MatCPRO ha chiesto in Computer e InternetSoftware · 7 anni fa

Consiglio trasferimento dati da una partizione ad un altra?

Allora, mi stavo chiedendo, siccome il mio hard disk da 1 tb è diviso in due partizioni. Io sulla prima ho tanti file mentre il secondo è vuoto.

Se trasferisco tutti i file (eccetto quelli di sistema) sulla seconda partizione, il mio S.O. andrebbe più veloce e fluido oppure non cambierebbe nulla?

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Risposta breve: sposta il sistema operativo su un SSD (disco a stato solido).

    Risposta lunga:

    "Se trasferisco tutti i file (eccetto quelli di sistema) sulla seconda partizione, il mio S.O. andrebbe più veloce e fluido oppure non cambierebbe nulla?"

    Lo rallenteresti. Infatti, la testina del disco dovrebbe muoversi tra zone del disco più distanti, impiegando più tempo. [ Se fosse un SSD (disco a stato solido), non ci sarebbe differenza di velocità. ]

    Il vantaggio è la sicurezza: se una partizione si danneggia, non perderai i file che sono nell'altra partizione. Questo "vantaggio" è scarso o nullo per il comune utente di un desktop o laptop, invece è significativo per chi gestisce macchine sottoposte a carichi pesanti, quali i server.

    Puoi migliorare le prestazioni spostando i file su un altro dispositivo, purché sia connesso ad un controller diverso. Il controller governa i dispositivi di uno stesso tipo.

    Per esempio: il sistema operativo sul disco interno del computer (che probabilmente ha controller SATA), e i file su chiavetta USB (che ha controller USB). Oppure, carica i file sul cloud (passeranno quindi per la scheda di rete).

    Tuttavia, sappi che ciò non renderà il SO più fluido o veloce. Potresti notare un miglioramento quando leggerai o scriverai _contemporaneamente_ un file del SO e un file dei dati. Per esempio: fai doppio clic su un file, il SO carica contemporaneamente il file e il programma che lo apre. Ho scritto "potresti notare", invece che "noteresti", perché una parte della RAM conserva i file letti/scritti di recente, pertanto, in tal caso, il file non sarebbe recuperato dal disco, e non noteresti miglioramento.

    Questo procedimento funziona anche per lo swap: quando apri molti programmi, occupando una memoria maggiore della RAM, e poi li chiudi, il SO si "blocca" temporaneamente, perché recupera dal disco i dati vecchi che non entravano in RAM. Spostare lo swap su un disco diverso (connesso a un controller diverso), oppure un disco più veloce, riduce questi tempi di "blocco".

    Ovviamente, devi tenere conto della velocità della porta alla quale colleghi il dispositivo. Per esempio: USB 2.0 è più lento di SATA (disco interno), ma SATA è più lento (in teoria) di USB 3.0.

    I modi pratici che hai a disposizione, per velocizzare il sistema operativo, sono:

    - mettere i file di sistema (gli altri non importano) su dischi diversi connessi a controller diversi. Ciò si può fare solo su Linux e alcuni Unix. Sì: Windows è progettato male.

    - far sì che il sistema operativo (gli altri file non importano) risieda su un dispositivo più veloce del disco rigido. Per esempio, un SSD.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Non cambia nulla, anzi rischi di rallentarlo, secondo me ti conviene unire le partizioni

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.