Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaAffari e finanza - Altro · 7 anni fa

Quanti soldi posso avere nel mio conto?

Ho ricevuto da mio nonno una donazione di 30.000E e quest'anno devo fare la richiesta per la borsa di studio universitaria in quanto i miei redditi familiari sono inferiori alla soglia richiesta.

Non è che mi fanno qualche storia per la somma che ho in banca? Cosa posso fare? Mi conviene trasferirli sul conto di mia mamma?

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Bèh, è evidente che, con l'accredito di 30.000 Euro in liquido sul tuo Conto Corrente, supererai la soglia minima di accesso prevista per la concessione della Borsa di Studio. Tra l'altro, ti posso personalmente confermare che i cosiddetti "controlli incrociati" sono attualmente reali e sistematici. Anche e soprattutto in Banca. Quindi, sarà meglio depositare la somma sul Conto di tua madre. Ah, un ultimo consiglio: non lasciare i 30.000 Euro sul Conto stesso. Gli interessi che ne ricaverete (tu e la mamma) basteranno giusto a coprire i costi gestionali. All'atto del versamento, recati presso la Banca. Il meglio del "taglio" sarebbe 50.000 Euro, ma, comunque, potrai farti indirizzare dalla consulente di Private Banking circa qualche buo investimento.

  • Anonimo
    7 anni fa

    Ciao, quando compili i moduli che attestano la capacità reddituale della famiglia la parte relativa ai depositi bancari è ovviamente un'autocertificazione.. per cui sei tu che devi scrivere la verità... io a contrario dell'altro utente non credo proprio che i controlli siano sistematici (sistematici significa su tutti..mentre io so che non colpiscono certo la totalità delle domande) Inoltre, solo un controllo della guardia di Finanza, ovvero un accertamento formale può far si che leggano il tuo conto corrente.. I SOLDI SUL CONTO CORRENTE NON POSSONO ESSERE VISTI DALLE AUTORITA' A MENO CHE NON VI SIA UN ATTO UFFICIALE DELLA PROCURA! Vero è però anche che da fine ottobre 2013 le banche dovranno sempre fornire i dati ANONIMI allo Stato riguardante le movimentazioni..ma anche in questo caso tu dovresti subire un accertamento mirato per far si che i dati vengano alla luce... Mettere i soldi sul conto corrente di tua madre non cambia le cose visto che l'autocertificazione riguarda la condizione economica degli appartenenti al medesimo stato di famiglia..quindi il suo conto equivale al tuo. SCONSIGLIO INVECE VIVAMENTE di investire come consigliato da altro utente!!!!! Attenzione!!! in quel caso infatti gli investimenti divengono visibili (al contrario delle somme su conto corrente che "non si vedono" se non richieste) e divengono visibili in quanto sulle remunerazioni derivanti dagli investimenti ci si pagano le tasse!! Quindi si vede tutto sulla dichiarazione dei redditi dell'anno seguente.

    Altro motivo per il quale non serve a nulla trasferire i denari dal tuo conto corrente ad altro conto: perché SE LE AUTORITA' lo richiedessero.. non è che fanno una fotografia del tuo conto ad " oggi" ma prendono i movimenti dell'ultimo anno o più probabilmente degli ultimi 2 anni.. e quindi vedrebbero anche il futile tentativo di elusione.. Altrimenti si avrebbe vita facile e si potrebbe trasferire tutto sul conto di amico o parente alla lontana (prestanome)!! Insomma non preoccuparti dei soldi sul conto corrente...evita solo di investirli in questo periodo..potresti metterli su un conto deposito che ti da un minimo interesse comunque superiore all'inflazione ma non finirà nulla nelle dichiarazioni dei redditi al contrario di acquisti bond, acquisti polizze vita, dcc... ciao!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.