Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 7 anni fa

Iene ieri sera... siete d'accordo?

avete visto il servizio ieri sera delle Iene, quello sui rifiuti industriali in Campania? Si può sapere cosa ottengono i meridionali dalla mafia in cambio di un così grave ed esponenziale devasto di vite umane e di territorio (che altrimenti sarebbe bellissimo e straripante di risorse)? i meridionali non si accorgono che stanno regalando alla mafia il futuro nonchè la salute dei loro figli e dei loro nipoti? Non si accorgono che in cambio di piccoli favori momentanei stanno lasciando a decine di generazioni dopo di loro solo tumori, morte e disperazione? Non si accorgono che le loro cattive azioni si ripercuotono a breve termine su di loro stessi e sui loro famigliari?

perciò, la domanda:

visto l'utilizzo che ne fanno, dare delle terre così belle ai meridionali è stato come dare perle ai porci, e costoro assolutamente non le meritavano... siete d'accordo?

Se le stesse terre fossero state date ai settentrionali, ora la situazione non sarebbe così devastata (questa invece non è una domanda... è un fatto).

Aggiornamento:

-Tahar, io guardo ai fatti, non ai referendum... e la provenienza dei rifiuti sarebbe una scusante per i meridionali?

-Black: sei mai stato al sud? hai mai visto coi tuoi occhi l'idolatrazione della mafia? un conto è subirla passivamente, un contro è idolatrarla la mafia e darle massimo assenso. e ti assicuro che la quasi totalità dei meridionali non fa il primo.

Aggiornamento 2:

Black, non te la prendere, niente di personale, ma mi sembri un pochino ingenuotto... ti assicuro che ai bambini al sud i genitori e nonni insegnano a riconoscere e rispettare le varie gerarchie mafiose ancora nei primissini anni di vita, perchè sono convinti di far loro del bene, e che con aderenze mafiose sin da piccoli avranno un futuro meno difficile... visto e purtroppo sentito personalmente anche questo, più volte!

Aggiornamento 3:

io ci sono stato per lavoro per alcuni periodi, e nel loro sistema sociale e nelle loro abitudini quotidiane ho visto cose sconvolgenti, almeno per i miei canoni di settentrionale (cose che lì sono considerate normalissime e anzi tramandate di padre in figlio)

Aggiornamento 4:

non ne conosco nessuno personalmente, ma dubito che i famigerati boss mafiosi vivano nelle terre da loro stessi inquinate, sapendo cosa c'è sotto. avranno ville in Sardegna e Costa Azzurra, attici a Milano e Roma. la disperazione e i sanmarzano alla diossina li lasciano ai loro compaesani poveracci. cmq non capisco per che cosa ti sei scusato :D

Aggiornamento 5:

qualunque cosa faccia una persona entro la grande azienda italiana Mafia Srl, a partire dal guagliò di 13 anni che fa il corriere della droga col motorino arrubbato, chiaramente la fa per salire al livello superiore, nella speranza di diventare un giorno capo-boss supremo, con privilegi annessi, tra cui la villa in riva al mare a migliaia di km dalla ipertossica Campania. alcuni (pochi) ci riescono e diventano come Provenzano, molti di più finiscono subito dietro le sbarre (e allora si buttano sul pentitismo), la maggioranza invece finisce sotto terra ancora prima di diventare maggiorenne.

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Ma non siamo mica stupidi, è chiaro che hai ragione.

    Ma vaffankulo al buonismo di quei 4 cretini che bevono quello che dice un prete.

    Una parte importante della popolazione del Sud stima la mafia.

    Una parte importantissima è contro, ma ha le mani legate, non può nemmeno aprire bocca, è costretta a subire.

    Luca Abete, a Striscia la Notizia ha dimostrato come le forze dell'ordine non intervengano quando le tante persone oneste del Sud denunciano.

    Allora la gente pensa: di fronte all'assenza dello Stato, alla corruzione e alle inadempienze della sbirraglia che devo fare? Mi rivolgo al capobastone.

    Ormai hanno il controllo delle menti.

    Il Presidente della Repubblica ha avuto contatti con la mafia e si è rifiutato di fare chiarezza.

    Ma stiamo pazziando?

    E la gente non protesta.... lo accetta.

    Se è onesto ha il dovere di dimostrarlo.

    Io sono andato al supermercato e è scattato l'antitaccheggio. Mi hanno bloccato e chiamato i CC, che mi hanno perquisito e trovato un magnete antitaccheggio nella felpa che indossavo.

    Ho dovuto dimostrare la mia innocenza di fronte a 4 commessi del cazz* , ma lui non deve dimostrare niente al Popolo Italiano?

    E' inaccettabile! Si deve scendere in piazza a milioni: se è colpevole deve essere impiccato sulla pubblica piazza.

    guarda in TV: solo fiction sulla mafia, dove la figura del mafioso è affascinante, skopa donne bellissime, vive i suoi drammi interiori, è un leader carismatico.

    Vogliono e devono creare questa mentalità, è chiaro che il bambino di Palermo che non ha il diritto di realizzare i suoi ogni è affascinato da Rosy Abate.

    Il bambino va al centro commerciale e vede i giocattoli: non ci sono i crociati, non c'è la macchina di Nonna Papera, niente indiani e cowboys, solo macchine delle forze del'ordine, la pistola, il distintivo, sta caz*o di paletta....

    i mafiosi e i loro servi, solo questo deve entrare nella mente degli Italiani.

    Diventa difficile per le persone in difficoltà non abboccare e per le persone oneste ribellarsi.

