Carola ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 7 anni fa

Consigli per accudire coniglio nano?

Ciao a tutti!

Da pochi giorni mi è stato regalato un piccolo coniglio nano! volevo sapere tutto per poterlo accudire nel migliore dei modi a cominciare dall'alimentazione per i primi tre mesi d'età e soprattutto come abituarlo a fare i bisogni solo ed esclusivamente nella gabbietta.

Avevo pensato di dargli tutti i suoi spazi sul balcone della mia stanza, per poi abituarlo ad entrare all'interno della camera. Ringrazio tutti coloro che mi aiuteranno!

10 pt al migliore!

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    ALIMENTAZIONE:

    sono animali strettamente erbivori, la loro dieta deve essere composta per il 70% da fieno di buona qualità da lasciare a disposizione 24 ore su 24, e il restante 30% da verdura, erba e pochissime quantità di frutta. se non è abituato a questo tipo di alimentazione dovrai fare un CAMBIO GRADUALE, ossia sostituire il mangime che sta mangiando adesso con un pellettato di buona qualità (contenente solo fieno e erbe pressate, senza cereali, semi, legumi, carrube, miele, latte, coccidiostatico) e iniziare a fargli assaggiare piccoli pezzettini di verdura (parti con quelle più fibrose come sedano, finocchio, radicchio rosso, insalata romana). controlla che le feci non cambino aspetto con l'inserimento della verdura, se dovesse andare in diarrea tienilo solo a fieno e acqua, se non dovesse passare in fretta portalo subito da un veterinario esperto in esotici. se invece le feci restano normali aumenta un po' la quantità di verdura. alla fine dovrai diminuire la quantità di pellet (fino ad eliminarlo del tutto) e aumentare quella di verdura. il pellet non è indispensabile nella loro dieta, alcuni continuano a dargliene massimo 1/2 cucchiai al giorno, altri lo eliminano del tutto. io ad esempio lo uso come premio quando gioco con loro. le marche migliori sono bunny, oxbow e genesis.

    alla fine la verdura che dovrà mangiare in una giornata devi calcolarla in base al suo peso: per ogni chilo del coniglio devi dargli 150/200 grammi di verdura al giorno; un coniglio di 2 chili quindi mangerà 300/400 grammi di verdura, preferibilmente suddivisa in due pasti.

    a questo link puoi vedere una lista abbastanza completa di verdure da dare, in cui spiega anche quali possono essere date più spesso e quali no:

    http://www.bunnies.it/alimentazione.asp#freschi

    BISOGNI:

    appena arrivato si consiglia di tenerlo per qualche giorno nella gabbia senza farlo uscire, di modo che capisca che i bisogni deve farli lì dentro. passato qualche giorno, inizia a farlo uscire per pochi minuti, per poi rimetterlo dentro la gabbia prima che faccia i bisogni in giro. aumenta gradualmente la durata delle uscite, fino a lasciarlo sempre libero 24/24 ore.

    all'inizio ogni volta che farà i bisogni dentro la gabbia premialo con qualcosa di buono come un uvetta. con i conigli funziona il rinforzo positivo, quindi collegheranno all'evento positivo (il cibo) i bisognini nella gabbia, e saranno maggiormente invogliati a farla lì per questo motivo.

    purtroppo però ad un certo punto, verso i 4/6 mesi, potrebbe ricominciare a sporcare ovunque. questo perchè ha raggiunto la maturità sessuale, e come conseguenza degli ormoni in circolo hanno l'istinto di marcare il territorio con il proprio odore in maniera ossessiva. l'unico modo per farli smettere è la sterilizzazione (che serve anche a molte altre cose).

    SISTEMAZIONE:

    per quanto riguarda dove metterlo, io onestamente non sono molto d'accordo sul tenere sempre il coniglio in balcone. sono animali sociali, hanno bisogno di partecipare alla vita della famiglia, specialmente se non hanno un compagno. se lo mettete sul balcone, poi quando le temperature si abbasseranno non potete continuare a fargli fare dentro e fuori, perchè lo sbalzo termico potrebbe farlo ammalare gravemente. quindi o sta fuori, o sta dentro.

    detto questo, prima di metterlo sul balcone, o dovunque lo metterete, dovrete mettere in sicurezza lo spazio. spostate le piante tossiche per loro, coprite tutti i cavi elettrici (non sperate che un giorno imparino a non morderli, perchè sono imprevedibili e da un momento all'altro potrebbero iniziare a farlo), coprite tutti i buchi pericolosi, se il balcone ha la ringhiera bisogna mettere una rete di metallo a maglie sottile onde evitare che il coniglio possa cadere giù, se la ringhiera non è alta abbastanza (almeno un metro) bisogna creare una barriera più alta onde evitare che il coniglio possa saltare e finire giù, ...

    nelle fonti ti lascio dei link in cui puoi trovare tutte le info necessarie per la corretta gestione del coniglio. leggili sono molto interessanti e ti permetteranno di evitare molti errori!

    Fonte/i: i conigli sono animali molto delicati. un coniglio tenuto in perfette condizioni (libero 24 h su 24, una dieta corretta priva di mangimi dannosi e ricca di fieno e verdure, sterilizzato e vaccinato, ...) può vivere anche oltre i 10 anni. ti consiglio la lettura di questi link, veramente interessanti (se non li conosci): http://www.lacollinadeiconigli.it/ http://www.lavocedeiconigli.it/ http://www.aaeconigli.it/ http://www.bunnies.it/ http://www.casafreccia.it/ http://www.amiconiglio.it/ se il coniglio non è ancora stato visto da un veterinario esperto in animali esotici, ti consiglio di prendere subito appuntamento. in questo link puoi trovare una lista, prendi appuntamento con quello più vicino a te: http://petslife.blogfree.net/?t=3108940
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.