Roger ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 7 anni fa

Consiglio acquario tropicale acqua salata?

Ciao a tutti ho un acquario tropicale d acqua dolce ora vorrei farmi un acquario d acqua salata ma non ho la più pallida idea dei prezzi e di cosa serve per farlo... mi potete dire cosa serve per fare un acquario marino con uno o due pesci pagliaccio e qualche anenmone circa i prezzi di questi e cosa serve strumentazione e vasca e cibo?

2 risposte

Classificazione
  • Zante
    Lv 7
    7 anni fa
    Risposta preferita

    @Enduro

    Sbagliato. L'acquario puo' essere tropicale o di acqua fredda, d'acqua dolce o marino.

    SOLITAMENTE per tropicale si intende d'acqua dolce tropicale, ma un acquario come vuole marco e' tropicale marino.

    Non sparare sentenze se non sai quello che dici

    Allora, marco, veniamo a noi...

    Fammi specificare che qui ti do delle indicazioni di massima, non avrei posto per scrivere tutto quello che ti serve, pero' ti saranno utili per almeno sapere come e su cosa andare ad informarti piu' approfonditamente..

    Se vuoi solo una coppia di pagliacci ti consiglio un acquario di 80 litri. Sarebbe bene, pero' che aggiungessi una sump. Una sump e' un acquarietto supplementare che serve ad aumentare il volume totale di acqua, a contenere le varie attrezzature di cui avrai bisogno levarle dalla vasca principale e puo' contenere il refugium. Non importa comprare un'acquario gia' dotato di sump, se studi il principio con cui funzionano e' facile progettarsela.

    Il tracimatore e' un... ok, chiamaiamolo un sistema idraulico per permettere all'acqua di scavalcare il bordo dell'acquario e cadere nella sump. L'acqua attraversa le varie camere della sump ed arriva nella camera di ritorno dove una pompa la ributta in vasca. http://www.youtube.com/watch?v=65yVr7DiDls

    Youtube thumbnail

    Il refugium e' una parte della sump in cui ci tieni macroalghe, un fondo di sabbia, un po' di rocce, etc... insomma, un piccolo acquarietto separato, ma senza pesci. Il refugium deve essere illuminato 18 ore al giorno circa.

    Il sistema di filtraggio principale sono le rocce vive pero'. Non sto a spiegarti i dettagli adesso, perche' se li cerchi su google ne troverai a bizzeffe. Sappi che per 80 litri avrai bisogno di una dozzina. Con un prezzo di una 15na di euro al Kg si parla di 180 euro per le rocce.

    La sabbia ti sconsiglio di prenderla viva. Faranno presto a colonizzarla i batteri ed i vermi dalle rocce. In questo modo risparmi un po'. Una decina di kg di sabbia corallina... diciamo una decina di euro...

    Solitamente si mettono prima le rocce, e poi la sabbia intorno, perche' molti animali di barriera scavano e rischi che facciano crollare la rocciata. Se invece le rocce poggiano sul vetro non c'e' questo rischio. Una volta messe le rocce dovrai farle spurgare (non sto a spiegartelo, anche questo lo trovi su internet).

    Per controllare la spurgatura e la maturazione dell'acquario avrai bisogno di comprare una serie di test: ammoniaca, nitriti, nitrati, fosfati, ph, kh, calcio e magnesio. ad una decina di euro l'uno sono 80 euro.

    Le rocce vive per agire da filtro hanno bisogno di molta corrente, minimo minimo venti volte la capacita' dell'acquario, meglio trenta, per cui si parla di pompe di movimento per 2400 litri l'ora.

    Se vuoi fare le cose perbene le dovrai raddoppiare e mettere su timer diversi, cosi' si alternano creando correnti alternanti. questo sara' di grande beneficio per l'acquario. Prezzo: un centinaio di euro e te la cavi. Se sei disposto a spendere un po' di piu' guarda la Vortech MP10.

    Un acquario di barriera ha bisogno di MOLTA luce. Usando i LED 30w di led te la cavi, ma se usi i neon T5, si parla di quasi 150w di luci (senza contare quelle per il refugium). Prezzo: dai 100 euro in su, ma se potessi permetterti un'unita' Teszla della Giesemann sarebbe il top.

    Uno skimmer non e' fondamentale, ma raccoglie un sacco di sporcizia prima che inizi a decomporsi. Prendine uno tarato per acquari da 150-200 litri. I produttori tendono ad esagerare le capacita' dei loro prodotti. Con un'ottantina di euro te la dovresti cavare.

    Un riscaldatore ovviamente, uno qualunque da 100w andra' benissimo. Non e' ecluso che ti servano ventole per raffreddare l'acqua. L'acquario di barriera andrebbe tenuto a 24 gradi, oltre i 26 cominciano ad essere un problema. Capisci che un'estate italiana...

    Il sale, ovviamente. Qui spiego ad un'altro utente come fare col sale: http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Al...

    Un secchio di sale (23kg) sara' una trentina di euro.

    Per gli anemoni dovrai avere un sacco di pazienza. Hanno bisogno di un acquario ben maturo, e sarebbe bene non inserirli prima che l'acquario abbia 8 mesi. Se aspetti un'annetto e' meglio. I pagliacci comunque non hanno necessita' di un anemone per stare bene, per cui puoi prendere la cosa con calma.

    In un acquario marino non dimenticare quella che si chiama "clean up crew". Gamberetti, lumache, vermi... sono parte integrante dell'ecosistema e sono importanti forse piu' che i pesci.

    Fonte/i: Di piu' non ho potuto scrivere, answers si arrabbia.. Ricorda, questa e' un'infarinatura generale per darti una direzione in cui studiare. Prima di comprare qualunque cosa studia studia studia. Il marino non e' difficile se sai quello che fai, ma e' complesso e c'e' tanto da capire prima di poter iniziare.
  • 7 anni fa

    Aspetta non ci siamo "Acquario tropicale acqua salata"???????? Acquario tropicale è tropicale in quanto è con acqua dolce, quello con acqua salata si chiama acquario marino

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.