Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 7 anni fa

Piangereste una persona che e' morta senza bere neppure un caffe' a bar?

Ovviamente per tircheria,non per mancanza di soldi.

Oggi ho saputo da miei conoscenti che,improvvisamente e' venuto a mancare a soli 52 anni un mio ex collega al min. difesa in Puglia,un uomo avaro e anche maligno che denigrava i suoi colleghi di lavoro,lascia la moglie e un figlio,la prima avara come lui.

Viveva per la casa per cui aveva fatto sacrifici,perche' la voleva grande,cioe' oltre 100mq,poi dopo la casa voleva mobili costosi e faceva sacrifici per questo,non ha mai viaggiato,non si vestiva bene, né ha mai preso un caffe' al bar.Finche' rispettava gli altri poteva anche andare bene ma,questo signore aveva il difetto di denigrare gli altri colleghi,coloro che venivano da famiglie piu' benestanti della sua,famiglie in cui lavoravano marito e moglie,perche' per lui dovevano lavorare solo gli uomini,le donne dovevano restare a casa e fare i sacrifici come sua moglie.

Il sottoscritto fu a suo tempo denigrato da questo signore perché avevo chiesto il trasferimento nel centronord e mi ero lasciato con la mia ex fidanzata meridionale che non lavorava e non voleva lasciare il sud,affermava che se lui faceva questa vita con 1300-1400 euro al mese(prezzi correnti)potevano farla tutti,se avesse avuto cio' che ho avuto dai miei avrebbe avuto un altro figlio,non 1 solo.

Morale della favola,io sono nel centronord e mia moglie lavora,abbiamo 1 bimba e un buon tenore di vita,casa la abbiamo ma non siamo fanatici,ci piace uscire.

Al ritorno dal lavoro,ho preso in braccio la bimba e parlando gli ho detto che noi abbiamo avuto 1 bimba sola per farle fare una vita decente cioe' farla studiare,vestirla bene, come noi e non farla vivere dentro casa come una reclusa.

Io non auguro la morte a nessuno ma,io non mi sento di piangere certi individui,non lo meritano.

Aggiornamento:

x Paola,tu sei come lui,infatti non vivi la tua vita ma,come una comaredi paese critichi il vicinato.

Lo seguirai presto? Da satanasso c'e'posto................

Aggiornamento 2:

x Rossana,mai avuto alterchi con poliziotti,ha sbagliato persona.L'invidioso era lui,non io.

5 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Premesso che probabilmente non lo avrei pianto neppure io teniamo presente che una tirchieria simile è una vera e propria malattia e questo signore era in primis vittima di se stesso. Nella tomba lo spazio per i mobili non c'è ed il caffè te lo puoi scordare

  • Anonimo
    7 anni fa

    ma sì, tu eri quello che aveva avuto un alterco con un poliziotto e ne aveva discusso nella sezione "Forze dell'ordine"...

    Che invidiosone che sei. Fatti gli affari tuoi che campi cent'anni! Ti credi davvero di essere migliore degli altri che denigri e critichi anche da morti? VERGOGNA!

    ah, ma forse tu sei entrato nel ministero per merito, vero?

    ----

    no, ricordo bene: eri proprio tu ed eri invidioso perché lui vestiva una divisa e tu no, essendo ministeriale.

  • Paola
    Lv 5
    7 anni fa

    Tu farti gli affari tuoi mai eh...

    Tu vivi lo stesso,cosa serve raccontarci dei suoi mobili?

    Non perdi mai occasione x metterti in mostra.Ti piace eh....e ricordati che l abito nn fa il monaco.

    Ognuno vive alla sua maniera,tu vivi alla tua e mangi sul tuo piatto stasera.

    BRAVA ROSSANA! HAI DESCRITTO IL PERSONAGGIO.È DA SEMPRE COSÍ

  • ­
    Lv 7
    7 anni fa

    sinceramente mi viene già difficile piangere per la dipartita di persone a me care... non credo che riuscirei a piangere per un collega di lavoro, al massimo mi dispiacerei...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    7 anni fa

    ...ognuno è libero di vivere come meglio crede...

    scusami.. perché non gliel' hai detto in faccia ciò che pensavi di lui....

    ora che non c'è.. è troppo facile mettere in cattiva luce chi non può più contro ribattere...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.