    Mandiamo l'esercito in mezzo mondo a farci ridere dietro, abbiamo perso decine di uomini e mezzi contro 4 pastori sudici, ma ci consolano, perchè gli Americani hanno avuto più morti di noi... e sti cazz*?

    Mandiamo l'esercito a fare in modo che i bambini del Sud possano realizzare i loro sogni, possano mettere a frutto la loro fantasia e genialità.

    Mandiamo l'esercito a giustiziare i porc* mafiosi del parlamento.

    Se ci fosse giustizia, Napolitano ha tempo 2 ore: o mette le cose in chiaro o viene giustiziato, ma figuari... un pomp*naro di prete conta due balle e tutti credono a lui.

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani?ref=tn_tnmn
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Sono meridionale e ti assicuro che qui comanda l'ignoranza,queste persone non si rendono conto di quello che fanno e delle conseguenze,salvo poi quando ci sbattono contro.Difficilmente le cose cambieranno,nei paesi campani comanda la camorra e va bene a tutti.Io spero presto di andarmene da tutta questa morte.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Black
    Lv 7
    7 anni fa

    Sono settentrionale e non pensare che sono quello che difende i meridionali fino alla morte, anzi...... Ma quello che stai dicendo non ha senso. Prova a convivere con la mafia di fianco alla porta e poi vediamo che coraggio hai di dire e fare certe cose (hanno fatto vedere pure un bambino di 11 anni che non aveva il coraggio di dire niente contro di loro, nonostante a quell'età si straparli senza freni sulla lingua). Qua si parla di camorristi, mica di meridionali. Piuttosto c'è da chiedersi i mafiosi che guadagno hanno da questo se poi pure loro o i loro figli hanno uguali probabilità di prendere la "malattia", come la chiamano loro.

    Si, ci sono stato al sud ma non in Campania. Quando vado via da casa preferisco zone più tranquille. Però non so francamente cosa pensare al riguardo..... A me viene da pensare che quello che fanno i meridionali è subire passivamente, ma ci sono anche alcuni come te che dicono che l'appoggiano. È un po' un casino giudicare dal nord.

    No, non me la prendo tranquillo ahah io parlo per quello che sento dalla televisione, da internet e da altri mezzi di comunicazione. Purtroppo sono gli unici mezzi con il quale posso sapere certe cose sul sud..... Io di sicuro non ci metterei piede in Campania per ovvi motivi. Anzi ti chiedo scusa se ho giudicato così frettolosamente. Quando capisco di aver torto, lo ammetto.

    Quando dico una cosa che poi realizzo è una cazz.àta mi viene da chiedere scusa ahah :) cmq si i boss mafiosi sono convinto non stiano di certo più in Campania, io parlavo dei loro sottoposti che agiscono nella regione al loro posto. A che pro farlo se poi ti ammali te e i tuoi figli?? Che tristezza.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    l' esito del Referendum sui materiali tossici, tenutosi in Campania nel 1974, non lascia dubbi:

    il 78% della popolazione fu contrario allo smaltimento illegale al Sud di materiale tossico del Nord, il 19 non seppe rispondere e soltanto il 3% dei rispondenti si dichiarò favorevole.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Chicco
    Lv 6
    7 anni fa

    solo voi siete ancora così stupidi da vedere ancora i programmi della mediaset e rai.........

    http://www.youtube.com/watch?v=9TIhWu8Gq74

    Youtube thumbnail

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Guarda che sono stati proprio i settentrionali a distruggere tutto andando a sversare li centinaia di tonn di materiale tossico.mi sa che del servizio non hai capito nulla o sei in cattiva fede, da parte di chi scrivi? forse sei proprio tu uno di quei galantuomini che dietro la veste pulita fa affari con i peggiori delinquenti.Stai cercando di salvare il nord ed i suoi" industriali" dalle loro responsabilita? non ci riuscirete tutto verra fuori noi di qui vogliamo saper tutto ce lo chiede la nostra terra ed i nostri bambini morti.La mafia con quello che ha fatto e' finita,,,purtroppo e' finita anche la nostra sacra terra per colpa dell'interesse ma soprattutto dell'odio raziale perche quelli del nord invece di venire ad utilizzare tutte queste risorse e guadagnare tutti insieme onestamente ha preferito cancellare dalla faccia della terra una zona fertilissima facendo lega con i peggiori soggetti quindi criminali prima e piu' di loro?Che doveva fare la popolazione?non hai sentito che era minacciata? Perche non te la prendi con chi era preposto alla vigilanza :polizia esercito carabinieri politici giornalisti dove c..avolo erano? Un ultima cosa : questa roba ora la state mangiando anche voi al nord se hai seguito bene il servizio infatti avrai visto che il cibo tossico lo stanno mettendo nei surgelati e nei mercati del nord e di tutta europa. Sono d'accordo solo sul fatto che i boss hanno portato le loro famiglie in posti sicuri ma: Napoli e' sempre stata una grande citta' e nazione i primati non si contavano ed abbiamo esportato civilta' ovunque,siamo andati nella m...solo dopo l unificazione che il nord ha voluto per rubarci tutto l oro e opere d arte prima emetterci in questa tragica situazione ora ....non e' che uno nasce qui ed e' onesto ed uno nasce li ed e delinquente non e' cosi,ma si mette una terra ed i suoi abitanti in condizione di agire in un verso o l altro.Fattene una ragione la condizione attuale del sud e' solo ed unicamente colpa del nord

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Boh

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Si,é giusto, quello terre cosí belle dovevano essere affidate ai settentrionali! E poi i rifiuti tossici li sversavamo a Milano, tanto le pantegane dei navigli mangiano di tutto...le fette di prosciutto che hai sugli occhi, mettile in una bella michetta e mangiale, che é meglio :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.