Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 8 anni fa

Le superstizioni degli scrittori?

Jack Kerouack:

Avevo un rituale, un tempo: accendere una candela e scrivere alla sua luce, e spegnerla al momento di andare a dormire. E mi inginocchiavo e pregavo prima di iniziare. La mia superstizione? Sto cominciando a sospettare che sia la luna piena. E poi, sono ossessionato dal numero nove, anche se essendo un Pesci il numero dovrebbe essere il sette. Per esempio, cerco di fare nove "tocchi" al giorno stando in bagno sulla testa e toccando il pavimento nove volte con le dita dei piedi.

Indicatemene altri.

8 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Émile Zola preferiva scrivere con la luce artificiale, oscurando la stanza anche di giorno;

    John Keats si lavava le mani (se non aveva acqua a disposizione, usava qualunque altro liquido, persino il caffè);

    Truman Capote si rifiutava di cominciare o finire qualunque cosa di venerdì;

    Emily Dickinson si appuntava le prime stesure delle poesie su pezzi qualsiasi di carta (liste della spesa, buste da lettere usate, ecc);

    Honoré de Balzac consumava litri e litri di caffè;

    Ernest Hemingway scriveva sempre sui noti taccuini neri della Moleskine;

    George Orwell si consultava con la moglie prima di terminare il lavoro;

    Gabriele D’Annunzio (con molta probabilità, leggenda da lui stesso alimentata) cominciò a scrivere Le stirpi canore sulla giarrettiera di una prostituta analfabeta;

    Marcel Proust scriveva sempre a letto in una camera rivestita interamente di sughero e, quindi, isolata acusticamente;

    Gustave Flaubert sedeva alla propria scrivania solo dopo aver fumato una pipa;

    Isabel Allende non comincia mai un nuovo lavoro in un giorno diverso dall’8 gennaio (rituale legato più alla disciplina che alla superstizione).

    Si dice che Shakespeare non correggesse mai e scrivesse velocemente senza usare la punteggiatura per non interrompere il flusso delle parole

    ---------------

    Riguardo a me, mai, mai scrivere al telefono! Sempre un sottofondo :)

    ---------------

    ---------------

    Quella di Shakespeare piace molto anche a me ^^ Difatti a volte capita di abbozzare in fretta scrivendo "rozzamente", poi il tutto si sistema meglio. Il pensiero dev'esser colto subito!

  • 8 anni fa

    Non avevo mai approfondito l'argomento, ma ricordo di aver letto che Twain scrivesse solo con l'abito buono.

    Quella di Shakespeare che è stata detta sopra di me è interessante. Che Joyce ne fosse a conoscenza? :D

    Pensandoci io scrivo qualsiasi appunto preparatorio sul cellulare. Non me ne voglia nessuno ma ormai mi trovo meglio che con la carta xD

  • Winry
    Lv 6
    8 anni fa

    Io batto tre volte il dito medio sul pc portatile e poi inizio.

    Baci ;)

  • 8 anni fa

    A quanto ne so, Isabel Allende scrive la prima frase di ogni suo nuovo romanzo lo stesso giorno di gennaio (mi pare l'8, ma non sono sicura) perché in quella data comincio' il suo primo libro, "La casa degli spiriti", che ebbe un gran successo.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    Io scrivo quasi sempre mentre ascolta della musica (che mi fa da musa diciamo), non riesco a scrivere al computer, preferisco carta e penna oppure il cellulare (sì è strano).

    Io sono ossessionata dai numeri 4 e 8.

  • 8 anni fa

    Io non ho superstizioni, semplicemente mi basta il silenzio e avere tutto in ordine

  • Anonimo
    8 anni fa

    Io scrivo quando c'è la luna piena. Mentre ascolto sempre musica in tematica con cosa devo scrivere. Sia prima che dopo che finisco di scrivere prego.

  • Personalmente non ho particolari rituali, anche perchè non sono superstizioso. A volte inserisco un po' di sottofondo musicale: spazio dal classico, al pop, all'epico, al moderno, allo straniero, dipende dal mio stato d'animo. Forse l'unica cosa che mi può condizionare a scrivere è proprio quest'ultimo. Se riesco a visualizzare bene l'immagine che voglio creare, allora è pronta, altrimenti comincio a divagare senza controllo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.