Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 7 anni fa

Prima e Seconda Repubblica?

Chi mi sa spiegare con parole semplici cosa sono la Prima e Seconda Repubblica?

Aggiornamento:

Italiana ovviamente!

4 risposte

Classificazione
  • Ro.K
    Lv 4
    7 anni fa
    Risposta preferita

    La Prima Repubblica-

    Era caratterizzata da due grandi partiti il PCI (partito comunista italiano), che non andò mai al governo, e la DC (democrazia cristiana) che invece governò ininterrottamente con altri piccoli partiti tra cui il PSI (partito socialista italiano) il quale spesso fu l'ago della bilancia del governo.

    E' durata in Italia dalla fine del secondo conflitto mondiale fino al 1992 anno in cui la magistratura diede avvio a Tangentopoli, un' inchiesta che avrebbe poi spazzato via tutti i partiti dalla scena politica italiana (tranne il PCI). I condannati furono solo una piccolissima percentuale degli indagati (3-4%).

    La Seconda Repubblica-

    Pochi anni dopo, nel 1994, dal vuoto creato vi fu la discesa in politica di Silvio Berlusconi con un nuovo soggetto politico denominato Forza Italia che si contraddistingueva per essere un partito fortemente imperniato sulla figura del suo leader. Si alleò in coalizione principalmente con Lega Nord ed Alleanza Nazionale (fino a quel momento ghettizzati ai margini della poltica italiana) e vinse contro la coalizione dell'Ulivo erede naturale del PCI.

    Il resto è storia recente.

    Molti sostengono che con le ultime elezioni si sia conclusa anche la seconda repubblica e sia iniziata la terza con la discesa in campo del M5S, altri invece sostengono che la seconda repubblica si chiuderà solo con l'uscita di scena definitiva di Berlusconi dalla politica italiana.

  • 7 anni fa

    Se ti riferisci all'Italia la Prima Repubblica parte dalla sua costituzione (referendum 1946) ai primi anni '90. Si caratterizza per governi instabili spesso di pochi mesi (governi "balneari") con una predominanza della Democrazia Cristiana e gli estremi alle opposizioni. Si tratta del periodo della ricostruzione, del boom economico, del miracolo italiano finché negli anni '70 scoppia la crisi petrolifera, si iniziano a sentire le conseguenze (negative) del '68 e inizia la stagione tragica del terrorismo e degli attentati di BR, Ordine nuovo, e via dicendo, con omicidi come quello di Aldo Moro o stragi come l'Italicus, stazione di Bologna e via discorrendo. Politicamente c'è l'ingresso dell'Italia nella Nato e in tutto ciò che è l'embrione della moderna UE. Nasce in questo periodo il "pentapartito", cioè un'alleanza tra DC, PSI, PSDI, PLI e PRI che a presidenti del consiglio alterni governano quasi ininterrottamente a parte una breve parentesi in cui anche il PCI entrò nel governo o perlomeno diede un appoggio esterno. A partire dagli anni '80 è esploso il debito pubblico, poi con la caduta della Cortina di Ferro si è evidenziato il problema di tangentopoli che coinvolgeva tutti i vecchi partiti (ma "stranamente" non si è mai indagato a fondo sul PCI e sulle valige di rubli che venivano dall'Urss...) e il sistema è crollato.

    La Seconda Repubblica è nata negli anni '90 sulle ceneri dello scandalo "mani pulite", grazie anche al cambio del sistema elettorale da proporzionale praticamente puro a maggioritario e con la storica riforma delle elezioni comunali con l'elezione diretta del sindaco e non più la contrattazione come avveniva prima nei consigli comunali eletti. Nuove forze sono entrate in Parlamento, altre sono sparite e altre si sono "travestite" facendosi una nuova verginità. E' indubbio che Lega Nord e l'ingresso di Berlusconi (nel bene e nel male, ognuno la pensa come vuole) è la cosa più importante di questo periodo, con un accentramento nella figura del leader e non più del partito. Crollano molte ideologie e per la prima volta i reduci dell'MSI vanno al governo.

