Fabio ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 8 anni fa

consiglio su tartaruga nuova e piccola!!!!!!!!!!?

Ciao ragazzi io da circa 2 settimane ho acquistato una tartaruga e volevo avere dei consigli in base alle domande che vi pongo

1 ogni volta che ci passo la mia tartaruga scappa, fugge come se avesse paura come mai?

2 consiglio sull'alimentazione cosa può mangiare e cosa no (per ora mi sta mangiando i soliti gamberetti secchi)

3 quando ho comprato la tartaruga ho acquistato anche 2 vasche una piccola-media (credo che la sappiate contiene anche il coperchio) e un'altra che è molto grande quale devo usare (per ora tengo quella medio-piccola perchè ho paura se uso quella troppo grande sia troppo dispersiva)

4 vorrei dei consigli sul letargo

5 ho anche il riscaldatore per la temperatura dell'acqua ed una lampadina bianca (quella che si usa anche per i lampadari) quando posso usare il riscaldatore solo in letargo e sopratutto a quanto deve essere la temperatura

VI RINGRAZIO A CHI RISPONDE E SOPRATUTTO RISPONDETE A QUESTE MIE DOMANDE

(no una si e una no per favore a tutte so ke sono molte ma per favore)

3 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Di norma, è buona cosa informarsi bene su come tenere un animale (qualsiasi animale) PRIMA di acquistarne uno..

    Comunque, dato che la bestiola è già in tua compagnia, fai di tutto per farla stare al meglio. Se dovessi accorgerti che per vari motivi non te ne puoi occupare, contatta organizzazioni come ENPA, LAV, TartaClubItalia in modo che qualcun'altro possa prendersene cura.

    1- È normale. Non è un mammifero: come tutti i rettili, non ama la presenza umana ne il contatto fisico, anzi la stressa molto.

    2- I gamberetti secchi NON vanno assolutamente bene. Dal punto di vista nutritivo sono pari a zero, anzi sono dannosi per la sua salute, così come carne trita, formaggi, insaccati, pane, biscotti. Anche se le tartarughe possono mostrare di gradire molto alcuni di questi cibi, questo non è un buon motivo per assecondarle. Animali alimentati con cibi del genere possono sviluppare patologie renali e epatiche gravissime.

    La base dell’alimentazione dei neonati è il pesce. Meglio pesci d’acqua dolce, crudi e interi, in modo che gli animali possano mangiare anche lische e interiora, oltre che il muscolo. Tutti i pesciolini di piccola taglia sono adatti. Molto usate le acquadelle o sperlani, trota, persico, perca del Nilo.

    Oltre al pesce si possono dare gamberi crudi, tarme della farina, lombrichi e vegetali come radicchio, scarola, crescione e poca frutta. Qualche pezzetto di osso di seppia va lasciato galleggiare nella vasca, per fornire calcio. Un paio di volte al mese si può dare un pò di carne bianca o di fegato, crudo o sbollentato.

    3- Usa la vasca grande. L'acqua deve essere sempre pulita e profonda ALMENO due volte l'altezza del carapace della tartaruga. Deve essere presente anche una zona emersa di dimensioni adeguate e facilmente raggiungibile, in modo che l'animale possa stare completamente all'asciutto. Ricorda che sono animali che crescono velocemente e da adulte superano i 30-40 cm di diametro. Quindi dovrai bn presto procurarti una vasca molto grande (la tartaruga deve potersi muovere comodamente).

    4- Non è necessario che vadano in letargo. Anzi, è sconsigliato alle tartarughe più piccole di 2-3 anni. Per poter sopravvivere al letargo l'animale deve essere più che in salute. Inoltre, se non si trova all'esterno, non avrà a disposizione le condizioni ideali alla sua sopravvivenza (Un laghetto adatto a consentire il letargo deve avere una profondità dell'acqua di almeno 50-60 cm, per evitare che ghiacci completamente, un fondo fangoso, ricoperto di foglie o sedimento e sponde scavabili per consentire agli animali di interrarsi per sottrarsi al gelo). Quindi, se hai intenzione di farla vivere in casa, stai tranquillo che può fare a meno del letargo.

