Roxane ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 7 anni fa

Perchè vi immedesimate?

Salve a tutti! Oggi pongo un'altra delle mie domande strambe rivolta soprattutto a chi, come me, ama leggere. Cosa vi fa immedesimare in un personaggio? Cosa vi fa sentire co-protagonisti della storia? Secondo voi ci sono passaggi, pensieri, parole o tecniche che portano a questo?

Grazie mille!!

6 risposte

Classificazione
  • Lyanna
    Lv 6
    7 anni fa
    Risposta preferita

    La bravura dell'autore nel saper caratterizzare i personaggi così bene che riesci a entrare nella loro testa e vivere le loro emozioni come se fossero le tue, semplicemente.

    È una questione di gusti fino a un certo punto. Chiaramente ognuno ha un genere che predilige e a cui si appassiona più facilmente, ma riuscire a catturare un lettore tanto da coinvolgerlo quasi in prima persona nelle storie che narri significa semplicemente saper scrivere, saper caratterizzare i personaggi, imparare a dosare la suspance e saper mostrare le giuste scene per coinvolgere il lettore.

    Talento, studio della tecnica, esperienza. Questo secondo me è il mix perfetto.

    @nicoladc89, quoto tutto :)

  • Anonimo
    7 anni fa

    Empatia, condivisione, sensibilità ? Quello che è certo è che molto del merito è dovuto all'autore: vuoi per aver trattato un argomento coinvolgente, vuoi perché ha saputo concretizzare sentimenti presenti (anche se talvolta sopiti), vuoi per capacità affabulativa.

    Lo scrittore capace è colui che sa piantare un seme che, se il terreno è fertile (il lettore) germoglierà e produrrà fiori e frutti.

    Per alcuni autori questa predisposizione all'inseminazione è un talento naturale, per alcuni altri è solo (si fa per dire) tanto mestiere. Sta di fatto che per chi riesce a far vibrare le giuste corde il successo è assicurato.

  • 7 anni fa

    Merito dell'autore.

    E' inutile che mettiate i pollici versi, perché è vero. Un grande autore ti fa immedesimare anche in un'anguilla di fiume, perché quello è il suo lavoro, perché quello deve fare lo scrittore. Un grande scrittore ti fa immedesimare in un personaggio che odieresti se non fosse letterario, è quello che fa il bravo scrittore, un bravo scrittore ti farebbe tifare per Hitler se volesse.

    A cosa mai pensate che serva il punto di vista con cui è narrata la storia?

    @Lyanna... grazie!

  • 7 anni fa

    Immagino perché mi accorgo di avere qualcosa in comune con il personaggio X , oppure, al contrario, perché vorrei possedere quelle doti che lui ha e io no, o perché vorrei vivere quelle stesse avventure che so di non poter mai vivere nella realtà. I motivi non mi sono sempre noti. L'immedesimazione, però, non è indispensabile per amare una lettura e non avviene sempre. Anzi, spesso mi accade il contrario, sono piuttosto diffidente nei confronti dell'autore e cerco di mantenermi su una posizione critica e obiettiva. Per fare un esempio, non potrei mai immedesimarmi con il barone Cosimo Rondò di Calvino. Eppure, la lettura mi è piaciuta abbastanza, vi ho trovato comunque qualcosa di interessante e di umoristico che me l'ha fatta apprezzare.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Più che immedesimarmi, vengo assorbita dalle scene o.o

    Comunque, è merito dei personaggi e della mia disposizione d'animo, questa quasi sempre ottimale

  • 7 anni fa

    Su.ca

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.