promotion image of download ymail app
Promoted
Cecilia ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 7 anni fa

sei solare, vitale ed entri in....?

una stanza buia...............apri le finestre, dai aria, canticchi e fai diventare TUA la stanza o..............

una stanza buia.............ti intristisce, ti lamenti del buio e del chiuso e perdi vitalità, cioè TU diventi la stanza?

e' una metafora, chiaro, ma a volte (quando possiamo NON farlo) diamo troppa priorità a ciò che potremmo adattare a noi o fare nostro......l' ortica mi brucia se la tocco, non posso toccarla e lamentarmi perchè è "cattiva".................

chi tende a rendersi passivo e chi agisce nella soluzione??? Buon lunedì....

http://www.youtube.com/watch?v=QATICdf7b-0

Youtube thumbnail

Aggiornamento:

@ PerDio PerSiana che combinazione!!!!! Almeno lo ammetti ed è una tua scelta...senza dare la colpa alla stanza buia insomma....................................

Aggiornamento 2:

@@ ma tu sai come metterti nei panni altrui..............Camaleonte!!!!!!

Aggiornamento 3:

neanche tu del resto dai la colpa alla stanza........... in fondo la usi in altra modalità..............

Aggiornamento 4:

@ Anam mi fa piacere..... certe domande me le sono poste anche io e so che pensandoci qualcosa può cambiare.................si cambia ( se si deve) più con le domande che con le affermazioni e le risposte.......................secondo me..............

Aggiornamento 5:

@ ahahahah Fff .... capisco.............l'azione vitale di marte in ariete si scontra contro l' ordine bilancino......................... un bacio......

Aggiornamento 6:

@ Furgaro prosaico...... eheheh....anche questa è saggezza!!!

Aggiornamento 7:

@ Idem Mimì................

Aggiornamento 8:

@ Antonella.... Mafalda nell' anima eh???

Aggiornamento 9:

@ Estinto...magari il gavettone sulla porta??? Come sei epicureo......................buon segno pensare al risotto...................

Aggiornamento 10:

@ Maxipalm..... io non credo agli eroi.....e non li amo................ ma non importa arrivare a "ottenere", tu dici rimboccarsi le maniche non sempre si ottiene.giusto! Perchè il fine della mia domanda non era se uno vince, riesce o arriva a un traguardo.....Era solo l' esortazione a " agire" con la propria personalità e non soccombere: senza fini.....poi ci sono state mille sfumature interpretative interessanti.......non volte a un fine o a un merito ( a parte il risotto del Caro Estinto) ma solo a mostrare un' azione.....Penso che se disegno su un foglio un albero non lo faccio per diventare un' artista.....ma è meglio disegnare su un foglio piuttosto che guardarlo e dire E' SOLO UN FOGLIO VUOTO.................Che fatica scrivere solo con la mano sinistra!! Maxipalm appezza lo sfprzo.... eheheh... questo è amore !!!!! .

Aggiornamento 11:

ahahah alla fine sono crollata sullo sforzo con la P

Aggiornamento 12:

@ Enri sei un racconto.....sembri l' Iliade...c' hai messo di tutto e poi finisce ballando......un lieto fine...............ti dirò un segreto che tanto qui non ci legge nessuno: io inciampo spesso perchè guardo le nuvole, le architetture, gli alberi...e infatto l' omero ( osso, non Omero) alla fine ha fatto crash............

9 risposte

Classificazione
  • Enri
    Lv 7
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Entro in una stanza buia, inciampo (come non potrei inciampare quando mi capita anche in pieno giorno?) poi impreco contro me stessa (ma ridendo)....cerco l' interruttore ma non c'è!

    E poi, pregando di non trovare insetti nel mio percorso apro le finestre......ma solo per far entrare la luce.....apro solo le persiane e i vetri li tengo chiusi perchè ho paura che mi entrano le api in casa!

    L' anno scorso mi entravano anche i calabroni....bè a meno che non mi arrivino le tanto attese zanzariere....

