promotion image of download ymail app
Promoted
»ali
Lv 7
»ali ha chiesto in Elettronica di consumoFotocamere · 7 anni fa

Come risolvere? Pulizia Reflex?

Ciao a tutti.

Dapprima, scattando le foto con la mia Canon reflex ho notato dei puntini sulle foto: perciò, sapendo che si doveva trattare del sensore, con l'apposita pompetta li ho puliti via, e fin qui tutto a posto.

Nel mentre però, avevo notato che anche nel mirino erano presenti dei puntini di polvere, che quindi non comparivano nella foto. Vedendo che si trattava del vetrino della messa a fuoco, ho cercato di togliere i granelli di polvere sempre con la pompetta, fatto sta che quelli che vedevo se ne sono andati e , seppur io sia stata molto attenta nella pulizia a non toccare il vetrino , è comparsa una sorta di "striscia", non molto marcata, che ovviamente una volta scattata la foto non si vede, e un altro paio di puntini.

Come togliere quella striscia? Devo portarla in assistenza? Vale la pena oppure, dato che non compare nella foto, meglio aspettare ancora, dato che tra poco parto per le vacanze e devo portarmela dietro?

Aggiornamento:

@ironmember

L'aria compressa la eviterò sicuramente, avendo letto anche altre tue risposte in cui la sconsigliavi :)

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao, in molte delle mie precedenti risposte ho affrontato il problema e dato consigli ed istruzioni, ma intanto una cosa te la sconsiglio Assolutamente : Non soffiare con la bomboletta di aria compressa.

    -@ Bruno: ciao, ho letto, ma i possibili rischi rimangono: l'aria compressa reca sempre con se dei residui di propellente, anche *gasando* la pompetta non si possono del tutto escludere, inoltre immettendo aria nella pompetta a forte pressione si possono far staccare micro-frammenti di gomma dalle pareti della stessa che poi vanno a finire sul sensore. - La soffiata sul sensore è sempre da evitare perchè *se questo è caldo* (macchina usata per alcuni scatti/ accesa da qualche minuto) lo shock termico potrebbe danneggiarlo, la condensa di propellente che potrebbe formarsi va poi tolta *entro poco tempo* con un Liquido Apposito e l'operazione richiede una manualità che l'utente neofita sicuramente Non ha. - Esistono Kit che sfruttano la pressione ed il getto per *aspirare* con un principio Venturi il pulviscolo depositato sul sensore , *ma questo Non rimuove le piccole macchie di sporco grasso, di unto, di olio, e quelle *incollate* dal tempo e dal calore* , per queste ci vogliono le Spatoline ed il Liquido apposito. - Pulire bene un sensore (col fai da te) al massimo costa 35 euro, mandare in Assistenza e farlo fare sui 60/70 euro , *danneggiare un sensore per errata manovra Non ha prezzo*. Un Link e un breviario-istruzioni :

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=As...

