Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeBiologia · 7 anni fa

Perchè anche se esistono molecole più energetiche dell'ATP il corpo lo usa come fonte energetica?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Ho letto le risposte che hai avuto ma devo dire che non concordo con quelle.

    Nella cellula ci sono molte molecole fosforilate con contenuto energetico superiore. Infatti esiste un diagramma sul potenziale di trasferimento di ioni fosfato che dimostra come il sistema ATP-ADP sia centrale. Ovvero molte molecole come il Fosfoenolpirivato, l'1,3,difosfoglicerato e la fosfocreatina hanno un potenziale maggiore dell'ATP. Ma è proprio qui il punto importante. Se hai studiato la glicolisi avrai visto che nella fase di innesco, le prime 3 reazioni, è l'ATP che cede fosfato sia al glucosio che al fruttosio, ma poi nella fase di recupero vedrai che si genera ATP proprio perchè la generazione di molecole a più alto potenziale enegetico di trasferimento di ioni fosfato, sono in grado di cedere questi ioni all'ADP per formare ATP. Quindi l'importanaza energetica dell'ATP è dovuta al suo avere una capacità di idrolisi minore di quella di molecole che invece, idrolizzandosi, producono ATP. Ad esempio durante l'inizio di uno sforzo muscolare o durante sforzi minimali si attiva la formazione di ATP partendo dalla creatina che diffonde nei mitocondri, dove ancora vi sono poche molecole di ATP. Poiché l'ATP serve nel citosol per le sintesi o per la contrazione muscolare, la creatina aquisisce un foafto dal'ATP divenendo creatina-P che attraverserà i mitocondri per formare, con la reazione inversa, ATP citosolico: creatinaP + ADP ---> ATP. E il ciclom può continuare.

    Lo potrai capire bene guardando questa immagine:

    http://www.google.it/imgres?q=potenziale+di+trasfe...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Perchè l'ATP è una fonte di energia immediata per l'attività muscolare, quindi di veloce assorbimento.

    Quando la molecola di fosfato viene separata dal ATP, viene sprigionata una grande energia (il motivo per cui l'ATP è chiamata molecola ad alta energia) che soddisfa strettamente le esigenze di una specifica reazione biologica. I gruppi fosfato periferici sulla molecola di ATP sono tenuti insieme con legami instabili, cioè l'energia viene prontamente rilasciata quando l'ATP viene scisso della molecola di fosfato (chiamata idrolisi perché l'acqua è la molecola di scissione che rimuove il Pi). Durante questa reazione molecolare una parte dell'energia viene persa nell'ambiente cellulare, la quale non riesce ad essere recuperata. L'ATP non rappresenta molto più di una riserva di combustibile. Piuttosto è prodotta in una serie di reazioni e quasi immediatamente consumata in un'altra serie di reazioni, in un processo chiamato accoppiamento.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    La molecola di ATP ovvero adenintrifosfato è ottenuta grazie al cosiddetto legame fosfo-anidrico.....ed è il legame in assoluto con il maggior quantitativo di energia...infatti per utilizzare energia, questo legame viene spezzato per liberare questa energia dalla molecola e utilizzarla per gli scopi vitali della cellula... inoltre è un processo abbastanza veloce, poichè la cellula ha bisogno di tanta energia IMMEDIATA....quindi deve essere una molecola avente la caratteristica di poter liberare la propria energia facilmente in modo subitaneo...

    N.B. non sono le molecole ad essere energetiche....bensì i LEGAMI...la molecola non porta energia....i legami si...

    :) spero di essere stata esauriente...

    Fonte/i: appena maturata da un liceo biologico
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.