Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeChimica · 7 anni fa

La velocità della catalisi eterog. è determinata solo dalla frazione di sup. ricoperta dall'adsorbato A?

volevo sapere dato che in una catalisi eterogenea il processo è dettato da un adsorbimento e da un deadsorbimento, come mai la velocità sembrerebbe essere dipendente solo dall'adsorbimento in particolare dalla frazione di sup. ricoperta dall'adsorbato.

1 risposta

Classificazione
  • Paolo
    Lv 7
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Amico mio, ti sei andato a scegliere un bell'argomnto.... la catalisi eterogenea è tanto affascinante quanto difficile!

    Allora, in qualunque processo a più stadi, la velocità complessiva è determinata dallo stadio più lento.

    A sua volta la velocità di qualunque stadio è deteminata dalla sua costante di velocità moltiplicata per la concentrazione dellla specie reagente; in catalisi eterogenea la "concentrazione" ovviamente non è definitile come una vera concentrazione in fase omogenea e viene espressa in funzione del numero di molecole attivate - per esempio la frazione di supeficie ricoperta.

    Quindi se lo stadio lento è la reazione, com'è in genere, la velocità è data appunto dalla costante moltiplicata per il numero di molecole adsorbite.

    Non però sempre però questo basta per descrivere la cinetica di un processo, perchè ci possono essere casi di processi bimolecolari in cui:

    1) entrambe le specie sono adsorbite sulla superficie (meccanismo di Langmuir-Hinshelwood) e quindi la velocità è data dalla costante moltiplicata per il prodotto delle frazioni di superficie occupate dall'una e dall'altra specie

    2) una specie è adsorbita e l'altra è in fase gas (mecc. di Eley-Rideal) per cui la velocità è proporz. al prodotto della frazione di copertura dell'una ed alla pressione parziale dell'altra,

    Le cose, purtroppo, non sono sempre così semplici LOL..... ma il resto alla prossima puntata!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.