­ ­
Lv 6
­ ­ ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 8 anni fa

Le cose diventato sempre meno belle quando si è grandi?

Vorreste tornare bambini?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    No, non credo diventino meno belle, talvolta si vedono in modo diverso, ma spesso basta il profumo di una pasticcerai, il gusto del gelato o un giornalino dell' Uomo Ragno a farti rivivere certe emozioni.

    A volte torno nel quartiere dove ho vissuto da bambino. Il cinema, che proiettava i film di Bruce Lee ed i western di Sergio Leone non c'è più.

    Sulle case scritte colorate che non vogliono dir niente o almeno niente che possa interessare a qualcuno.

    Non ci sono più i miei nonni e tante persone che allora erano grandi. C'è il tribunale al posto del giardino dove giocavamo con i cani.

    Non ci sono più il cartolaio con i soldatini in vetrina, il bar con Pacman, le cabine con scritto Sip.

    Non c'è più Lello, sulla sedia a rotelle, la Ford Taunus azzurra parcheggiata davanti al giornalaio, nemmeno il distributore dei semi di zucca ed i chewingum a pallina.

    La mia vecchia scuola è diventata un istituto di arte o cose del genere, c'è sempre la lapide di Gigi Meroni, la Farfalla Granata ed io la guardo con la stessa commozione, anche se il sabato a mezzogiorno non c'è più il mio papà ad aspettarmi davanti al portone di legno e la suora ad aprire.

    Ma la cartella non ci serve più, siamo come diogene ed il nostro bagaglio lo portiamo nella mente, nei ricordi chiusi in un cassetto che non apriamo mai.

    In fondo non siamo cambiati, siamo più vecchi, non più saggi.

    Mi piace sempre comprare i soldatini, schiero sul tavolo Davy Crockett ed i samurai, i nordisti e la Guardia di Napoleone.

    Ho ancora la Lancia Fulvia HF Capo Nord e la Stratos di Munari.

    Gli aici vengono a casa mia e guardano il furgone della coca cola anni '50, il bus a 2 piani di Hong Kong... li guardano come allora, con gli stessi occhi, fanno le stesse domande.

    E quante sere siamo al parco, seduti sulla panchina, a parlare di musica e kung fu, del Toro e delle moto.

    Giochiamo a pallone tutta la notte e non è mai rigore ed era sempre alta, poi ci laviamo alla fontana e lanciamo il coltello contro le assi del chiosco, tanto il vigile non c'è e al massimo scappiamo.

    C'è la stessa voglia di giocare e di ridere e di correre e far casino.

    Ora, i soldi per i giocattoli li hai, non devi più scegliere fra sudisti e nordisti.

    No, non vorrei tornare bambino, vorrei avere un figlio con cui giocare, ma è andata così e tanto fa.

    Spesso ci fermiamo a giocare con i bambini del giardino. quando qualcuno mi chiama "Ehi signore"... gli dico: "No, chiamami Marco: ho anch'io la barba e lunghi capelli biondi, ma non sono il signore".

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani
  • si è vero perdi proprio il senso nella meraviglia e della novità.......a un certo punto dopo tanti anni tutto ti sembra banale...

  • 8 anni fa

    Quando si è adulti, si arriva a quell'idea che avere cose belle possa appagare loro stessi e creare invidie verso gli altri, ma spesso finisce che le cose belle sono poi inutili, troppo tardi...

    Non vorrei tornar bambino ora... per carità, mi riempirebbero di cose inutili, mi priverebbero di uscire a giocare e acquisterebbero Sky Disney channel per piazzarmi davanti alla tv...una prigionia infantile tutt' ora in voga o.O

  • Se vuoi che una cosa sia bella anche quando si rivela guardala in terza persona

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    A pensarci bene, prima non volevo mai andare a letto, adesso prego perchè mi venga sonno O.o

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.