promotion image of download ymail app
Promoted

Domanda per persone che suonano chitarra,ho un problemino?

Io adoro il suono dell'acustica ed é per questo che nonostante qualunque cosa non l'abbondonerei mai.. Però ho una ciste al pollice (sempre della sinistra) e dá fastidio se faccio il barré, anche perché non devo premere tanto e quindi non riesco a far sentire bene tutte le corde..poi mi fanno un male cane i polpastrelli perché con le corde di ferro un po' me li spacco a suonare.. E so che devono venire i calli eccettera e infatti mi son venuti parecchie volte e i polpastrelli sono molto piú duri di quelli della destra.. Però non riesco a suonare dopo un po' perché sento tipo le dita che tremano (per il male),la forza se ne va, e la ciste ovviamente peggiora tutto.. Infatti appena finisco di suonare sento come di non riuscire piú a muovere il pollice... Il bello é che mi sono giá operata sempre nello stesso pollice per una ciste e non voglio rifarlo anche perché dovrei star ferma per un bel po'... Cosa posso fare? Spero di essermi spiegata e di trovare risposte dato che nessuno me ne sa dare

4 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Ho avuto lo stesso problema e sono passata all'elettrica. Sebrerà la stessa cosa ma sono differenti poi a te la scelta:)I calli sono un "danno" che devi sopportare se vuoi continuare a suonare chitarra poi dopo che ti abitui non ti vengono più.Spero di esserti stata utile:)Ciaoo

    Fonte/i: Me
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    anzitutto prova a montare corde di diametro più piccolo e vedrai che risulterà tutto più morbido. (ti consiglio le extra light) poi comincia gradatamente a suonare, aumentando di giorno in giorno i minuti. considera che tony iommi quando ancora lavorava in fabbrica perse le due falangi dell'indice e dell'anulare della mano sinistra ed ha stretto i denti sostituendoli con dei "tappi di plastica" e diventando uno dei più rappresentativi chitarristi del rock. stesso discorso per django reinhardt che suonava solo con due dita alla sinistra ma questo non gli ha mai impedito di suonare e di diventare il più grande esponente del gypsy jazz. o ancora andrea braido che ha fatto della sua malformazione all'indice della mano destra un suo punto di forza per la sua interminabile carriera! tutto questo per dirti di non abbatterti per queste difficoltà, perchè se adori lo strumento allora farai qualsiasi cosa per suonarlo! in bocca al lupo!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    io suono la classica e a volte l'acustica,il consiglio che posso darti è di suonare 30-massimo 40 minuti,quando ti fanno male le mai fermati per 5 minuti e se ti fanno un male cane vuol dire che basta con la chitarra.la sera metti la crema sulle mani.quindi suona massimo 30 minuti al giorno.

    Prova per 1 mese se non migliora credo proprio che dovrai rioperarti.

    Fonte/i: esperienze
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Passa alla classica.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.