    E poi ci metto la musica e magari inizio anche a ballare (si, io ò.ò)

    Fonte/i: Hahaha è una delle cose in comune che abbiamo, ne conosco altre :)) Guarisci eh! Sfogo la mia logorroicità nelle tue domande, povera Ceci xD
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Qualche volta si rimane sopraffatti dal rendersi conto di essere entrati in una stanza buia. Si spera che sia qualcosa di temporaneo. Non lo si accetta e ci si divincola dal prendere in considerazione la possibilità che sia da agire in modo diverso.

    E poi quando succede magari le cose sono diventate molto più grandi, e la nostra capacità la nostra forza non è sufficiente. Non sempre c'è una soluzione a tutti i problemi. Non sempre tutti siamo combattivi ed eroi. IO non sono un eroe. Sono stato e sono combattivo. MA ad un certo punto anche quando cerchi di adattarti o di reagire e vedi che nulla cambia, la spinta si esaurisce. Ti siedi e cominci ad aspettare. Che la si chiami debolezza. O qualsiasi altro aggettivo o sostantivo che un non combattente che non ah più voglia di provare a vincere si sente affibbiare da chi ha vinto delle battaglie.

    Non credo che sia più semplice arrendersi. Come stranamente non credo sia più semplice combattere. E' quella maledetta indecisione. quella staticità da cui non ci si riesce a asmuovere che uccide. E non sempre noi siamo i protagonisti o coloro che possono fare la differenza.

    Inutile dare colpe. Può soddisfare e dare una sensazione di pace, am è temporanea e non cambia i fatti. Semplicemente molto spesso ci si ritrova in situazioni senza che nessuno abbia colpa. E non ce ne si esce.

    Tanto di cappello per chi ne è riuscito ad uscire. Per quanto mi riguarda mi trovo come nelle sabbie mobili. Più cerco di uscire più sprofondo.

    Quello che posso notare è che non sempre rimboccandosi le maniche si ottiene. E che volere ed impegnarsi non è sempre sufficiente.

    Un giusto mix di eventi e una mentalità possono fare il miracolo. Ma non è per tutti.

    Solo una mia opinione. Con il massimo rispetto per quelle altrui e senza alcuna volontà di fare polemica qualora fosse sembrato.

    Un abbraccio e un buon inizio di settimana ( calda da morire anche questa ) a te e a tutti ; )

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Io apro le finestre,per quel che posso,e faccio entrare la vita

    @ Cecilia: Infatti !!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Dipende dai casi e dalle possibilità.

    Cerco di solito di ordinare le cose secondo quello che ritengo giusto,ma se non ci riesco cerco di non abbattermi e di sfruttare quello che ho.

    Se non riesco ad aprire la finestra per far entrare aria e luce,forse è il momento di riposarsi per riprendere le forze e buttare giù il muro a forza.

    Non sono ancora una mummia.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • AlgaFo
    Lv 7
    7 anni fa

    La risposta di Anam è uguale alla mia :è arrivata prima.

    Intenzione: finalmente arrivo apro tutto cambio l'aria entra la luce metto a posto come dico io..

    Entro e piano piano divento la stanza (ho nel frattempo fatto poche cose)

    Fonte/i: sono bilancia, che ci posso fare,marte opposto che mi perseguita
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Cecilia, sai che è una bellissima domanda, la tua?

    Tendo ad adattarmi al buio della stanza... Anche se inizialmente avevo voglia di modificarla, renderla più bella... Strada facendo perdo l'entusiasmo... :-(

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    ...divento la stanza, ma non mi lamento del buio.

    Cerco di abituare i miei occhi al buio per riuscire a vedere quello che in piena luce, non riuscirei ad apprezzare.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Domanda ideale per una PerSiana. :)) Scherzi a parte, sono abbastanza cresciutella da coccolarmi con lagne inesistenti anche se improduttive.

    Sì, il senso era quello. ;)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Mah...

    Se non è suonato l'allarme, faccio diventare mio tutto quello che riesco a portare ...( o possedere)

    Una volta a casa, mi faccio il risotto con le ortiche.

    Si agisce anche per sopravvivenza.

    Buon lunedì e seguito.

    ------------------------------------

    Si può essere epicurei per necessità, sai? :)

    Fonte/i: Istinto di conservazione.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.