Sareste favorevoli o contrari a sostituire nelle scuole i libri cartacei con ipad o ebook?

Se si,perchè? Se no,perchè?

Non faccio altro che sentire lamentele sui prezzi altissimi dei libri per medie e superiori, siamo ormai nell'era tecnologica, anche i libri possono essere ormai sostituiti da un monitor?

21 risposte

Classificazione
  • Daphne
    Lv 5
    7 anni fa
    Risposta preferita

    sarei contraria... studiare da un libro è più salutare... i bambini e gli adolescenti stanno già troppo tempo davanti a computer i pad e telefonini di ultima generazione...

    poi magari sono "antica" io...

    ciaoo :)

  • 7 anni fa

    Io no perche` non ce la farei a studiare sull'ipad. Poi immagino i bambini a studiare cosi`. Io personalmente mi trovo bene a studiare sul cartaceo

  • 7 anni fa

    No non sarei d'accordo. Come farebbero i ragazzi a studiare? Stare ore e ore e ore davanti al computer? Hai idea del mal di testa che avrebbero e di quanto in generale stare ore davanti a un dispositivo del genere faccia male? Poi secondo me al computer l'attenzione cala in maniera esponenziale.. Nel mio vecchio liceo (ormai sono al primo anno di universita' ) hanno dato in prestito ai primitivi tablet da usare durante le ore di lezione per prendere appunti e da usare a casa come supporto per lo studio. Non ho idea di quali siano i risultati perché non conosco nessuno di loro ma ho idea che durante le lezioni con quel coso tra le mani seguano ben poco. (e' un liceo scientifico statale)

    Poi secondo me la pagina scritta ha un valore di per se stessa che vorrei non fosse violato..

  • E-book reader si, I-pad no. E-book reader si, ce l'ho, ci si legge benissimo e non è assolutamente come stare davanti ad un pc, tutt'altro. E' come avere un libro in mano, si può sottolineare e ci si può prendere appunti, alla stessa maniera di un libro cartaceo. Si possono addirittura compilare gli eserciziari (ci ho provato io stessa, scannerizzando e mettendo in pdf un test di inglese). Niente applicazioni particolari, solo un reader. L' I-pad no, è un tablet, ha mille funzioni, le distrazioni possono essere infinite, il controllo limitato e la retroilluminazione è quella di un pc, quindi sarebbe dannoso per la vista. Pc e tablet si, a ore limitate per particolari lezioni, guidati dagli insegnati e con parental control attivato e controllato.

    Si all' e-book reader perchè:

    gli e-book costano meno, non sprecano carta (che tanto finisce poi buttata dopo qualche anno, e l'aspetto ecologico non è da poco se pensate a quanti libri di testo possono essere stampati per un solo anno scolastico), non pesano sulle spalle dei ragazzi, non si rovinano (si possono rivendere, e si possono tranquillamente passare anche gli eserciziari perchè la scrittura viene cancellata e la pagina è nuova).

    Ma anche perchè:

    si va avanti, la tecnologia c'è: va usata e va imparata, va insegnato come gestirla e non si possono mettere le fette di prosciutto sugli occhi e far finta di nulla sperando che i ragazzi non se ne accorgano. Finisce che la usano male. E non va bene. Ed inoltre... vogliamo fare come le nostre nonne e bis nonne? Che quando hanno inventato la lavatrice, non fidandosi della tecnologia, hanno continuato a lavare a mano persino le lenzuola, nonostante le nostre mamme o nonne continuassero a ripetere che non ce n'era bisogno? Voi ora fareste senza? Non credo...

    A chi dice che è come stare davanti allo schermo di un pc dico di provarlo. Non è affatto vero. Anch'io ero scettica, mi sono ricreduta ampiamente quando l'ho regalato a mio marito che lo desiderava tanto. Alla fine me lo sono comprato anche io. E ne sono stata molto felice. Provateci.