    5- L’acqua deve essere mantenuta sempre tra i 25 e i 28C°. E’ sufficiente usare un piccolo termoriscaldatore per acquari, immerso nell’acqua. La vasca deve essere, inoltre, dotata di un filtro adeguato.

    Sopra la zona asciutta va posizionato un normale faretto da lettura, con una lampadina di 40/60W (rossa o in ceramica) che porti la temperatura dell’area a 30C° (misurata con un termometro). Sopra la vasca va installata una lampada emettente raggi UVB che può essere sia un tubo al neon specifico per tartarughe (NON vanno bene i neon per acquari) che una lampada compatta specifica per rettili. Questa va posiziona a non più di 30 cm dalla superficie (oltre i raggi UVB si disperdono). La percentuale di emissione di UVB dev’essere 8%. Di notte le luci vanno spente. (Nota: Faretto riscaldante e lampada UVB non sono alternativi l’uno all’altro, servono ENTRAMBI per una crescita corretta della tartarughina)

    Spero di esseri stato utile. Se dovessi avere qualche altra domanda o dubbio, contattami.

    Fonte/i: Terrariofilo appassionato di rettili, allevo serpenti. Ho allevato tartarughe terrestri e acquatiche.
  • Bryan
    Lv 5
    8 anni fa

    Ciao Fabio , complimenti per il tuo acquisto :) di sicuro si tratta della comunissima trachemys scripta scripta.

    Alora prima di tutto BUTTA VIA I GAMBERETTI che non contengono valori notrizionali e che farebbero ammalare la tartaruga , puoi dargli pesce : gamberetti freschi o congelati , trota (no salmonata) alborelle gambusie latterini ect.. Poi ricordati che più la tartaruga cresce più diventa erbivora , puoi dargl : lattuga romana , pomodori (pochi) ,carote cotte, radicchio erbe di campo ect..

    Se non puoi dargli un p'ò di carne allora dagli qualche insetto come : tarme della farina,camole,grilli (acheta domestica ) ect..

    Poi riguardo alla frutta , non devi esagerare.

    La tua tartaruga scappa quando ti vede perchè si deve abituare , ma anche in natura loro per ogni 'pericolo' scappano.

    Riguardo alla vasca , butta via quella piccola e prendi quella grande, questi sono animali che diventano enormi , circa 25-30 cm di carapace quind dovrai acquistare un'acquaterrario da almeno 100 litri.

    La tua tartaruga è troppo piccola per affrontare i letargo , dovrai comprargli una lampada SPOT ed una UVB da circa 5 watt in modo che non affronti il letargo perchè è rischioso , deve prima oltrepassare l'età di due anni.

    La lampadina bianca levala , compra una lampada UVB da circa 5w in modo che non si ammali .

    @ Nathan : potresti evitare di fare copia e incolla delle schede di allevamento su internet . Noi siamo qui per parlare delle nostre esperienze non per copiare.

    Segui questi consigli e la tua tartaruga crescerà bene.

    Fonte/i: Allevatore rettili-anfibi
  • 8 anni fa

    scappa xk nn conosce la casa e si spaventa l'alimentazione deve esere varia butta i gamberetti ke non contengono nulla e contengono batteri dagli pollo carne bianca e pesce preferibbilmente di lago frutta poco e verdura del tipo insalata e radicchio le verdure dure come carote lessale ma da piccole sono carnivore da grande mangierà le verdure le vasche per adesso vanno bene ma ti serve l'acquario xk arrivano fino a 20 cm no usa quella grande nn ti preoccupare va bene e l'acqua nn a 2 cm ma ancke a 15 cm in modo ke possa nuotare deve avere xo ancke una zona asciutta gli serve la luce solare hai l'acquario piccolo sa quello x farle trascorrere qualke ora alla luce del sole poi la rimetti in quello grande se n ne hai possibilità compra una lampada che manda gli sterri raggi del sole anke gli ultravioletti nn ti consiglio di mandarla in letargo xk il loro abitat naturale è in america e fa smp kaldo il riscaldatore usalo solo l'inverno sui 25 gradi. mi sono scodato il cibo daglielo in base alla loro testa e lasciala un giorno a digiuno xk hanno un lento metabolismo è stato un piacere darti delle dritte spero che ti sono stato utile io la mia la tratto kosi ha 3 anni è sta benissimo ciaoo :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.