Perché i credenti si curano?

Un tumore, una malattia incurabile, eppure tutti lottiamo per sopravvivere.

Persino chi crede che per ognuno di noi ci sia un disegno (intelligente) creato da un Dio Onnisciente. Persino chi crede fermamente all'esistenza di un luogo bianco e splendente, armonico e gioioso, dopo la morte.

Il Paradiso è un luogo meraviglioso, eppure anche il più fervido credente si accanisce per far sopravvivere il proprio corpo. Ma non è l'anima la cosa importante?

Perché i credenti, pur sapendo che dopo la morte ci sarà il Paradiso, ci sarà il ricongiungimento con Dio, ci sarà gioia immensa nella luce del loro Signore, lottano con tutte le loro forze per non morire?

Si possono definire molto più credenti coloro i quali rifiutano le trasfusioni (come i Testimoni) o altre cure, e morire con l'illusione di andare in posto migliore, piuttosto che ipocritamente afferma di crederci ma poi fa di tutto per non andarci?

Aggiornamento:

@Angelo

Credo che il tuo ragionamento sia privo di razionalità. La cura di molte malattie è possibile. In passato si moriva facilmente di bronchite. Oggi nei paesi industrializzati, sono poche le vittime di tale malattia. Se non si facesse uso di Antibiotici ovviamente le morti sarebbero enormi come in passato. Questo non è collegato con il fatto che "è arrivata la tua ora". Se ti curi, non muori. Se non ti curi, muori.

8 risposte

Classificazione
  • 春風
    Lv 4
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Si chiama "ipocrisia" e sappiamo bene quanto i credenti ne siano pieni.

  • Anonimo
    8 anni fa

    il corpo mi è stato dato da Dio,ho il dovere di rispettarlo e di curarlo.Se Dio decide che è la mia ora,nessuna terapia può sconfiggerlo

  • Anonimo
    8 anni fa

    filippesi 1, 21- 24

    "Per me infatti il vivere è Cristo e il morire un guadagno. Ma se il vivere nel corpo significa lavorare con frutto, non so davvero che cosa debba scegliere. 23 Sono messo alle strette infatti tra queste due cose: da una parte il desiderio di essere sciolto dal corpo per essere con Cristo, il che sarebbe assai meglio; 24 d’altra parte, è più necessario per voi che io rimanga nella carne."

  • 8 anni fa

    Siracide 38

    1 Onora il medico come si deve secondo il bisogno,

    anch'egli è stato creato dal Signore.

    2 Dall'Altissimo viene la guarigione,

    anche dal re egli riceve doni.

    3 La scienza del medico lo fa procedere a testa alta,

    egli è ammirato anche tra i grandi.

    4 Il Signore ha creato medicamenti dalla terra,

    l'uomo assennato non li disprezza.

    5 L'acqua non fu forse resa dolce per mezzo di un legno,

    per rendere evidente la potenza di lui?

    6 Dio ha dato agli uomini la scienza

    perché potessero gloriarsi delle sue meraviglie.

    7 Con esse il medico cura ed elimina il dolore

    e il farmacista prepara le miscele.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    Perchè Dio ordina ad ogni essere umano di vivere il più a lungo possibile - Il corpo, da una prospettiva celeste , viene visto come "tempio dello Spirito Santo", un "luogo" sacro dove dimora Dio in persona.

  • 8 anni fa

    Semplice perchè l'uomo ha trovato il modo di curarsi senza chiedere aiuto a Dio con la propria forza di volontà e l'aiuto della medicina.. Non serve la fede per farsi curare ma soltanto la forza d'animo per ogni problema del nostro corpo. Io ad esempio per un problema ad un ginocchio mi sono fatto operare ma di certo non ho chiesto aiuto ai Santi in paradiso ma bensi mi sono arrangiato a dovere e adesso sto meravigliosamente bene. Per gli altri che vogliono farsi curare solo con la fede quello è un problema loro se vogliono sopravvivere o altro ma di certo se lo sono autoimposti loro per come vogliono vivere e come condurre la loro vita

  • 8 anni fa

    Il paradiso si guadagna vivendo su questa terra.

    Padre Pio non era una fabbrica di miracoli ... per questo volle fortemente la costruzione di un ospedale.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Il cristianesimo non è spiritualista come tu credi. All'uomo si chiede di avere la massima cura del suo corpo, e l'arte medica, che è una conquista della ragione umana, è al servizio dell'uomo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.