    Pulire il Sensore, niente di più facile e di più difficile nello stesso tempo, fattibile da chiunque , basta avere *le attrezzature giuste* , : N O N soffiare mai con le bombolette di aria compressa dentro la reflex , possono uscire delle emissioni umide di propellente e comunque il getto è freddo e la temperatura del sensore no , potresti rovinare tutto. Non toccare lo specchio ,esistono appositi soffietti *che vanno usati come aspiratori* quindi prima si schiaccia la pompetta poi si avvicina la parte col le microsetole allo specchio , poi mentre si rilascia e questa *aspira* si asportano i granelli di polvere ed i pelucchi , prima di passare al sensore controlla che non ci siano altri peli vaganti o impigliati sui velluti interni che stanno attorno al pozzetto . Prendi dei Post-it , arrotolali lasciando esposta la parte gommata (che appiccica) e tampona i vellu ti e gli eventuali pelucchi , NON passarlo sullo specchio. Controlla che il mirino sia pulito, sarebbe il colmo ma qualcuno sicuramente l'avrà fatto quello di pulire il sensore per dello sporco sul mirino. NIENTE ALITATE, niente liquido per occhiali ma SOLO prodotti specifici. La reflex deve avere le batterie cariche. Occorre un panno antitastico su cui poggiare la reflex, dei post-it e delle *palettine della esatta misura del tuo sensore* (ci sono millimetri e quote di riferimento , si comprano quelle giuste) con il loro liquido specifico, qui il link prodotto: http://www.visibledust.com/ .Palettine liquido ecc. li compri dove vuoi tanto il prezzo varia di poco , le palettine qualcuno se le costruisce, io le compro. Si usano una sola volta , salvo poi comprarsi delle pec-pad da avvolgere sopra e poterle riutilizzare. Quando passerai la palettina sul sensore Non premere troppo , Non premere troppo poco , muovile con sicurezza da un estremo all'altro , dall'alto in basso e da sx a dx , una sola volta e poi basta , a operazione finita se è rimasto del liquido asportalo delicatamente con un'altra palettina asciutta che sacrificherai. Non alitare dentro ( !!!! ) una mascherina è consigliata , anche se non necessaria. E' consigliabile avere una OTTIMA illuminazione , e una lampada da tavolo a portata di mano per controllare. Accendi la reflex quando tutto è pronto per le operazioni e non prima , aziona il " Move Up " ( alcune lo chiamano Move Mirror , è la stessa cosa , se non hai questa ozione aziona la posa B) e metti a nudo il sensore , da questo momento il tempo vola , immagina di avere a che fare col disinnesco di una bomba , quindi rapidità precisione, sicurezza , decisione. La pulizia si fa col bocchettone orientato NON verso l'alto , sempre per far entrare meno polvere possibile. Magari prima delle palettine controlla se ci sono peli ancorati nel pozzettino raccoglipolvere , se ci sono li appicichi col post it SENZA appiccicare il sensore. --seguono sotto altre istruzioni---

    Fonte/i: ---segue--- N O N mettere troppo liquido , segui le istruzioni nella confezione, se metti troppo liquido rischi di danneggiare il sensore , il liquido evapora subito , ma se anneghi il sensore e continui a spazzolare puoi rigarlo , è come se la sua superficie diventasse tenera. Finito metti la macchina all'ingiù o in orizzontale tipo pronta per scattare e disattiva il move up , quindi spegnila , quindi accendila e fai TRE pulizie in sequenza del sensore col sistema autopulente della macchina . Controlla il risulatto della tua opera puntando verso uno sfondo chiaro omogeneo scattando in manuale , sia alla minima distanza di fuoco sia ad infinito e fallo a F/16 o F/22 . usa un tempo di 1/125sec. ISO 200. controlla nel monitor o al PC se lo sporco è sparito , se ce ne fosse ancora ripeti dopo qualche ora l'operazione fino alla pulizia Totale.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    La pulizia con la pompetta presenta un piccolo neo. quando aspiri aria entra anche la polvere insieme all'aria e quindi, rischi di soffiare via la polvere per depositarne altra ( anche quelle con il microfiltro in carta non funzionano bene). Un ottima alternativa sono le bombolette di aria compressa che, però , avendo una certa pressione di uscita è meglio utilizzare con l'apposito beccuccio e abbastanza distante dalla superfice da pulire..un buon compromesso è quello di svuotare tutta la pompetta e infilando beccuccio dentro beccuccio caricarla con aria compressa , riducendo così la possibilità di aspirare altra polvere..Oppure,alternativa 3 sollevi lo specchio mettendo su " B" se a rullino o su Mup se digitale e pulisci il tutto con un pennellino morbido ( reperibile in tutti i negozi di materile fotografico ( evitando i centri commerciali) ovviamente dopo averlo soffiato bene con l'aria compressa. Penso che il problema si risolverà facilmente e con una spesa tra pennello e aria di 10/15 euro.

    ps specifica per iron riguardo l'uso dell'aria compressa. Come avrai letto sopra ho scritto del problema della pressione dell'aria sull'uso diretto ed ho Consigliato le versioni compromesso non l'uso diretto sulla fotocamera

    spero di esserti stato utile ti saluto

    Fonte/i: fotografo pro
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.