Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 6 anni fa

Cosa? Cina insegna legalità a Italia?

In Italia per mazzette si viene premiati con un posto in Parlamento; in cina 450mila $ costano ad un funzionario 11 anni di galera.

"Pechino (Cina), 12 set. (LaPresse/AP) - Cai Bin, ex ufficiale del partito comunista cinese e commissario per lo Sviluppo urbano del distretto di Panyu, è stato condannato a 11 anni e sei mesi di carcere da un tribunale di Guangzhou. Lo riporta l'agenzia ufficiale China News Service. Cai Bin è stato riconosciuto colpevole di aver ricevuto mazzette per 2,75 milioni di yuan (450mila dollari), in un caso che ha attirato l'attenzione pubblica. Le indagini su di lui erano iniziate dopo che online furono alzati dubbi su come la sua famiglia potesse possedere 22 proprietà in un Paese in cui le famiglie nelle città faticano a permettersi un appartamento. Gli utilizzatori di internet gli avevano dato il soprannome di 'Zio casa'. Online è nato anche un movimento che ha portato alla luce l'alto numero di proprietà di vari altri ufficiali governativi."

http://it.notizie.yahoo.com/cina-11-anni-carcere-p...

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Migliore risposta

    in Cina hanno un codice. noi no. per quello diventeranno presto la prima economia al mondo, mentre noi gli ultimi pirla.

  • 6 anni fa

    Non ho tempo di leggere .

    Quello che so è che in Cina se sgarri smetti di campare

  • Anonimo
    6 anni fa

    Pensa in Cina vogliono condannare a morte un dirigente del partito per corruzionevforse dovremo mandare li I nostri politici magari gli passa la voglia si rubare

    Anche se magari puo darsi lo hanno fatto per incastrarlo

  • 6 anni fa

    Così coprono tutte le notizie sulle merci taroccate che mandano in occidente.

    Scarpe, occhiali, orologi, tartufi, pomodori tutti ovviamente con il marchio C. E. alias China Export.

    Ma chi gli crede !

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 anni fa

    Non è così semplice, è proprio per la corruzione fin troppo stagnante che c'è in Cina che hanno dovuto dare un segnale forte. La Cina fa sempre così, ultimo episodio quello di voler controllare il tempo facendo piovere artificialmente.

    E' un modo per tenere sotto controllo la gente che prende sempre più coscienza, anche grazie agli emigranti che raccontano cosa avviene in occidente e al sempre crescente benessere.

    Ma sono delle dinamiche sociali piuttosto complesse, inutile parlarne come fai tu decretando quello cinese come "esempio per l'Italia" quando della società cinese si conosce poco o nulla.

    Non puoi estraniare un esempio da un contesto senza intrecciarlo con tutto il resto.

    La Cina è un Paese molto più corrotto dell'Italia (ed è assurdo il fatto), ma almeno ai piani alti vogliono dare dei segnali di cambiamento. Qualcosa cambierà? Si? No? Questo lo si vedrà col tempo, per ora tutto è rimasto invariato, tranne Cai Bin ovviamente.

    Magari puoi fare un'analogia col caso Penati o Berlusconi, in effetti questo ci sta, ma la Cina non è proprio un esempio da seguire.

    Ai piani alti non conosco le dinamiche, io sto nel basso della scala sociale e non conosco bene quel che avviene dietro le quinte, però in effetti non so se la Cina sia meno corrotta dell'Italia a quei livelli. A quanto appare nell'ultimo periodo forse è meglio la Cina, ma se parliamo di corruzione ai piani bassi non c'è storia, la Cina non è per niente un esempio.

  • Anonimo
    6 anni fa

    In Cina, proprio perché hanno livelli di corruzione simili all'Italia hanno deciso di adottare misure drastiche: se ti beccano a rubare ti prendono, ti fanno un processo veloce (non come quelli italiani che durano 20 anni) e poi ti sparano un colpo in testa. Io sono contrario alla pena di morte ma qua in Italia non si fa proprio niente per cambiare questa situazione.

  • Anonimo
    6 anni fa

    Ottimo, però non si scrive " a italia"

  • 6 anni fa

    Chi ha diffuso questa notizia forse non è al corrente che i cinesi che a Parigi visitano il Louvre hanno fatto una truffa falsificando i biglietti di entrata , la polizia francese ha scoperto che una gran quantità di biglietti falsi PROVENIVANO DALLA CINA.

  • Donald
    Lv 6
    6 anni fa

    in cina l'ex leader del partito comunista era un corrotto con un giro di corruzione talmente grande da far impressione anche a berlusconi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.