?
Lv 6
? ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 7 anni fa

Cosa fate se mentre siete a spasso con il vostro cane?

il vostro fedele amico viene aggredito da un altro cane? Le p*alle per cercare di separarli le avete o state impietriti sotto shock?

Come è più giusto reagire in queste situazioni?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    La formula magica per dividere due cani che si stanno azzuffando non esiste, ma per me restano validi i soliti consigli, ovvero:

    NON mettersi in mezzo alle teste azzannanti, ma sollevare i cani per la coda (se ce l’hanno) o per i posteriori (in assenza di code), cosa che devono fare in contemporanea i due proprietari, se sono entrambi presenti. Non funziona nel 100% dei casi (altrimenti sarebbe davvero la formula magica!), ma in moltissimi casi sì;

    - mollare il guinzaglio e lasciar fare al cane, qualora si tratti di un cane sciolto e senza umani di riferimento: ovviamente la cosa è ad alto rischio, ma mettendosi in mezzo si rischia solo di peggiorare le cose;

    - non sbraitare, strattonare, colpire i contendenti (penserebbero che è l’altro cane a far casino/far loro del male, e picchierebbero ancora più forte);

    – ricorrere alla buona, vecchia secchiata d’acqua (anche questa non funziona sempre, ma spesso sì) qualora sia disponibile (…e cioè MAI: non c’è mai quello che vorremmo avere a disposizione, quando scoppia una zuffa);

    - NON provare assolutamente MAI a “tirar via” un cane piccolo dalle fauci di un cane grosso, perché ci sono stati casi in cui è stato letteralmente l’umano ad ammazzare il proprio cagnolino “strappandolo via” mentre l’altro si limitava a tenerlo fermo, e se gli fosse stato permesso di finire la ritualizzazione senza interventi umani forse gli avrebbe causato solo un buchetto o qualche ematoma. Ai proprietari di cani grandi, e in particolare di cani da presa, consiglio sempre di girare con un cuneo in tasca, perché l’unico modo per far aprire la bocca al cagnone senza far male al cagnino è quello di far leva sui molari. Ripeto: cuneo, di legno o di plastica (li vendono belli e fatti), NON mani umane: con quello si rischia di lasciarci qualche dito e non si riescono ad aprire le fauci di un cane in presa, neanche se si è parenti stretti di Hulk;

    - ricordarsi che l’unico momento in cui c’è ancora speranza di ottenere una risposta dal cane (a un nostro comando) è quello che precede la rissa: quando è già iniziata, neppure il cane-robot più precisino del mondo accetterà mai di abbandonare il combattimento per rispondere a un richiamo o a un qualsiasi altro ordine.

    Infine, ricordate che intervenire in una rissa, magari tirando via il nostro cane col guinzaglio, potrebbe rovinare per sempre – o almeno molto a lungo – il nostro rapporto con lui.

    Cosa pensereste, voi, se mentre fate a pugni un vostro amico vi bloccasse le braccia, lasciando il vostro avversario libero di menar le mani? Restereste amici ancora per molto?

    Ci sono, è vero, casi, in cui si menano seriamente e si possono ferire anche gravemente: ma diciamo che almeno in otto casi su dieci, la rissa è fatta di tanto fumo e poco arrosto. E’ proprio ritualizzata, per quanto “scenografica” sia, e i cani ne escono con al massimo qualche ciuffo di pelo in meno. Proprio come accade di solito tra i lupi.

  • 7 anni fa

    allora se il mio cane si sa difendere continuo a chiamarlo ripetutamente e se non mi da retta me ne vado...nel senso non che lo abbandono li piccino, ma m allontano e cosi facendo lui vede che io me ne sto andando e m segue subito...di solito faccio cosi e funziona...

    se invece viene aggredito e non si sa difendere faccio la stessa cosa, perché mettersi in mezzo a due cani che litigano non è mai una buona cosa e solitamente due cani fanno tanto fumo e niente arrosto nel senso che spesso non si mordono, fanno tanto casino e niente altro.

    Ciao

  • Anonimo
    7 anni fa

    Se ci prova lo guardo minaccioso ringhiando per fargli vedere chi comanda.

    A questo punto non gli resta che andarsene con la coda tra le gambe.

  • Cσrє
    Lv 6
    7 anni fa

    Il mio gatto non ha bisogno di essere portato in giro, quindi non credo mi troverò mai in una situazione del genere!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Non so e spero di non saperlo mai.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.