Si ha diritto all'indennità di disoccupazione in caso di superamento malattia?

intendevo in caso una persona sia stata licenziata per aver superato il periodo di 180 gg di malattia

Aggiornamento:

cmq Salari, serve o non serve, nonera questa la mia domanda. vorrei sapere soltanto se in questo caso alla persona che abbia superato i 180 gg l'inps riconosce l'indennità di disoccupazione

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Certamente, se ne aveva i requisiti prima della malattia. Il periodo di malattia è considerato neutro, cioè non si maturano contributi utili all'aspi ma il biennio valido di cui si tiene conto va retrodatato dello stesso periodo in cui il dipendente è stato in malattia.

  • salari
    Lv 7
    7 anni fa

    Un lavoratore o lavoratrice che sia, se supera nel' arco di un triennio i 180 giorni di malattia e viene licenziato, questi deve ricorrere entro 5 giorni contro al licenziamento. Chi resta a casa 6 mesi in malattia, è un lavoratore o lavoratrice gravemente ammalato/a, e pertanto allo scadere dei termini contrattuali dovrebbe chiedere al' azienda presso la quale è occupato/a un periodo di aspettativa non retribuito, per curarsi, e per non perdere il posto di lavoro. Se nel frattempo non guarisce, deve inoltrare tramite un patronato sindacale domanda al' INPS di invalidità al lavoro per ottenere una pensione di invalidità al lavoro, e iscritto/a di diritto nelle categorie speciali. L' assegno di disoccupazione in questo caso ti serve a ben poco se non a nulla. Recati appana possibile presso un patronato sindacale.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.