Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportAttività all'apertoCaccia · 7 anni fa

Sono indeciso se comprare una carabina in calibro 357 magnum o 45 colt, qual'è il calibro piu potente?

Vorrei utilizzare caricamenti pesanti ( buffalo bore) in carabina a leva

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Il calibro più potente? dipende dal caricamento, con caricamenti pesanti il 45 long colt arriva a potenze superiori rispetto al 357. l'unica pecca è la reperibilità delle munizioni, le munizioni da te citate cioè le ''buffalo bore'' non credo che si trovino dappertutto, a meno che tu non trovi qualche armeria ben fornita.

    se vuoi acquistare una carabina a leva soltanto per la sua potenza ne vendono anche in 44 magnum, in 45/70 governor e in 444 marlin.

    Se posso darti il mio parere ti sconsiglio di acquistare un arma soltanto perchè ''è potente'', ma piuttosto guarda le sue prestazioni. Io opterei per il 357 in una carabina è molto più preciso delle altre citate non fa un botto che sembra capodanno e sicuramente è un pò più leggera delle altre. Per il resto ottima scelta le carabine a leva sono sempre molto affascinanti avendo più di 100 anni!!

  • 7 anni fa

    Per decenni che gli americani hanno cercato di riassumere in un numero le prestazioni di una cartuccia di un determinato calibro senza mai giungere ad un risultato soddisfacente. In termini di energia e di “power factor” (massa proiettile in grani * velocità in fps / 1000) entrambi i calibri “sulla carta” se la giocano bene. Per il 45LC e palla da 230 gr. abbiamo circa 800J e PF=240; per palla da 250 gr. circa 830J e PF=250 mentre per le palle da 300 gr. abbiamo un decadimento a circa 500J e PF=220. Per il 357Mag. con palla 142 FMJ TC abbiamo circa 800J e PF=200; per palla da 158 SJSP circa 770J e PF=200 e per palla 125 SJSP circa 840J e PF=190. Le energie massime sono circa equivalenti ma a parità di energia il 45LC ha un PF un po’ più alto.

    Come possiamo facilmente intuire, la balistica terminale è una materia così complessa che non può essere riassunta in termini di energia, PF, stopping pover , AIT (average incapacitation time) o altro ancora.

    Il cal. 45LC a differenza del 357Mag. è un calibro che sviluppa picchi pressori relativamente bassi , 1100 bar di pressione media massimale contro i i 3000 bar del 357Mag.. I caricamenti “Buffalo Bore” riferiti al 45LC sono definiti sul sito del produttore 45LC+P dove il termine +P indica un caricamento che sviluppa picchi pressori più elevati rispetto alle normative. In Italia sono vigenti le norme CIP, nelle quali i caricamenti +P non trovano alcun riscontro mentre negli USA sono vigenti le ANSI-SAAMI nelle quali i caricamenti +P sono riferiti solo per alcuni calibri. Il 45LC+P non esiste né nelle norme CIP e né nelle ANSI-SAAMI. Si tratta di cartucce con caricamenti sballati utilizzabili solo su determinate armi. In Italia non ho mai visto cartucce di questo genere e se ci fossero non sono certamente a norme CIP come imporrebbe la legge.

    Tra i 2 calibri preferirei il 357Mag. per varie ragioni:

    Minor costo delle cartucce.

    Possibilità di utilizzare una vasta scelta di palle e caricamenti, compreso il munizionamento in 38sp.

    Minor costo dei bossoli per la ricarica.

    Minor costo degli inneschi (small pistol per il 357Mag. contro i large pistol del 45LC).

    Minor costo delle palle per la ricarica.

    Minor costo in termini di polvere per caricamenti non estremi.

    Nella sezione del TSN che frequento, un mio collega direttore di tiro possiede un Remington lever action in 357Mag. con il quale ho avuto modo di fare numerosi test; in particolare ho avuto ottimi risultati con le palle LSWC ramate da 158 gr. trafilate a 0.358”, spinte da Vectan SP3; i risultati peggiori sono stati con le palle LWC 148 gr. in quanto causavano saltuari problemi di alimentazione.

    Attenzione: in fase di ricarica occorre tener presente che il massimo tabellare riferito ad una cartuccia per revolver potrebbe sviluppare un picco pressorio maggiore in una carabina lever action; per queste armi è opportuno non utilizzare cariche esasperate.

    Ciao

    Fonte/i: Sono direttore di tiro, istruttore e ricopro anche un'altra importante carica presso la sezione del Tiro a Segno Nazionale che frequento da oltre 27 anni.
  • Anonimo
    7 anni fa

    A chi devi sparare?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.