Blue. ha chiesto in Gravidanza e genitoriAdolescenza · 7 anni fa

Che ne pensate di questo poemino?

"Ma adesso basta. Smettila di stare male per il passato. Adesso si ricomincia da capo, una volta per tutte.

Lo so che è difficile, sopratutto in una cittadina sperduta in mezzo alle montagna dove

si incontrano sempre le solite persone, ma provaci.

Però aspetta, prima di ricominciare.

Stenditi sul letto e pensa a tutte le volte che sei stato male nella tua vita. Lo so che è difficile, ma fallo.

Pensa a quando facevi le elementari, e i tuoi genitori continuamente litigavano di brutto.

E uscivano fuori urla pesanti.

Tu ti nascondevi, avevi paura e pensavi a quelle famiglie perfette in pubblicità, come quella

della "Mulino bianco". E ti chiedevi perchè

a te fosse capitata proprio quella famiglia.

Soffrivi, vero?

Pensa a quando facevi le medie, e c'era l'intervallo. Non avevi amici.

Rimanevi seduto in un angolo a mangiare

la tua merenda. Vedevi ragazzi felici,

pieni di amici, che si scambiavano battute.

E tu rimanevi lì, ad osservarli. E ti

chiedevi che cosa avessi fatto di male.

Che cosa avessi fatto di male per essere

così isolato. E ti sentivi morire dentro.

Pensa a tutte le volte che tornavi a casa.

I tuoi genitori ti vedevano sorridente,

pensavano che tutto stesse andando bene.

E invece no, si sbagliavano di grosso.

Salivi in camera tua, e ti chiudevi. E passavi

le giornate lì dentro, a studiare.

Oppure passavi il tempo coi videogiochi.

Ma nessuno ti cercava, nessuno ti chiedeva

mai se volessi uscire.

Pensa a quando tornavi da scuola pieno di

rabbia. Odiavi tutti. Ti isolavano, e stavi male.

Allora prendevi i libri che trovavi

e li distruggevi. Strappavi tutte le pagine.

E sul pavimento rimanevano tutti i pezzi di carta.

Dovevi trovare un modo per sfogare la

tua rabbia immensa.

Eri così dannatamente insicuro.

Avevi creato intorno a te quella corazza,

davanti agli altri sorridevi, avevi paura di dire

che stavi male.

Ma a che serve tutto questo?

A che serve stare così male?

A che serve soffrire?

Chiudersi in camera?

Fingere di stare bene?

Smettila, basta. Fai un respiro profondo.

Distruggi gli ultimi pezzi rimasti della

tua corazza. Sii te stesso.

Amati. Impara ad avere rispetto di te stesso.

Adesso alzati dal letto.

Promettiti che da questo momento in poi

ti vorrai bene.

Perchè si ricomincia.

Da adesso."

9 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Ma nessuno a l'1 di notte si scoccia di scrivere o leggere come me? comunque anche se non l'ho letto mi sembra bello per via delle risposte degli altri answer e per via dei primi 2 righi (gli unici che ho letto)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    avevi gli occhi bordò quando l'hai scritto?

    Fonte/i: io con i miei soci abbiamo gli occhi bordò...
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    toccante <3 molto molto bello mi hai persino aiutato grazie ;)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Scrivi molto bene.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    "A facc ro' ca**"

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    E, signor giudice, tu hai la toga, ma non ti sembra una brutta roba?

    Una brutta roba di incastrare chi ha solo il torto di pensare

    E tu ti ammanti di democrazia e vai cianciando di libertà

    E tu ti ammanti di democrazia e vai cianciando di libertà

    Libertà, libertà in quanto che comandate voi

    Democrazia, democrazia è cosa vostra, non è mia!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Wau mi sn uscite delle lacrime:')

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    i like it!! :D

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Vomitevole.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.