Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaArti visivePittura · 6 anni fa

Dosando olio da cucina ottengo un acrilico dalle malleabili proprietà?

Quando diluirò i miei colori acrilici con dell'olio da cucina (anche se è giallo, andrà bene), dosandolo a piacere, otterrò una miscela più malleabile e mescolabile ma che impiega tempo variabile ad asciugarsi dipendentemente da quanto olio aggiungo? Oppure si separano i due componenti?

Sicuramente provo, ma proverò anche a mescolare gel, shampi e quant'altro. Vorrei però immaginarmi a priori cosa io possa ottenere, se avete già fatto prove anti-professionali di questo genere.

2 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Migliore risposta

    I colori per dipingere son composti essenzialmente da un inerte (pigmento colorato) e da un legante che varia a seconda della tecnica impiegata (olio, gomma arabica, resina acrilica, ecc.). Mescolando olio (cosa intendi per olio da cucina, olio d'oliva?!?) ad un colore acrilico unisci due leganti incompatibili, quindi ammesso che tu riesca a mischiarli, l'olio comunque impedirà alla resina acrilica di polimerizzare correttamente. Di gel (per capelli?!?) non ne so niente, mentre i saponi in genere contengono tensioattivi che hanno la capacità di abbassare la tensione superficiale di un liquido e quindi aumentare la bagnabilità di una superficie e la miscibilità tra liquidi diversi, ma in genere una resina acrilica ne è resistente.

    Mah.. non capisco lo scopo del tuo intento anche se presumo sia curiosità, quindi buon divertimento e se scopri qualcosa rendici partecipi! Ciao

  • Anonimo
    6 anni fa

    se qüale

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.