fermarla a metà strada.

    Inoltre tu chiedi "Perchè se non funziona il primo enzima non funzionano gli altri?"

    Gli altri enzimi (quelli che catalizza la trasformazione di B in C, di C in D e di D in E) funzionano, però l'enzima che da B porta a C non può funzionare perchè, avendo inibito l'enzima che da A porta a B, gli manca B. Non avendo il substrato B, perchè A non è stato trasformato in B nella tappa precedente, rimane a bocca asciutta e non forma C.

    Spero di aver chiarito, altrimenti chiedimi pure altre spiegazioni.

    Ciao!

    Fonte/i: studente di medicina, fresco fresco di esame di biochimica ahimè
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.