Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 8 anni fa

Quanto è lunga la spina 3 di Torino ?

1 risposta

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Quello della cosiddetta Spina 3 a Torino è l’ambito di maggiore trasformazione del PRG, pari ad oltre un milione di metri quadri (per un investimento complessivo di circa 800 milioni di euro). L’area è suddivisa in sette comprensori, sulla base di altrettanti fabbricati industriali dismessi: i 3 degli ex impianti siderurgici CimiMontubi (Valdocco, Vitali, Valdellatorre), gli ex stabilimenti Michelin, Paracchi, Fiat Nole, Savigliano. Molte delle trasformazioni nell’area di Spina 3 sono già state realizzate: in primo luogo l’Environment Park, uno dei due parchi tecnologici torinesi nati da operazioni di trasformazione urbana (l’altro è il Virtual reality & multimedia di corso Lombardia); sorge sulle aree ex-Teksid (circa 25.000 metri quadri) ed è stato realizzato tra il 1997 e il 2000 su progetto di Emilio Ambasz, Benedetto Camerana e Giovanni Durbiano, con finanziamenti dell’Unione europea. Di fronte all’Envipark, è ormai attivo dal 2003 anche il Centro commerciale Dora (con multisala, centro commerciale, parcheggio), sorto sull’area ex-Michelin (di circa 100.000 metri quadri) compresa tra le vie Livorno, Treviso e corso Umbria. L’insediamento – finanziato dalla società Sviluppo Dora-Novacoop e da un gruppo di imprenditori milanesi – comprende anche nuove residenze in corso Umbria, per complessivi 350 alloggi.

    Nell’area ex-Vitali è invece prevista, insieme ad altri interventi, la realizzazione del principale villaggio media per le Olimpiadi, che, dopo il 2006, verrà destinato a spazi per residenza, terziario, commerciale e alberghiero. Nelle ex-officine Savigliano si insedierà un polo terziario innovativo e commerciale di circa 40.000 metri quadri, per aziende informatiche, realizzato dalla neonata società SNOS (Spazi per nuove opportunità di sviluppo). L’area tra piazza Piero della Francesca, via Valdellatorre e via Nole, è destinata a ospitare il nuovo Centro pastorale diocesano, che comprende al suo interno anche la nuova chiesa del Santo Volto, progettata da Mario Botta.

    Il Programma di Riqualificazione urbana di Spina 3 prevede poi un grande parco lungo la Dora (450.000 metri quadri), le cui linee guida sono state definite dall’architetto Andrea Kipar, oltre alla scopertura del fiume, che tornerà quindi a scorrere in superficie lungo tutto il suo corso.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.