promotion image of download ymail app
Promoted

Perchè odiate gli omosessuali?

io sono etero e non trovo nulla di male in loro, voi portate avanti la teoria di sodoma quando si parla di stupro e non di amore…amare il prossimo?non è quello che ci ha insegnato gesù? nel libro della sapienza dice " Tu, signore, ami tutte le cose esistenti e nulla disprezzi di quanto hai creato; se avessi odiato qualcosa, non l'avresti neppure creata.Come potrebbe sussistere una cosa, se tu non vuoi? O conservarsi se tu non l'avessi chiamata all'esistenza?Tu risparmi tutte le cose, perchè tutte son tue,Signore, amante della vita"

15 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Credo che la maggior parte dei credenti non odi gli omosessuali, ma che provino più che altro un senso di fastidio e magari di repulsione. Non farebbero mai loro del male (anche se magari non si fanno problemi ad utilizzare la parola "gay" come insulto), ma semplicemente non riescono ad accettare il fatto che ci sono persone che sono attratte da qualcuno che non è del sesso opposto.

    Io non sono credente e non sono limitata dalla Bibbia nel mio pensiero ma anche se lo fossi partirei da questo presupposto: l'Antico Testamento va da circa il 2000 a.C. all'anno 0, era scritto da ebrei per ebrei e in essa si rilevano tutte le contraddizioni non di un'opera scritta da Dio, ma da un popolo che nel giro di 2000 e oltre anni di esistenza ha ovviamente cambiato il suo modo di pensare, tanto per influenze esterne dei popoli con cui si è trovato a contatto quanto per un processo naturale che affrontano tutte le popolazioni. Se pensi ai Romani ad esempio inizialmente le donne erano praticamente proprietà dei padri o dei mariti, ma nei secoli successivi la loro situazione è cambiata sempre più favorevolmente fino quasi (QUASI) a equipararle ai maschi.

    Gli ebrei inoltre NON erano cristiani. Questo è un dato di fatto. Gesù era ebreo...ma noi dovremmo seguire Gesù, che ha detto "ama il prossimo tuo come te stesso" e non ha mai speso una parola per l'omosessualità, al massimo per il matrimonio tra uomo e donna. La condanna degli omosessuali viene dunque da una tradizione culturale sorpassata da oltre 2000 anni, da un mondo che non esiste più e non è il nostro. Perché dovrei avere le stesse opinioni di un ebreo vissuto 3000 anni fa? Sarebbe come dire che credo che la Terra sia piatta perché quel tale ebreo lo credeva.

    Non ha senso.

    Molti cattolici, come da nostra cultura peraltro, sono portati a credere che l'omosessualità sia un capriccio, se non proprio una perversione. Io non capisco perché: trovo un grave difetto in questo ragionamento, perché se uno potesse scegliere il suo orientamento di certo con tutti i problemi che l'omosessualità comporta non lo sceglierebbe mai. Al massimo farebbe qualche scappatella per "provare", ma non passerebbe la vita a guardare solo persone del suo stesso sesso o a chiedere il riconoscimento dei propri diritti.

    Ma fa parte della storia umana. Alcuni credenti confondono l'omosessualità con la pedofilia per dire, o credono che essa sia una cosa contagiosa...beatamente ignorando, o scegliendo di ignorare, che nei primi tempi del cristianesimo i cristiani erano accusati di mangiare bambini o di sacrificarli e di pervertire i giovani.

    E poi...credo che un problema fondamentale sia che tanti vedono gli omosessuali esclusivamente alla tv, dove il 90% delle volte o hanno la parte di macchiette televisive o vengono dipinti per davvero come "diversi", con atti e atteggiamenti che personalmente a volte urtano anche me. Ma nella vita di tutti i giorni è diverso: credo che se le persone che sono contro facessero lo sforzo di conoscere degli omosessuali per davvero, magari uscendo insieme qualche sera o confrontandosi come fanno con gli amici soliti cambierebbero idea...o almeno diventerebbero più tolleranti. Perché conoscere il diverso, alla fine, ti porta ad aprire la mente quanto basta da accorgersi che diverso è la parola sbagliata per descriverlo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Io non li odio.

