Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 7 anni fa

Un epidemia virale di zombie si dovesse scatenare in tutto il mondo, e voi foste tra i pochi sopravvissuti?

se un epidemia di zombi dovesse diffondersi in tutto il mondo causando la morte di miliardi e miliardi di persone, se voi faceste parte dei sopravvissuti vi rendete conto del fatto che sareste i nuovi dei in terra e potreste plasmare il mondo a vostro piacimento senza dover pagare più nessuna tassa, sottostare più a nessuna ideologia repubblica religione dittatura ecc?

in pratica, non ci sarebbe più monti draghi napolitano, l'unione europea la germania, la cina l'india li stati uniti, ma solo la legge del più forte-furbo-veloce nel sopravvivere.

Se io compio un azione per determinare la mia sopravvivenza essa non sarà più soggetto al giudizio di nessuno ne tassata da chi che sia autorità.

Oggi per esempio il mio lavoro viene tassato tra una cosa e l'altra quasi al 70% causando di fatto la mia morte per fame e stenti, questa pressione fiscale è dovuta alla necessità della repubblica democratica di continuare ad alimentare le proprie necessità (pensioni dooro, privilegi, cassa integrati, caste e mafie varie, statali, prepensionati ecc) e al fatto che una minima parte di quei soldi invece di essere reindirizzati verso coloro da cui li hanno estorti imponendo tasse da mafiosi essi vengono utilizzati per aiutare gli immigrati a colonizzarci.

Ora tutto questo contesto continua ad esistere fin tanto che il sistema non impazzisce. In cado di epidemia zombie, se io sopravvivo alla fase critica, da li in poi sarò io a comandare tutto quello che mi circonda, se costruisco una barricata "salva-vita" non dovrò chiedere il permesso al comune, se voglio fare esplodere una casa per divertimento o dargli fuoco nessuno potrà farmene pagare le conseguenze. Se per caso mi imbattessi in un musulmano, africano, asiatico e quello non mi piacesse a pelle potrei ucciderlo colpendolo quando meno se lo aspetta (una volta che mi sono conquistato la sua fiducia, tradirlo ed ucciderlo sarebbe davvero un eccelsa sublime sensazione).

e non ci sarebbe nessuno, nessuno che potrebbe giudicarmi, lo capite di cosa sto parlando?

un apocalisse zombie potrebbe davvero portare pace libertà ed uguaglianza in questo mondo.

giustizia finalmente.

5 risposte

Classificazione
  • Mattia
    Lv 5
    7 anni fa
    Risposta preferita

    dipende dai punti di vista, di certo uno che oggi sta bene a soldi non la vorrebbe, uno che magari a poco e niente da perdere la vorrebbe eccome, l'dea di un mondo senza più leggi basata solo sulla sopravvivenza non è affatto male, perchè da una parte e vero che ci sarà tanta sofferenza, ma dall'altra, si riscoprirebbe il vero valore della vita e della sopravvivenza

  • 6 anni fa

    Certo che siamo messi davvero male se un invasione di morti viventi viene considerata un miglioramento o addirittura "utopica"

  • 7 anni fa

    Concordo con Mattia

  • 7 anni fa

    I'M A LEGGEND

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Erik
    Lv 5
    7 anni fa

    Sei paranoico, ti illudi di risolvere ogni cosa come meglio credi, fino ad arrivare ad uccidere per tuo godimento personale, non per altro. Cerca di lottare in una società civile, proponi cose serie non utopiche epidemie.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.