Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 7 anni fa

Geco Ciliatus AIUTO!!?

Ciao a tutti,

Tra due anni avrei intenzione di acquistare un geco ciliatus (oppure, se dovesse essere troppo complicato, un geco leopardino).

1) Non ho molto tempo a disposizione (veramente poco, tipo dal lunedì al venerdì, ci sono solo il martedì sera e il giovedì sera, poi il sabato e la domenica ci sono QUASI sempre) da passare con esso, è obbligatorio spruzzare le piante per tenerle umide ogni giorno?

2) È meglio o più semplice il geco leopardino?

3) Ogni quanto va nutrito?

4) Quanto può venire a costare?

5) Quantto vive in media?

Ringrazio tutti in anticipo, a presto!

1 risposta

Classificazione
  • Bryan
    Lv 5
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Ne possiedo una coppia.

    I ciliatus sono gechi robusti e di poche esigenze, per questo vengono ritenuti "semplici" ma se non ci si informa bene prima dell'acquisto è facile fare danni anche ad un animale dalla semplice gestione.

    Io ospito i miei adulti in terrari naturalistici in vetro con grosse prese d'aria in rete metallica fine (i grilli tritano la zanzariera di plastica), con torba come fondo ricoperta da lastre di ardesia, rami contorti, piante a foglia larga e grosse cortecce di sughero; è importante ricreare sia zone con fogliame fitto, in cui andranno a riposare durante il giorno, sia zone "aperte" con qualche ramo qua e là, perchè i ciliatus amano saltare. La cosa migliore è ospitarli tutti singolarmente, così da poterli monitorare meglio ed evitare litigi o comportamenti stressanti da parte del maschio. Come misure per un esemplare adulto mi sento di consigliare un cubo da 50 cm come minimo, oppure un 60 x 40 x 40 o 50h, dato che questa specie, più che in altezza come Phelsuma sp. gradisce muoversi si, sui rami, ma in orizzontale.

    La parete di sfondo dei terrari la ricopro con corteccia di sughero, lastre di sughero o bark in modo da creare superfici irregolari apprezzatissime dai gechi, è bene infatti garantire molti appigli inclinati perchè pare che pareti perfettamente lisce e pochi arredi accentuino il "floppy tail" (causato in genere da carenze di calcio o da una dieta sbagliatain pratica quando il geco sta a testa in giù la coda non sta dritta ma casca in avanti, indebolendo e danneggiando le ossa pelviche)

    Come fonte luminosa, per simulare il fotoperiodo, se si tratta di una prima esperienza consiglio l'utilizzo di neon uvb 2%, nonostante siano gechi notturni, male non gli fa, anzi! Io uso neon a luce bianca per i terrari messi più in ombra, per gli altri illuminati dalla luce della finestra (attenzione: non diretta!) nessuna fonte luminosa extra.

    Ah , io i miei li ho pagati 45€ baby .

    Se tenuto bene può raggiungere i 15 anni .

    Ciao

    Fonte/i: Allevatore rettili-anfibi Ciliatus.it
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.