datemi una definizione lunga o corta di TESI DI LAUREA.?

Insomma come funziona?

Scelto materia, relatore e il tema cosa si fa?

Approfondisce l'argomento come le tesine a scuola?

Trovare delle soluzioni alle problematiche?

Spiegatemi in maniera semplice cosa è una tesi di laurea per cortesia!!!!

10 punti sicuri, entro 24 ore.

1 risposta

Classificazione
  • Risposta preferita

    intanto ti consiglio vivamente di acquistare "come si fa una tesi di laurea" di umberto eco. costa poco più di 8 euro e si legge in 2 ore, ma ti spiega veramente passo passo cosa devi fare, come, e ti aiuterà quando troverai tutti i problemi di una tesi: citazioni, bibliografia, note....

    comunque, una volta che hai scelto il tema devi stilare una sorta di scaletta, che porterai al prof, per fargli capire di cosa vuoi parlare e come. bullet point bastano e avanzano, deve essere una cosa indicativa.

    poi, da solo e\o col suo aiuto, inizi a cercare una bibliografia e inizi a scrivere. se hai fatto l'indice sommario, è il momento di ampliarlo e definirlo un po'. attenzione, una scaletta la cambierai 1000 volte, quindi non esser severo con te stesso e sappi che è normale. ma se l hai fatto, ti servirà da guida. puoi iniziare a scrivere anche un capitolo intermedio, non necessariamente il 1. inizia a scrivere da quello dove ti senti più sicuro, dove hai più materiale..e datti degli spunti man mano che leggi i libri, non lasciar passare troppo tempo o poi ti dimentichi e, specie per fare le citazioni e note, non avrai più il riferimento delle pagine.

    tieni ben a mente che introduzione e conclusioni si scrivono rigorosamente alla fine, quando appunto avrai finito tutto e potrai -da un lato-tirare le conclusioni e quindi introdurre il lavoro, sapendo cosa hai fatto.

    se fai una tesi compilativa, devi approfondire un po' meglio di una tesina a scuola (è una tesi universitaria!!!!). se fai una tesi sperimentale (anche per materie umanistiche vale questa definizione) allora devi metterci farina del tuo sacco perchè stai proponendo una cosa nuova frutto di un tuo pensiero. ed è sempre una tesi universitaria....

    quindi, una tesi di laurea è frutto di un personale percorso accademico. è un momento di challenge, in cui si mette in opera e pratica non solo lo studio accademico, ma anche un metodo di lavoro, di ricerca, di studio, di approfondimento, di pensiero personale (eh si, perchè TUTTE le tesi devono essere personali e frutto del proprio pensiero, non vale a nulla una tesi in cui si riportano i pensieri di 100 autori. il loro l'hanno già fatto, adesso tocca a te).

    altre cose forse utili:

    -non esiste un numero massimo o minimo di libri\siti in bibliografia. certo, se ne usi 10 non è credibile così come se ne stessi usando 1000...

    -non esiste un numero massimo o minimo di citazioni\note per pagina. usa quelle necessarie, questo è quanto

    -non aver paura di chiedere aiuto al tuo relatore, è lì apposta e non ti mangia!

    -nessuno "nasce imparato" con la tesi di laurea

    -spesso e volentieri ti sembrerà di impazzire. è perfettamente normale, ci siamo passati tutti, chi più chi meno, anche gli insospettabili e chi non lo vuole ammettere

    -non esiste un numero massimo o minimo di pagine, a meno che questo non sia espressamente specificato dalla tua facoltà. io alla triennale feci 234 pagine, alla magistrale 170

    -non dilungarti nelle pagine con la "fuffa". di contro, non stai nemmeno scrivendo un fax...

    -le tesi di solito vengono impaginate in quei libroni stile encicplopedia. io non ho fatto nessuna delle due tesi così, ma stile libro (di lettura), con copertina colorata con immagini ecc. la magistrale invece l ho fatta in formato album, impaginata a colonne, piena di immagini impaginate all'interno delle colonne e tutta a colori. insomma, sappi che si può esser creativi anche nell'impaginazione, senza bisogno di appiattirsi sullo standard, che io trovo brutto e impersonale, che non rende giustizia alle fatiche compiute.

    spero di esser stata utile.

    Fonte/i: 2 tesi fatte, e tanti altri che ho aiutato con la loro
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.