I colori che gli occhi percepiscono?

Salve a tutti !

Un po' di tempo fa mi è venuta una curiosità....... Allora noi percepiamo, nella gamma dello spettro visibile, una determinata quantità di colori. Ora noi sappiamo che il rosso è rosso, il verde è verde e così via per tutte le sfumature esistenti e immaginabili. Ora la mia domanda è questa: se un oggetto visto da me risulta rosso è possibile che un'altra persona lo veda di un colore che per me invece risulterebbe verde? Mi spiego meglio: i colori nel modo in cui io li vedo e lo stesso con cui un'altra persona lì vede, oppure, ognuno di noi vede i colori a proprio modo?? Ad es: l'erba e verde per tutti, ma se il verde che io vedo equivale al rosso visto da un'altra persona?? che comunque lo definisce verde??

Scusate la domanda stupida...

Aggiornamento:

Michele, che nel mondo ci siano i daltonici lo so. Io mi riferisco proprio al modo di vedere il colori... Forse la mia domanda non è del tutto chiara............

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Migliore risposta

    http://www.google.it/search?hl=it&site=imghp&tbm=i...

    Con questo link voglio che tu veda il mondo a colori dalla parte dei bambini. Vedrai che, a parte qualche "creativo", l'erba è verde, le piante lo stesso,i fiori multicolori come infatti sono.

    Il senso cromatico consiste nella capacità di distinguere correttamente i colori. Essi formano lo spettro visibile e sono costituiti da onde elettromagnetiche caratterizzate da lunghezza d’onda e frequenza determinate. Ciascuna onda veicola fotoni, cioè quantità elementari di energia non ulteriormente suddivisibili. Il livello energetico di ciascun fotone varia in rapporto alla frequenza, per cui ciascun colore sarà caratterizzato da fotoni di livello energetico differente. Lo spettro del visibile è costituito da sette colori fondamentali: violetto, indaco, blu, verde, giallo, arancione e rosso. La mescolanza dei colori dello spettro, o di quelli complementari, dà origine alla luce bianca.

    Se non ci sono alterazione dei recettori visivi, coni e bastoncelli, tutti noi vediamo gli stessi colori, nello stesso modo. Quello che può invece succedere è che l'intensità con cui si vedono i colori possa leggermente cambiare secondo le abitudini delle persone. Così come è certo che sia l'odorato e l'olfatto, diminuiscono in modo sensibile nei fumatori, anche i colori possono subire leggere variazione di percezione con l'aumentare dell'età, pur rimanendo nell'ambito di quelli che vedono le persone sane e più giovani. Cioè il verde è verde anche per le persone anziane.

    Ciao

  • ?
    Lv 4
    6 anni fa

    ho capito la tua domanda, tu stai chiedendo se il verde che tu percepisci magari io lo percepisco come il tuo viola ma lo chiamo verde cmq. Il fatto è che non lo so, rispondo solo perchè ho capito la domanda XD

  • 6 anni fa

    I daltonici comuni hanno problemi a distinguere il verde dall arancione ma detto cio puo essere che lo spettro visivo di alcune persone sia leggermente deviato e quindi si ha un daltonismo meno marcato!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.