    In questo ventenni si è sempre promesso e a volte proposto un cambiamento costituzionale ma finora nulla è stato davvero fatto, pur avendo avuto legislature durature (quando governava il centro destra). Quando al governo era il centro sinistra politicamente si è vista una instabilità maggiore in quanto si è evidenziato come l'alleanza (Ulivo prima, Unione poi) fosse insieme unicamente in quanto contro l'avversario e si è sfaldata in poco, il primo Governo prodi è durato 2 anni e poi si sono visti governi instabili, e il secondo governo Prodi durato 2 anni anche quello, si è tornati subito al voto.

  • 7 anni fa

    I REPUBBLICA:

    Con la liberazione italiana, il 25 aprile 1945, si ripristinò la vita democratica del nostro Paese, si ricostituirono cioè i vecchi partiti. Il Partito Comunista Italiano fu ricostituito da Palmiro Togliatti, mentre il Partito Socialista Italiano venne ricostituito da Pietro Nanni. Entrambi pensavano di ricostituire l’Italia basandosi sul modello dell’URSS. Alcide De Gasperi ricostituì la Democrazia Cristiana, che prima della dittatura fascista si chiamava Partito Popolare Italiano. Esso rappresentava un equilibrio nella politica italiana, un partito tra conservazione e progresso. Nacque il Partito d’Azione, di cui Ferruccio Parri era il leader, cercava consensi tra i ceti medi e le classi popolari. Il 26 dicembre 1946, reduci della Repubblica Sociale Italiana costituirono il Movimento Sociale Italiano. Fondatore era Giorgio Almirante.

    A partire dal 1963 la Democrazia Cristiana e i partiti minori di centro non riescono più a governare da soli e cercheranno l’appoggio del Partito Socialista Italiano. Dal 1963 al 1978 si succederanno alla presidenza del Consiglio Aldo Moro, Giovanni Leone, Mariano Rumor, Emilio Colombo, Giulio Andreotti. Dal 1978 si inaugura la stagione del Pentapartito, costituito dalla Democrazia Cristiana, allata con il Partito Socialista Italiano, il Partito Socialista Democratico Italiano, il Partito Repubblicano Italiano e con il Partito Liberale Italiano. Guidano il governo Francesco Cossiga, Arnaldo Forlani, Giovanni Spadolini, Amintore Fanfani, Giovanni Goria, Bettino Craxi, Ciriaco De Mita, Giulio Andreotti. Negli anni novanta di svilupperanno partiti tendenti all’autonomia dell’Italia del Nord, in particolare la Lega Nord, della quale fu nominato Segretario generale Umberto Bossi. Nel 1992 Antonio Di Pietro, Pubblico Ministero che esercita presso il Tribunale di Milano, scopre una serie di alleanze tra partiti politici e imprenditori. Questo sistema di corruzione viene definito tangentopoli, ed è prprio per gli sviluppi di questa indagine che Si chiude il lungo periodo della :

    ...PRIMA REPUBBLICA

    Dopo gli avvenimenti di Mani Pulite inizia la SECONDA REPUBBLICA:

    La scena politica cambia notevolmente: la Democrazia Cristiana entra in crisi. Il 18 gennaio 1994 riprende anche il vecchio nome: Partito Popolare Italiano. Una parte di esso però decide di scindersi fondando il Centro Cristiano Democratico, guidato da Pier Ferdinando Casini, tendenti al centrodestra; quelli tendenti al centrosinistra fondarono i Cristiani Sociali, confluiti in seguito nei Democratici di Sinistra. In questa fase guidano i governi Amato e Ciampi. Il 29 giugno 1993, durante l’inaugurazione di un ipermercato, il noto imprenditore Silvio Berlusconi dichiara ai giornalisti: se il centro moderato non dovesse organizzarsi, non potrei non intervenire direttamente, mettendo in campo la fiducia che sento di avere da larga parte della nostra gente. Egli infatti ha costituito il 29 giugno 1993 un partito: Forza Italia, nel quale confluisco tra i tanti anche democristiani e socialisti. Nelle elezioni del marzo 1994 esce vincitore Silvio Berlusconi, sostenuto da Forza Italia, Alleanza Nazionale (partito nel quale sono confluiti molti membri del Movimento Sociale Italiana), CCD, CDU e Lega Nord. Anche il centro-sinistra pensa a costituire una coalizione, denominata Ulivo.....

  • 7 anni fa

    di qual paese ? spiegati, per favore

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.