    Fonte/i: Me
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    I veri Cristiani non sono omofobi.Le Scritture non promuovono nessun pregiudizio nei confronti delle persone. Tuttavia il punto di vista della Bibbia sugli atti omosessuali è chiaro.“Non devi giacere con un maschio come giaci con una donna. È cosa detestabile”. — Levitico 18:22.“Dio li ha abbandonati a vergognosi appetiti sessuali, poiché le loro femmine hanno mutato il loro uso naturale in uno contro natura; e similmente anche i maschi hanno lasciato l’uso naturale della femmina e nella loro concupiscenza si sono infiammati violentemente gli uni verso gli altri, maschi con maschi, operando ciò che è osceno”. — Romani 1:26, 27.Perché la Bibbia parla degli atti omosessuali come di qualcosa di innaturale e di osceno? Perché implicano un tipo di attività sessuale diversa da quella che intendeva il Creatore. Gli atti omosessuali non permettono di generare. La Bibbia li equipara ai rapporti sessuali che gli angeli ribelli, poi conosciuti come demoni, ebbero con le donne prima del diluvio dei giorni di Noè. (Genesi 6:4; 19:4, 5; Giuda 6, 7) Dio considera innaturali entrambi i tipi di rapporti.In modo simile, pur non condannando chi lotta con tendenze omosessuali, la Bibbia non giustifica il fatto di assecondare tali tendenze, che siano dovute a fattori genetici o ad altri motivi. (Romani 7:21-25; 1 Corinti 9:27) Coloro che lottano per evitare di compiere atti omosessuali possono trovare aiuto pratico e incoraggiamento nella Bibbia.La Bibbia assicura che è volontà di Dio che “ogni sorta di uomini siano salvati e vengano all’accurata conoscenza della verità”. (1 Timoteo 2:4) Sebbene gli atti omosessuali siano condannati nella Bibbia, l’odio per gli omosessuali non vi trova riscontro.Il punto di vista di Dio riguardo all’omosessualità non può essere annacquato. In 1 Corinti 6:9, 10 la Bibbia dice chiaramente che tra coloro che “non erediteranno il regno di Dio” ci sono “uomini che giacciono con uomini”. Ma il versetto 11 aggiunge un pensiero rassicurante: “E questo eravate alcuni di voi. Ma siete stati lavati, ma siete stati santificati, ma siete stati dichiarati giusti nel nome del nostro Signore Gesù Cristo e con lo spirito del nostro Dio”.È evidente che chi desiderava di tutto cuore adorare Dio come lui voleva veniva accolto calorosamente nella congregazione cristiana del I secolo. Lo stesso avviene oggi nel caso di tutte quelle persone sincere che cercano di ottenere il favore di Dio, non rivedendo quello che dice la Bibbia, ma mettendo la propria vita in armonia con essa. La Bibbia afferma: ‘Onorate uomini di ogni sorta’. O come dice la versione Parola del Signore: ‘Rispettate tutti’. (1 Pietro 2:17) Pertanto, i cristiani non sono omofobi. Mostrano considerazione per tutti, inclusi i gay”. — Matteo 7:12.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    io non li odio anche se lo farei odierei me stesso quelli che odiano qualcuno a mio parere non stanno bene con loro stessi e quindi attaccano un' altra persona per un motivo tipo razza o orientamento per renderla infelice quanto lo è lui...almeno è una mia teoria....l'altra è semplicemente che sono quelli che dicono di sapere tutto e quindi si danno il diritto di dire quello che è giusto o sbagliato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    @Anonimus: un plauso, hai perfettamente centrato il cuore dell'argomento, ci hai illuminati tutti, ci voleva qualcuno che spiegasse come stanno le cose.

    @Artemisia: Tutto mi è lecito, ma non tutto mi giova (Romani (6, 12). ti sembra antica come frase?

    il progresso non è cancellare il passato, ma costruire su di esso un futuro migliore.

    se tu devi riedificare una casa, distruggeresti anche le fondamenta che hanno retto addirittura 2000 anni?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • chi odia gli omosessuali non può dirsi cristiano

    Dio e la Chiesa condannano il peccato non il peccatore

    che poi la Bibbia condanni l'omosessualità è un dato di fatto

    decolores

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    sono contro natura

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Credo che nessuno normale odi gli omosessuali, perchè dovrebbero ? Salvo qualcuno, intendo, quella è l'omofobia, paura e disprezzo irrazionale di omosessuali. A me il pensiero di un rapporto anale tra due uomini fa senso e lo trovo innaturale e anche il fatto che due uomini si innamorino l''uno dell'altro, ma se mi fa schifo è comprensibile e non è omofobia, loro che facciano quello che vogliono se sono contenti così, buon per loro. Io conosco un paio di gay e ci parlo normalmente perchè non dovrei ?

    Però quello che dici su Dio è inesatto, il cattolicesimo dice che dio non odia i gay, proibisce solo la pratica omosessuale e che uno può decidere di non farlo, quindi se lo fa è responsabile, inoltre che nessuno nasce gay che è conseguenza di traumi e educazione, ma può sforzarsi di voler tornare etero.Questo dice.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    nessuno li odia. Chi li odia ha problemi con sè stesso.

    @luna, già non hanno di meglio da fare quindi decidono di cambiare i gusti. Formattano e via all'altra sponda!!!

    E tu? non hai di meglio da fare che rendere nota a tutti la tua ignoranza?

    Perché in effetti gli omosessuali sono noti rovina famiglie. Le putt@nelle che cercano l'uomo maturo padre di famiglia, invece, è risaputo che non facciano nulla di male.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Perché tu bevi

    sei presuntuosa

    sei una coattolica

    ......non odio nessuno

    _

    Fonte/i: ..:: +2 ::..
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Concordo pienamente in quello che hai detto però io resto dell'opinione che non è "naturale"...

    mi dispiace,mi sono sforzata di vedere le cose da un altro lato però non riesco a capire:cosa gli prende alla gente di oggi?Non hanno niente di meglio da fare e se ne vanno con persone del loro stesso sesso?

    Io non li odio ma trovo stupido il loro comportamento...

    Sai quante famiglie sono state distrutte x un membro della famiglia che se ne va con uno del suo stesso sesso?E i bambini?E' ridicolo...

    PS:POTETE SPOLLICIARE QUANTO VOLETE MA QUA VIVIAMO IN DEMOCRAZIA ED IO SONO LIBERA DI ESPRIMERE LA MIA OPINIONE...

    ----------------------------------------

    Forse io l'ho detto con parole meno adeguate però Ivan si merita la miglior risposta...ha detto tutto ciò che era giusto

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.