love bernesi ha chiesto in Animali da compagniaCani · 7 anni fa

Come comportarsi in albergo con il cane?

Una volta trovato l'albergo che ospita anche gli amici a quattro zampe, quali sono le cose per partire ben organizzati? A parte il viaggio in auto, arrivati in albergo come ci si comporta? Quali documenti del cane servono al gestore? Forse l'unico dubbio che sorge è quello che il cane possa rosicchiare qualche cosa all'interno della staza da letto..vi è mai successo? Mi raccontate le vostre esperienze in alberghi con il vostro cane?

Aggiornamento:

@Giulya e Dago: anche noi e il cane siamo assicurati contro danni a persone, cose e animali :). Beh la "vacanza" durerebbe solo 1 giorno, cioè un pernottamento più colazione e pranzo :) e sarebbe la prima volta che passo la notte fuori con il cane (siamo già state in pizzeria, ma solo per un paio d'ore). Al guinzaglio e fuori è tranquilla..non tira e non ha problemi con altri cani. Mi sono fatta il problema della "distruzione" solo perchè da cucciola mi ha mangiato un pò di cose in casa (divano, sedie, mobili..) però ora che ha quasi 10 mesi chiaramente non ha mai più toccato niente già da un pò. Comunque è una zona in piemonte, quindi niente passaporto :). Insieme a me viene mia mamma quindi il cane da sola in camera vediamo di non lasciarla mai..ci diamo il cambio piuttosto..anche perchè il kennel non l'ho mai utilizzato..

6 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Io è una vita che vado in vacanza coi cani, in famiglia ce lo siam sempre portati dietro anche in ere preistoriche, quando praticamente nessuno lo faceva :)

    Non ho mai avuto un problema, però è anche vero che ho sempre avuto cani educati.

    In albergo...beh, come ti vuoi comportare?Normalmente, come quando vai senza cane, solo che hai anche il cane al guinzaglio....

    Di solito il cane non può accedere alle aree ristorante e alla piscina (se c'è) o comunque a tutte le aree comuni non strettamente di transito, ma non c'è una regola fissa.

    Nelle langhe, due anni fa, per capodanno, al ristorante dell'hotel non solo ci fecero portare il cane a tavola, ma il proprietario andò personalmente a chiedere a tutti i tavoli se dava fastidio che lo sciogliessimo...e poi, ricevuta risposta negativa da tutti, ce lo fece tenere sciolto in sala.

    Il cuoco gli preparò anche un piattino speciale, visto che "era capodanno" :) E senza che noi gli avessimo chiesto niente, all'inizio non lo avevamo neanche portato al ristorante, pensando che non fosse ammesso...fu lui a dirci "ma il cane?Andatelo a prendere subito, poverello..."

    Quindi....

    Comunque, l'unico consiglio serio che ti posso dare è quello di ricordarti di organizzarti bene con le donne delle pulizie.

    Chiedi a che ora vengono a rifare le camere, concorda un orario e porta fuori il cane, spesso queste signore ne hanno paura o non ci sanno fare, non è raro che i cani scappino, o che succedan casini.

    Se non c'è il cartello "non disturbare", metti fuori te un biglietto, qualcosa come "non disturbare" o "non entrare, cane in stanza" quando esci, se lasci il cane dentro.

    Per il resto...beh, bisogna vedere che tipo è il tuo cane...in viaggio c'è mai stato?

    negli ambienti nuovi come si comporta?

    Il mio è sempre super sereno, gli basta di localizzare la ciotola dell'acqua e i nostri bagagli (sintomo che "stazioniamo" li) e possiamo lasciarlo in camera da solo anche appena arrivati, che non se ne fa un baffo.

    Se la tua (mi pare che hai una femmina, giusto?) fosse particolarmente ansiosa, però, forse sarebbe opportuno evitare di lasciarla da sola in hotel i primi giorni, per lo meno finchè non si è abituata al cambio di ambiente.

    Per il rosicchiare... i miei non hanno mai mangiato nulla, l'unico guaietto l'abbiamo avuto una volta con una cagna di 5 mesi, che aveva già da un po' imparato a regolarsi coi bisogni, ma la prima sera in hotel ebbe una regressione mostruosa....però eravamo partiti attrezzati, con disinfettante e stracci, e avevamo chiesto appositamente una camera senza moquette, quindi fu un problema che gestimmo da soli. Se credi che la tua possa mangiarsi qualcosa, o ti porti un kennel o la tieni sotto stretta sorveglianza, vero è che gli hotel sono assicurati, e che comunque immagino che anche tu abbia un'assicurazione danni da resp.civile, ma insomma non è proprio bellissimo che il cane si divori una stanza d'albergo....:)

    Per i documenti, a me in hotel non hanno mai chiesto nulla, e sono stata in tantissimi posti, sia in Italia che all'estero, però, comunque, certificato di iscrizione all'anagrafe canina, passaporto europeo (se sei all'estero) ,libretto sanitario e certificato medico di buona salute con attestazione dei trattamenti antiparassitari eseguiti io me li porterei dietro.

    Ah, e mi raccomando, la museruola, obbligatoria per legge e che può essere richiesta in albergo per transitare nelle aree comuni,

  • 7 anni fa

    ciao quando porti il cane con te è importante che ti porti dietro documenti del cane , libretto sanitario, o passaporto se c'è l hai ,foglio medico di buona salute (spesso lo richiedono sopratutto nelle spiagge o nei mezzi di trasporto come navi , treni etc) fatti scrivere dal veterinario che il cane è stato trattato con antiparassitari per sicurezza , e sempre per la spiaggia a volte richiedono che il cane abbia l antirabbica ..basta non ti serve altro ..

    ma io non ho mai avuto problemi a spostarmi col cane . ho viaggiato in macchina e in nave tranquillamente , nei residence (a me l hotel non piace preferisco il residence avendo più animali) non ho mai avuto problemi ..sia il cane che i miei conigli (che tengo liberi sempre in casa)non hanno mai rovinato, rotto o rosicchiato nulla in giro ..quindi non mi sono mai trovata in una situazione simile ..e poi cmq sia tutta la mia famiglia (animali compresi) siamo coperti da assicurazione danni a terzi quindi in caso gli animali o noi umani dovessimo rovinare qualcosa non ci sono problemi perchè il danno verrebbe risarcito ..ciao

  • 4 anni fa

    Più di una persona mi ha consigliato di provare questo programma di addestramento cani http://corsoaddestramentocani.latis.info/?Q7wu

    L’educazione del proprio cane è un passo fondamentale da compiere. Tuttavia, è importante che questo avvenga insieme e senza troppe pretese o aspettative. Ogni animale, infatti, ha i propri tempi, e non è utile continuare a sgridarlo oppure picchiarlo.

  • 7 anni fa

    Se il cane danneggia qualcosa, ovviamente tu ne sei responsabile e pagherai i danni.

    Vuoi stare tranquillo e poterti godere la vacanza? Crate training (addestramento alla gabbia).

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Portati tutti i documenti che hai, per qualto riguarda il cane, se sai che potrebbe rosicchiare mobili, portTi dietro un kennel, cosi mentre sei occupato/a per esempio a farti la doccia o durante la notte, lo metti dentro

  • Anonimo
    7 anni fa

    certo piu tardi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.