Perchè ultimamente è aumentata la violenza per futili motivi, specialmente con coltelli e armi bianche?

Leggo sui giornali sempre più spesso di accoltellamenti all'alba dopo la discoteca, o anche all'interno magari; ma anche di aggressioni al vicino di casa a mano armata.

Forse i giornalisti scelgono di dare rilievo a queste notizie per fare scalpore e vendere di più?

Anche negli anni '80 e '90 succedevano queste cose fuori le discoteche, ma mi pare che adesso i casi siano aumentati molto. È così? E in tal caso: perchè?

Come mai la polizia non pone un freno? Sul giornale chiosavano che il commissario diceva di conoscere quelle persone: sono sempre gli stessi! Cosa??? Ma allora perchè non li sbattete in galera e buttate la chiave? Posso capire uno che ruba per bisogno, o anche chi evade il fisco per non fallire (anche se non lo giustifico, sia chiaro). Ma un giovane imbecille che si porta il coltello in discoteca senza alcun motivo, senza alcuno scopo di migliorare la propria esistenza, ma solo al mero fine di usarlo non ha attenuanti! Il codice penale cosa prevede a riguardo?

Voglio dire: come diavolo funziona la legge in Italia? Forse il troppo garantismo permette a questi facinorosi di essere arrestati, e la settimana successiva tornare a minacciare altri avventori coi coltelli?

Insomma perchè un numero sempre maggiore di persone si trova coinvolto in casi di violenza a mano armata?

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Utilizzano queste notizie per suscitare curiosità e riuscire a vendere di più. Per questo le marcano. Come al telegiornale ci hanni fatto sentire per 2 mesi, ogni santo giorno, come procedevano le indagini per yara gambirasio e sarah scazzi, solo per far tenere gli spettatori incollati alla tv per la curiosità.

    La polizia come può porre un freno ? La donna che è stata uccisa l'altro giorno aveva denunciato l'aggressore e la polizia se ne è sbattuta la ******* !

    Poi chiedono come mai si scannano in discoteca...non so se ti sei reso conto di ragazzi che al giorno d'oggi vanno in discoteca, tutti fatti belli con il cappellino e con le sopracciglia tirate che vogliono fare i fighi davanti alle ragazze che se ne sbattono il caxzo, mi sembrano dei bambini. E poi si mettono a criticare che ai concerti, Marylin Manson, ammazza gli agnelli, mentre in discoteca ammazzano le persone. E con questo concludo.

  • Rio
    Lv 4
    7 anni fa

    E' costume di magrebini ed albanesi portarsi appresso un coltello, ed inevitabilmente prima o poi di brandirlo ed usarlo. Abitudine emulata da certe popolazioni italiane, soprattutto del sud, specie calabresi, napoletani e ovviamente sardi(ma questi li usano solo in caso di estrema necessità). I personaggi che usano più facilmente e volentieri il coltello però sono i Tunisini, ma sanno bene di dover puntare al sedere per non cacciarsi nei guai.

  • 7 anni fa

    Ormai si è capito che in italia la giustizia fa schifo. Ammazzi la fidanzata, accoltelli un vicino,investi ubriaco un bambino..in molti casi gli anni di carcere sono veramente pochi,quando il carcere c è,altrimenti addirittura si spediscono i colpevoli in qualche centro di recupero psichiatrico senza carcere, sono rimasta allibita piu volte da ciò che si sente al tg.

    La nostra Costituzione stabilisce delle pene che devono essere,oltre che rieducative, ESEMPLARI, servire da esempio e far capire cosa ti spetta se fai del male a qualcuno. Finchè stai in carcere un paio di giorni se ammazzi qualcuno perche guidi ubriaco, che esempio c è? Che puoi far quello che vuoi; ho visto applicare la pena dell'ergastolo a ben pochi casi di omicidio, attenuanti su attenuanti.

    ci metto la mano sul fuoco che se ci fosse la pena di morte da noi le persone si comporterebbero in maniera un po' diversa.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.