Con il porto di fucile per tiro a volo posso trasportare armi con me se vado in vacanza?

Con il porto di fucile per tiro a volo posso trasportare armi con me se vado in vacanza onde evitare di incorrere nel reato di omessa custodia?

Devo dichiarare qualcosa in commissariato o in questura?

Aggiornamento:

X Andrea: non è il fatto di portarmi l'arma in vacanza ma come tu ben saprai le armi vanno custodie e se non c'è nessuno in casa mia mentre sono in vacanza chi le custodisce?

6 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Migliore risposta

    Per custodia non si intende un piantone fisso che curi le armi, il "custode" non è da confondersi con la "custodia" (è anche un oggetto, ad esempio la custodia di un clarino). La custodia diligente dell'arma, o sua diligente conservazione se non riesci a comprendere il significato di "custodia" svincolato da quello della "presenza fisica" di un guardiano, significa che le armi debbono essere custodite in maniera che nessuno possa anche accidentalmente accedere ad esse. Nota quindi che la presenza fisica del proprietario non è citata espressamente. Ad esempio: si dice "io custodisco in cassaforte la mia collana". Non implica che sto con un bastone davanti alla cassaforte. Custodire quindi implica una forma di protezione a prescindere dalla tua presenza. Anche con te sul posto, le armi potrebbero essere toccate da chi non deve: o stai sempre a fissarle? Pensa ad una festa: hai diversi amici in casa, ed uno entra in un locale e vede un'arma sul tavolo e l'afferra. Anche se nella stanza accanto ci sei tu: ma se custodisci opportunamente l'arma, cioè la confini in un armadio chiuso a chiave, non ci sarà mai nemmeno un casuale contatto fra l'arma e gli estranei.

    La legge non obbliga a possedere un armadio blindato, ma a conservare sotto chiave le armi, anche nell'armadio a 6 ante in camera, o nel comò.

    Se in tua assenza i ladri forzassero la porta e forzassero gli armadi chiusi a chiave, tu saresti in regola, ricorrendo da parte loro l'elemento della "effrazione", cioè lo scasso.

    Invece, portare a spasso per l'Italia le armi non credo incontri il parere positivo dei lanzichenecchi che incontreresti per la via: sebbene il pto d'armi TAV te lo consenta, loro non lo sanno, le sentenze sono contraddittorie e tu hai delle grane, dato che non potresti dimostrare il giustificato motivo (esempio: andare in un poligono di Torre Annunziata dove c'è una gara). Come al solito, e nn solo in materia di armi, il comune poliziotto o carabiniere non sa un càzzo ed agisce nella maniera più restrittiva e punitiva possibile, come lo hanno del resto addestrato nel ns "democratico" Paese (tranne che con gli immigrati, che tratta coi guanti di velluto, dati certi ordini superiori di essere "comprensivi" con loro. E lo so da fonte CERTA).

    Quindi, chiudi le tue armi sotto chiave e stai tranquillo dal punto di vista giuridico.

  • 6 anni fa

    O dimostri che sei fuori per delle gare di tiro o simile, sennò bisogna che l'arma resti dove è.

    L'arma deve rimanere dove è denunciata,. quindi o fai delle fare di tiro, o vai in armeria, o vai a caccia...sennò non potresti portarla a spasso.

    Il condizionale è sempre dìobbligo.

  • 6 anni fa

    si. al limite ti arrestano.

  • Luis
    Lv 4
    6 anni fa

    bravo Cesare!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    6 anni fa

    Certo che puou portarle con te .ma devi rispettare tante piccole cose .se l arma soggiorna fuori il luogo di domicilio per piu di24 ore bisogna avvertire il comando cc o questura ,informarli su il tempo il luogo via ecc dove saranno detenute.in piu devi garantire la custodia dell arma quello vale poi sempre ciao

  • 6 anni fa

    Si ma devi chiedere prima il alla questura , e non è detto che te lo danno cioe ***** fai porti un'arma in vacanza? se e una vacanza nn ce bisogno di nessun arma

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.