martina ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 7 anni fa

Perfavore è urgente! !!?

Mi potreste fare il riassunto del libro il bambino con il cuore di legno.?granzie in anticipo

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    1) Noah se ne va di casa perché da un po’ di tempo a casa succedono cose particolari (gli è permesso andarse improvvisamente da scuola a metà mattina; ha visto una spiaggia trasferirsi a bordo di una piscina; sua madre lo ha svegliato perché vedesse l’alba al freddo e al gelo), perché non ha voglia di dare una risposta a una domanda che gli gira dentro, perché ha deciso che a otto anni è pronto per vivere una grande avventura indimenticabile. Noah se ne va perché scappare è più semplice che vivere. Quando esce dal suo villaggio improvvisamente il mondo si fa singolare: alberi che sembrano spostarsi, mele che tremano di paura sui rami, bassotti che parlano, asini che reclamano il loro quindicesimo pasto quotidiano a gran voce. Finché entra in un negozio di giocattoli e incontra uno strano vecchio che da ragazzo è stato il più grande campione di corsa che sia mai esistito, che non ha mai avuto la mamma ma un papà molto amorevole e un vicino di nome Mastro Ciliegia (!) e che ha passato la vita ad intagliare marionette. E mentre mangiano pranzo in quel magico negozio dove gli oggetti hanno vita e un nome, l’uomo racconta a Noah la sua vita, attraverso una serie di marionette che escono da un baule, fino a convincere il ragazzo a tornare indietro. Questo libro, sospeso tra il dolce e il triste della storia di Noah e il mondo magico delle favole, ci racconta che certe cose a volte bisogna proprio dirle, che non bisogna aver paura della parole (mucchietti di lettere messe insieme a caso), che certe cose possono non sembrare interessanti, ma solo perché non le si guarda come si dovrebbe. E che quando si entra nella vita di qualcuno (anche quando lo si fa aprendo una vecchia scatola di legno) lo si deve fare con la massima cura.

    2)Noah, otto anni, ha deciso di scappare di casa: la sua mamma è ammalata, e il congedo imminente è troppo doloroso per affrontarlo. Strada facendo incontra parecchi strani personaggi e finisce ospite di un vecchietto, un giocattolaio che gli racconta tutta la sua vita: da bambino goffo e perseguitato a ragazzo brillante, con un dono per la corsa che l'ha portato fino alle Olimpiadi. Il vecchietto consiglia a Noah di tornare dalla sua mamma per dirle addio: lui non ce l'ha fatta con il suo papà e ancora lo rimpiange. E Noah lo ascolta. Dieci anni dopo, il giorno del suo diciottesimo compleanno, riceve in dono la bottega del giocattolaio: un'eredità importante per costruire una vita all'insegna della generosità e dell'attenzione agli altri.

    Scegli quello che più ti aggrada. Comunque è un libro semplice e se è corto potevi benissimo leggerlo in pochi giorni e fare il riassunto da solo. Tanto non è che devi scrivere chissà quanto ma comunque sarebbe stato meglio perchè almeno avresti imparato qualcosa...ciao

  • 7 anni fa

    poverino.. D:

  • 7 anni fa

    anche da te la scuola inizia domani? e ti do un consiglio,i compiti fatteli da solo perché se no non imparerai mai ;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.