Anonimo
Anonimo ha chiesto in Computer e InternetSoftware · 7 anni fa

programma per fare immagine di chiavetta?

devo fare l'immagine di sistema della mia chiavetta, ho un pc con windows xp sp3 , per creare l'iimmagine della chiavetta ho usato un tool che ho trovato sul web , è USB IMAGE TOOL fa l'esatta copia della chiavetta e salva il file con estensione IMG. ora dovrei montare questo file img , ho usato virtualclonedrive e non lo fa , deamon tool nemmeno sto impazzendo. inoltre ho provato a convertirla in ISO con il prog IMG TO ISO ma siccome gira su windows 7 non lo fa.anche con anyiso converter non lo fa. ma devo usare programmi professionali ? possibile che non cè un modo per fare l'iimmagine di un disco rimovibile. aiutatemi come fareste al mio posto mi serve perchè sulla chavetta devo recuperare dei files che sono stati cancellati aiutatemi!.

con driveimage xml fa la copia della chiavetta solo che quando clicco su browse non mi mostra i file che stanno dentro la chiavetta e poi usando recuva vorrei recuperarli.

virtualclonedrive ho notato che le iso le monta perchè su un'altra chiavetta avevo una iso di ubuntu e quella l'ha montata. ma c'è un programma che crea immagini anche di dischi rimovibili e monta poi le relative immagini?che devo fare?

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Sarò schietto: la tua conoscenza è insufficiente per questo lavoro, e ti informo che lo sarà anche dopo la mia spiegazione. Non sono necessari programmi professionali, tuttavia nessuno smonta una lavatrice se non sa cosa sta facendo, invece pagherà un tecnico competente; tutti si credono bravi con il computer, solo perché non ci si sporcano le mani di olio e polvere.

    1. Se la chiavetta ha una sola partizione: clona il file system, (che tipicamente è FAT oppure NTFS; ISO non c'entra niente), e cerca di montare quello. Su Linux, si fa con un banalissimo

    mount file.img /pecorso/cartella

    2. Se ha più partizioni:

    L'unica opzione, su Windows, per montare l'intera chiavettaè scrivere l'immagine su un altro disco o chiavetta (eventualmente, di dimensione superiore).

    Eventualmente, puoi usare una macchina virtuale: scrivi l'immagine in un disco virtuale, e leggi i file dal disco virtuale.

    Su Linux, oltre a queste opzioni, hai

    losetup nomeloopdevice nomefile && partx -a nomeloopdevice

    oppure

    losetup --partscan

    oppure (se hai voglia di leggere gli offset dalla tabella delle partizioni)

    mount con la opzione offset

    La documentazione di questi comandi è disponibile su terminale, digitando

    man losetup

    man mount

    ----------------------

    Dimentica le iso, non c'entrano assolutamente niente.

    Voler convertire una immagine di chiavetta in un file iso è come voler trasformare una macchina da scrivere in una tastiera per computer: dal punto di vista dell'utonto medio, fanno la stessa cosa; ma non è vero, fanno cose diverse, e sono costruite in modo completamente diverso.

    Le chiavette, i dischi rigidi, e gli SSD, possono avere vari formati diversi.

    Tipicamente, le chiavette e le memorie Flash hanno una sola partizione, estesa su tutto il disco, e che di solito ha file system FAT.

    Un altro formato molto diffuso è MBR (Master Boot Record):

    - all'inizio c'è una sezione di 512 byte che contiene l'elenco delle partizioni (tabella delle partizioni) e altri dati (bootloader) (nota: i software di partizionamento moderni lasciano 1 MB prima della prima partizione, e alcuni bootloader ci installano "abusivamente" i propri file)

    - poi ci sono le partizioni, una di seguito all'altra, ciascuna con un file system.

    Un altro formato è GPT, che è ancora più complesso.

    Ovviamente, il meccanismo per montare il file system dipende dal formato della chiavetta (c'è solo il file system o altra roba?).

    ISO è un tipo di file system. Diciamo che puoi avere una partizione in formato ISO (tecnicamente, è vero e non è vero, ma tu puoi far finta che lo sia). Un ISO non contiene partizioni, ma contiene file, e inoltre ha un formato completamente diverso.

    E' vero che puoi scrivere la iso di un live cd di ubuntu pari pari su chiavetta. Ma ciò non implica che il contrario sia possibile (infatti, è possibile solo se la chiavetta contiene un iso, appunto).

    Al boot, la chiavetta sarà identificata dal sistema operativo come dispositivo hardware "chiavetta", però leggerà il formato del file system di un CD. Questo trucco non funziona con tutti i live cd: il sistema operativo deve essere stato corretto apposta per supportarlo.

    Detto questo, nota che gli hard disk supportano solo due operazioni: lettura e scrittura di un punto del disco; ma le memorie flash (per esempio, SSD e chiavette) supportano anche una terza operazione: cancellazione ("erase"). Alcuni sistemi operativi, per esempio Windows 7, quando cancellano un file da memoria flash, inviano il segnale "erase" in modo che la memoria distrugga il contenuto. (Ciò è necessario per ragioni tecniche: aiuta il wear leveling e prolunga la durata del dispositivo). Però dubito che WinXP lo supporti. Se i file sono stati cancellati con questa operazione (che tecnicamente si chiama TRIM/discard), allora è tecnicamente impossibile recuperare i file.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    prova con questo se non funziona il file creato non è valido http://www.programmifree.com/recensioni/freeware/w...

    cmq detto tra noi un file immagine di una penna usb non ha alcun senso

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.