Anonimo

Conviene prendere il patentino da saldatore con esperienza zero per trovare lavoro in questo periodo di crisi?

Ciao a tutti, mi chiedevo se fosse possibile intraprendere la professione di saldatore a 21 anni. Sono in una confusione per il mio futuro lavorativo, in quanto non ho molta esperienza lavorativa .

La mia esperienza di saldatore è pari a zero (o quasi), però avrei intenzione di prendere il corso da saldatore che ti rilascia il patentino .

Conviene investire sul corso?

Ma soprattutto, troverò qualcuno disposto a prendere senza esperienza?

Da quanto vedo negli annunci dei cantieri, sia navali che non, si cerca sempre personale con esperienza..

C'è qualche saldatore che può darmi dei chiarimenti?

Ho qualche possibilità concreta, o dato che sono senza esperienza nessuno mi prenderà a lavorare ?

Grazie infinite,

Mario

Aggiornamento:

La ringrazio infinitamente per la sua risposta,utile infatti ho deciso di prenderla in considerazione. L'unica cosa che mi demoralizza e' che sono del sud e qui è difficile avere la possibilità di essere apprendista . Per questo sarei disposto a spostarsi anche al nord,ma non essendoci mai stato non saprei come muovermi.

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao Mario

    Dunque, io ho una carpenteria che costruisce macchine industriali e di conseguenza ho sempre bisogno di saldatori. Sebbene il periodo è decisamente sfavorevole, lo è anche per i lavoratori specializzati, saldatori compresi. Va detto però che imparare un mestiere non è mai tempo buttato ed investire denaro verso quella direzione non sono soldi gettati via. Il mio consiglio spassionato è decisamente positivo riguardo al prendere il patentino, solo che prima devi avere dell'esperienza.

    Il patentino da saldatore non è la patente che viene data a cani e porci, senza avere ne arte ne parte, ma è l'iter di un processo professionale. In altre parole, dubito fortemente che un'azienda seria di saldatura ti conceda il patentino se fai le 200 ore di corso avendo una conoscenza decisamente marginale della saldatura.

    Avere il patentino di saldatura (che poi ve ne sono di differenti tipologie) è qualcosa che contraddistingue il banale "bruciatore di filo" da un saldatore finito.

    Detto questo dovresti riuscire a focalizzare su quale tipologia di saldatura ti vuoi specializzare. Sebbene tu possa ottenere più di un patentino, ci sono diverse tipologie di saldatura: elettrodo, arco sommerso, TIG, MIG, subacquee, ecc.

    Quello che mi va di consigliarti, dicendoti che per me stai facendo una scelta molto seria e ponderata, è di prostituirti per qualche mese in una grossa azienda che produce manufatti in ferro come container, vasche industriali, carriponte, ecc e chiedere di voler far esperienza come saldatore. Ti daranno una cicca di bagola, forse 4 € all'ora e dovrai lavorare per 250 ore al mese.

    Accetta, accetta tutto quello che ti si propone all'inzio perchè ricorda una cosa importante. All'inzio della vita lavorativa l'unica cosa che fa la differenza è la disponibilità a soddisfare le esigenze dell'azienda, perchè tolto questo tu non hai (PER ORA) nulla che nessuna azienda non possa trovare da qualche altra persona come te.

    Se ti occorrono ulteriori informazioni sono qui.

  • Anonimo
    6 anni fa

    Buonasera

    Mi chiamo domenico e ho 30 anni e posseggo il patentino di saldatore navale ad elettrodo dopo che ho frequetato il corso di formazione di 500 ore

    ora mi trovo con in mano una buona qualifica ma esperienza di lavoro pari a zero...ci sarebbero uguali possibilità di essere assunto presso qualche azienda? premetto che sto inviando cv ovunque e in tutta italia presso aziende che trovo su internet.ma magari un aiutino non guasterebbe!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.