    @Vispa Teresa: ma chi dice che la scelta sia tra una e l'altra cosa? Secondo me una cosa non ha minimamente a che vedere con l'altra! Se un genitore spende 100 euro in un e-book reader piuttosto che 500 in testi, cosa ha a che vedere con i soldi che il ministero impiega a rimodernare le strutture? Secondo me proprio nulla, quindi per me si dovrebbero fare entrambe le cose!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    in tutta onestà credo che prima di introdurre nuove tecnologie nella vita scolastica dei ragazzi si dovrebbe dare una DIGNITA' a questa vita..

    perdonate ma solo io passo davanti al mio vecchio liceo fatto negli anni 40, capienza max 300 persone anche se eravamo 850 quando ci andavo io e ora sono in mille???

    solo io vedo scuole elementari con ambiente deprimenti vecchi e al limite del fatiscente?

    e questi vogliono introdurre l'e-book perchè dobbiamo adeguarci agli standard europei??? ma dico io.. ma sentono quello che dicono?

    sì, ho studiato all'estero, e anche nella più vecchia delle strutture in cui ho fatto lezione c'erano maggiori comfort che nelle scuole che conosco di zona... e per comfort intendo un'illuminazione decente, niente muffa alle pareti o niente spifferoni, bagni e non latrine....

    e non si nascondano dietro a ragazzi scalmanti che distruggono tutto (che introducano regolamenti e leggi ad hoc.., o che semplicemente applichino quelle che ci sono già)... prima dell'e-book che si pensi alle strutture, alla formazione continua dell'insegnate, ad una riforma che punti anche sulla qualità della vita all'interno del percorso scolastico... insomma .. la vedo come un sistema di far sparire in qualche buco nero gli incentivi per l'adozione di questi sistemi.....

    non sono contraria all'innovazione.... ma se non c'è sostanza prima per me è un modo per mangiare fondi che sarebbe meglio destinare ad altro

    @bastardatagliagole.. il problema non verte sulla famiglia e sulla disponibilità delle famiglie.. ma sulla spesa che una simile innovazione avrebbe sul sistema statale: fondi, corsi di preparazione, incontri, requisiti, individuazione delle fonti da utilizzare... magnerebbero anche quello che non c'è! (e i risultati?)

  • 6 anni fa

    Il miglior metodo disponibile online per perdere peso è sicuramente questo http://perdere-peso.info/

    Ti consiglio di darci un occhiata perchè funziona alla grande!

  • 7 anni fa

    sono daccordo con chi dice che si potrebbe iniziare l'esperimento solo su qualche materia la trovo una buona idea

  • Maria
    Lv 5
    7 anni fa

    Io sono favorevole, almeno a provare gradualmente inserendo solo alcuni testi di qualche materia. I ragazzi studierebbero meglio.Come ogni novità bisogna farci l'abitudine, per i ragazzi sarebbe invece una cosa normale.Mi ricordo l'epoca dell'esordio del telefonino (metà anni novanta) quanti hanno detto che non l'avrebbero mai e poi mai avuto, poteva servire solo per lavoro e per alcuni lavori... risultato oggi il cellulare ce l'hanno a nove anni! Oppure l'epoca dell'inizio delle foto digitali, nessuno avrebbe mai abbandonato la pellicola e la stampa....oggi si stampano solo alcune foto, le più belle o significative, mica tutte... ecc ecc

  • 7 anni fa

    bè io sono affezionata alla carta... faccio un po' fatica a pensare all'ebook... però mi dovrò adattare mi sa... certo io ho speso parecchio di libri, poi penso al peso sulle spalle che non è poco, però la magia di sottolineare... di sentire la carta sotto le mani... vabbè...

  • 7 anni fa

    No sono contraria la penso come Lisa non è che devo risparmiare sui libri per poi spenderli in oculista

  • 7 anni fa

    Certo, i ragazzi studierebbero anche meglio, già adesso nei libri delle medie e superiori sono inseriti dei CD, i libri potrebbero benissimo essere sostituiti

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.