il formato di una pellicola in relazione al numero di pose.....domanda..........?

sto leggendo un testo in cui dice che su una pellicola 120, per esempio, sono ottenibili diversi formati: 45x60mm, 60x60mm, 60x90mm e a ciascun formato corrisponde un particolare numero di pose ottenibili per rullino (numero che decresce all'aumentare della grandezza del formato).

la domanda è: come funzionano le fotocamere analogiche che supportano per esempio questo tipo di pellicola? si può scegliere il formato per ciascuna posa? oppure ogni fotocamera è in grado di fornire solo un formato?

per fare un parallelo con la digitale: in una digitale posso scegliere il formato 4:3, 16:9, 3:2, posso quindi variare...è lo stesso con l'analogica?

2 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Migliore risposta

    La pellicola 120 ha sul retro una protezione di carta speciale a tenuta di luce sulla quale sono riportati i numeri dei singoli fotogrammi su tre livelli diversi per i diversi formati. Le macchine fotografiche più antiche (e le attuali "lomo" che usano pellicola 120) hanno delle finestrelle rotonde sul dorso protette da un filtro, in posizione tale da far vedere i numeri di fotogramma relativi al formato per il quale è costruita la macchina. Per esempio il 6x6 ha la numerazione al centro, e la finestrella si trova sul centro del dorso; i numeri dei fotogrammi 6x9 sono in basso e la finestrella relativa sarà in basso a destra. Dopo ogni scatto, si fa avanzare la pellicola fino a che il numero del nuovo fotogramma non è allineato e visibile nella finestrella. Le macchine professionali più recenti hanno un meccanismo che misura la lunghezza del fotogramma e blocca l' avanzamento quando la pellicola è in posizione (e lo sblocca dopo lo scatto per permettere l'avanzamento al fotogramma successivo). Alcune macchine vecchio modello (e anche la attuale "lomo" Holga) hanno sia la finestrella contafotogrammi del 6x6 (che permette di scattare 12 pose) sia la finestrella del 4,5x6 (che in aggiunta a una opportuna mascherina che si può posizionare internamente permette di scattare 16 pose). Ovviamente non si può cambiare formato durante lo stesso rullo (ma ad esempio un fotogramma quadrato 6x6 può essere "tagliato" in stampa alle dimensioni rettangolari 4,5x6 o altro)

  • Walter
    Lv 6
    6 anni fa

    La risposta di Stragatt e' validissima. Non bisogna pero' dimenticare che esistono alcuni modelli di macchine che sono provvisti di "magazzino". Ogni magazzino e' predisposto per il numero pose da scattare. Per esempio: con la pellicola 120 = 12 fotogrammi; con la 220 = 24 fotogrammi; con il 6x4 = 18 fotogrammi. Per tali macchine esistono anche magazzini per utilizzare l pellicole 135 mm e Polaroid (669 silk o lucida).

    La piu' famosa e' l'Hasselblad ed un esemplare placato in oro e' stato depositato sulla luna.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.